Torrette elettriche: guida all’acquisto

Le torrette elettriche, altrimenti dette multiprese verticali, sono un’innovazione tecnologica davvero utile e talvolta di design. Tutto quello che c’è da sapere in questa pratica guida all’acquisto.

torrette-elettriche-guida-all’acquisto-5

Ormai le nostre vite sono piene di apparecchi elettronici; ne consegue che siamo anche circondati da cavi, il più delle volte antiestetici e pericolosi. Chi di noi non è mai inciampato nel filo del caricabatterie del tablet, del pc, del cellulare? E la lista potrebbe continuare a lungo…

Anche nella casa più tecnologica, non tutti i dispositivi possono essere wireless e per questo motivo dietro alcuni mobili si creano veri e propri grovigli.

La soluzione a tutto questo esiste e si chiama torretta elettrica, altresì conosciuta come multipresa verticale. A dispetto di una semplice ciabatta elettrica, questo moderno dispositivo permette di sfruttare lo spazio in verticale e non accumula cavi sul pavimento. E’ un oggetto molto comodo da posizionare anche sulla scrivania e può avere numerose prese, comprese quelle USB.


Leggi anche: Guida all’acquisto delle finestre in PVC

Ancora, rispetto alle cosiddette “scarpette” le multiprese verticali possono avere anche un cavo molto lungo e quindi raccogliere più apparecchi anche molto distanti tra loro.

Al giorno d’oggi le torrette elettriche sono molto diffuse ed è possibile acquistarle online oppure nei negozi di elettronica. In questo secondo caso potrai beneficiare dell’assistenza dei commessi e toccare con mano il prodotto che stai acquistando. Tuttavia, la selezione dei modelli potrebbe essere limitata e i prezzi leggermente più alti.

Caratteristiche da considerare

torrette-elettriche-guida-all’acquisto-4

Sostanzialmente non esistono diverse tipologie di torrette elettriche, ma a seconda del proprio budget sarà possibile cercare quelle col miglior rapporto qualità/prezzo. Non sempre spendere di più significa avere una resa maggiore, ma nel caso della tecnologia spesso è così.

Questo accade perché con un investimento iniziale maggiore si avrà un prodotto realizzato con materiali migliori. E’ molto importante che le materie prime siano di buona scelta: questo inciderà sulle prestazioni e anche sul ciclo di vita dell’elettrodomestico in questione.

Prima di procedere con l’acquisto, sarà importante chiarirsi le idee sull’utilizzo che si farà della propria multipresa. Innanzitutto sarà prioritario valutarne le dimensioni in base allo spazio che si ha a disposizione, il numero di prese necessarie e un buon suggerimento sono anche le recensioni degli altri acquirenti.


Potrebbe interessarti: Forni elettrici: novità, guida e consigli

Non sempre lo stesso prodotto è adatto sia per uso domestico che in ufficio, pertanto non è detto che la stessa torretta elettrica, per quanto di ottima fattura, vada bene per tutti.

Infine, sarà importante decidere se sceglierne una di design o meno. Sono ovviamente più costose, ma dovendola mettere sul piano di lavoro in cucina, ad esempio, potrebbe essere d’effetto inserire una multipresa a scomparsa (trovi diverse foto nella gallery alla fine dell’articolo).

Migliori brand e prezzi di mercato

torrette-elettriche-guida-all’acquisto-1

Abbiamo detto che spendere tanto spesso è sinonimo di qualità quando si parla di elettrodomestici e lo stesso discorso vale per la scelta delle marca. Un brand noto ha un’industria più forte alle spalle e per questo quasi sicuramente produrrà un prodotto migliore.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Ciò non toglie che anche le aziende più piccole possono produrre ottimi articoli, d’altra parte dovranno pur cominciare a farsi conoscere. Ecco che entrano in gioco di nuovo le recensioni: magari c’è qualche casa produttrice nuova che ha appena immesso sul mercato una buona multipresa ad un prezzo competitivo.

La cosa fondamentale da controllare sono i timbri e i certificati, le uniche vere garanzie che ti permetteranno di capire quanto una marca sia davvero affidabile e sicura.

In linea di massima, in fatto di torrette elettriche i brand più noti sono HOVNEE, Emuca, SCHÜTTE e la nostrana BTicino.

Quando deciderai di comprare una multipresa verticale preparati ad una spesa che va dai € 20,00 ai € 50,00, senza mai superare questa soglia a meno che tu non voglia una soluzione a scomparsa. Queste ultime esistono anche integrate con il piano di lavoro, sia esso in cucina oppure in studio, e riescono ad unire funzionalità e stile alla perfezione.

Come abbiamo già detto, molto dipende dall’utilizzo che prevedi di farne. Se reputi che non sarà così frequente e non hai grosse pretese, potrai procedere anche con un modello economico.

Se invece sei in procinto di ristrutturare casa oppure di arredare il tuo nuovo ufficio non potrai far altro che optare per modelli più costosi. E’ il caso delle torrette elettriche HOVNEE, che hanno fino a 12 prese e 5 Slot USB. Tornando al discorso della qualità, una multipresa di questo valore ha base ignifuga e porte di sicurezza integrate ovvero chiuderà automaticamente la sorgente in caso di sovraccarico o cortocircuito.

Questa è una caratteristica non da poco perché ti permetterà di stare sempre tranquillo pur avendo molti dispositivi collegati. Dal punto di vista dei consumi, avendo interruttori indipendenti potrai sempre gestire a piacimento i flussi di corrente.

Torrette elettriche, guida all’acquisto: immagini e foto

Ecco una gallery riassuntiva con diversi modelli di torrette elettriche.

 

Maria Chiara Barsanti
  • Laurea in Relazioni Internazionali
  • Esperta in Digital Marketing e Comunicazione
  • Autore specializzato in Design, Lifestyle
Suggerisci una modifica