Wc senza brida: tutto quello che c’è da sapere

Se devi ristrutturare il tuo bagno e hai sentito già parlare del wc senza brida ma vuoi approfondire l’argomento, noi di casa e giardino abbiamo raccolto per te tutte le informazioni indispensabili per scegliere. Cos’è, come funziona, vantaggi, svantaggi e prezzi. Che ne dici di approfondire insieme? Prosegui pure nella lettura. 

catalogo-iperceramica-rivestimenti-bagno-9

Il bagno è la stanza più intima della casa a cui si presta sempre più attenzione e si dedica sempre più tempo nel fare le dovute scelte e soppesare gli elementi in gioco. Nulla va tralasciato o affidato al caso: dalla scelta dei colori alle pareti a quella dei tessili, agli accessori ma, soprattutto, particolare attenzione va dedicata a loro, i protagonisti indiscussi di quest’ambiente: i sanitari.

Con il tempo essi hanno modificato il proprio look, dalla forma ai colori, venendo incontro alle più disparate esigenze di stile e di spazio. Se è questa la stanza in cui ti piace rifugiarti alla ricerca del tanto agognato relax a fine giornata, dove fare una doccia rigenerante e immergerti in un’atmosfera zen, non puoi non conoscere il wc senza brida o wc rimless.


Leggi anche: Come ristrutturare i Sassi di Matera: idee per una casa

Complice anche la facilità nel pulirlo ti consentirà di arredare con stile ma anche con funzionalità il tuo bagno. Leggi con noi tutto quello che c’è da sapere: sei pronto a partire? Andiamo.

wc-senza-brida-2

Wc senza brida: cosa è e come funziona

Partiamo innanzitutto col dire cos’è. Il wc senza brida è un tipo di water privo di quella cornice superiore interna, che lo ha caratterizzato per anni, la brida appunto. Per intenderci quella da cui fuoriesce l’acqua all’atto di scaricare. L’incavatura tradizionale consente all’acqua di scorrere lungo le pareti e di pulire l’interno del tuo wc.

Il wc senza brida mancando di questa parte ha compiuto un’innovazione tutta interna. Funziona allo stesso modo di un wc tradizionale, ma quando azioni la sua pulizia, l’acqua – tramite un unico solco presente sempre nella parte superiore – segue un preciso percorso e ne pulisce le pareti interne.

Dici addio ai detersivi a beccuccio: l’unico modo per raggiungere ogni angolo del tuo wc e così offrire una pulizia ottimale e fai largo a questo nuovo sistema brevettato in primis proprio per evitare che si annidino nella brida germi e batteri. Questo solo uno dei diversi vantaggi, leggiamoli tutti nel prossimo paragrafo.


Potrebbe interessarti: Ristrutturare le finestre: come dare nuova vita al legno

wc-senza-brida-1

I vantaggi di un wc senza brida

Alcuni vantaggi che le caratteristiche di un wc senza brida consentono di avere:

  1. una pulizia rapida e veloce: il flusso dell’acqua non incontra ostacoli e, proprio per questo, ti basterà un detergente e un panno in microfibra per pulire l’interno del vaso facilmente.
  2. maggiore igiene: come abbiamo accennato già nel precedente paragrafo con questa tipologia eviterai ogni ristagno d’acqua e non troverai, dopo un periodo di assenza in casa ad esempio, le odiose rigature d’acqua.
  3. scarico silenzioso: dati alla mano risultano fino all’80% meno rumorosi rispetto ad uno scarico tradizionale e questo varia ovviamente di modello in modello.

Ma non è tutto oro ciò che luce, vediamo insieme alcuni punti di debolezza.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

catalogo-iperceramica-rivestimenti-bagno-4

Alcuni svantaggi

Le stesse caratteristiche che rappresentano il punto di forza di un wc senza brida, presentano un conto amaro se guardiamo al rovescio della medaglia. Quali i principali svantaggi? Sostanzialmente due, indaghiamoli a fondo.

  1. La brida nei più tradizionali wc ha il compito anche di trattenere l’acqua quando scarichi, motivo per il quale in quello senza brida c’è un primissimo inconveniente legato agli schizzi d’acqua che fuoriescono dalla tazza. Un rimedio tuttavia c’è e sta nell’applicare un riduttore di flusso nella cassetta di risciacquo.
  2. La carta igienica potrebbe ristagnare. Un’ipotesi piuttosto accredita è quella che l’acqua non ha una potenza sufficiente a rimuoverla per cui sarà necessario scaricare più di una volta.

bagno-pareti-color-azzurro-17

Fasce di prezzo

Giunti a questo punto della trattazione manca solo un ultimo tassello per completare tutte le informazioni utili che ti guideranno nella scelta finale. Ti starai chiedendo, infatti, se un wc senza brida ha un costo proibitivo o meno. Bene, la risposta è confortante il prezzo parte da un minimo di € 100,00 e sale a seconda del design, del brand e del modello: a terra o sospeso?

Interessanti affari si possono fare se si sceglie l’accoppiata bidet e wc senza brida: il costo supera di poco i €200,00 basta dare uno sguardo ai cataloghi delle varie aziende. Fai la tua scelta ponderata.

wc-senza-brida-prezzo

Wc senza brida: foto e immagini

Dopo aver letto il nostro articolo, hai finalmente in mano tutte le informazioni necessarie per fare l’acquisto giusto. Che ne dici di lasciarti ispirare da qualche altra immagine? Nella galleria che segue abbiamo inserito per te alcune proposte interessanti e spunti di arredo. Lasciati sorprendere e consigliare da qualche recensione in rete.

Paola Palmieri
  • Laurea in Scienze della Comunicazione
  • Master in Editoria e Comunicazione
  • Autore specializzato in Fai da te, Design, Arredamento
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.