Tavola di Capodanno: 5 errori da non fare

Davide Bernasconi
  • Dott. in Economia e Commercio

Il cenone di fine anno si avvicina e parte il conto alla rovescia per dare il benvenuto al nuovo anno. Ma come fare per organizzare una cena indimenticabile? Quali sono gli errori da evitare, per allestire al meglio la tavola di Capodanno? Te li suggeriamo noi! Scopri quali sono i 5 errori da evitare assolutamente per organizzare un cenone coi fiocchi.

tavola-capodanno-originale-giallo-e-nero

Parte il conto alla rovescia per dare il benvenuto al nuovo anno e ufficialmente si dà anche il via al periodo, in cui pranzi, cene e brindisi con amici e parenti sono praticamente all’ordine del giorno. Un momento frenetico, scandito dalla caccia al regalo dell’ultimo minuto e dalla spesa in anticipo per il cenone di Capodanno.

Ma come fare per arrivare sani e salvi l’ultimo giorno dell’anno, senza affannarsi tanto? Sicuramente un buon modo è quello di organizzarsi in tempo, prevedendo con largo anticipo tutto quello che occorrerà per organizzare un cenone di fine anno in grande stile, senza trascurare alcun dettaglio.

Ecco perché abbiamo pensato di darti qualche consiglio utile sull’allestimento della tavola e del menù di San Silvestro: si tratta di suggerimenti pratici, che ti aiuteranno a non andare in panico in vista del cenone di fine anno. Scopri quali sono i 5 errori da non fare e goditi la festa, organizzando una cena coi fiocchi!

Capodanno

1. Dimenticare il copritavolo protettivo

Quando si tratta di organizzare una cena, tra le prime cose da mettere in lista c’è sicuramente il copritavolo protettivo. Si tratta di un rivestimento idrorepellente che ha lo scopo di salvare il ripiano del tavolo e la tovaglia da eventuali incidenti, come una bottiglia di vino rovesciata oppure una candela che gocciola troppo.

Scegli un copritavolo della misura giusta per il tavolo del cenone, optando per i modelli con gli elastici agli angoli se il tavolo è di forma rettangolare o quadrata; nel caso di un tavolo rotondo opta per un modello con fettucce, in maniera da adattarlo facilmente alle dimensioni del tuo tavolo.

Le fettucce, infatti, andranno legate con un nodo che scomparirà sotto il ripiano. Ovviamente il rivestimento è soltanto una protezione momentanea: una volta terminata la cena esegui un veloce lavaggio in lavatrice e mettilo da parte, in attesa della prossima festa.

apparecchiare-tavola-capodanno-shabby-chic-32

2. Lasciare candele incustodite

Occhio alle candele accese: non lasciarle mai incustodite, anche se ti allontani dal loro raggio di azione solo per qualche minuto. E, soprattutto, fai attenzione alle candele decorative che disponi sul tavolo. Quando inizierà la cena, meglio spegnerle per fare spazio alle portate del menù.

Non c’è niente di più magico e suggestivo dell’atmosfera che crea una piccola fiammella, ma se a tavola sono presenti dei bambini e le candele sono attorniate da altri oggetti infiammabili – come bottiglie di alcolici o decorazioni di vario tipo – meglio spegnerle e godersi la serata in tranquillità: evita di correre pericoli inutili.

Candele, Fiamme

3. Un menù infinito

Quando si è alle prese con l’organizzazione del menù del cenone spesso si tende a esagerare, preparando una sfilza di piatti per accontentare tutti i commensali, e forse anche per cercare di fare una buona impressione, sfoggiando le proprie doti culinarie.

Ma questo modo di fare può rivelarsi un grande errore; prima di tutto bisogna considerare che quella del cenone è solo l’ultima di una serie di abbuffate che si concluderanno la settimana successiva.

Inoltre, cucinare per un esercito significa che il 90% delle pietanze non sarà neanche toccato. Insomma, un menù infinito rappresenta soltanto uno spreco di cibo e di tempo che in ogni caso è meglio evitare, non credi?

Perché, invece, non opti per una strategia alternativa? Se non riesci a fare a meno di preparare i piatti della tradizione, potresti pensare di preparare una serie di piccoli assaggi: non solo i tuoi invitanti riusciranno a gustare tutti i tuoi deliziosi piatti, ma tu avrai anche più tempo per goderti la festa, senza dover trafficare troppe ore in cucina.

Ristorante

4. Piatti troppo elaborati

Preparare piatti troppo sofisticati può rivelarsi un’arma a doppio taglio. A meno che tu non abbia delle doti culinarie davvero sorprendenti, c’è il rischio che i tuoi piatti possano anche non riuscire come dovrebbero.

Inoltre considera che una ricetta molto elaborata con ingredienti inusuali può anche non incontrare il gusto di tutti i tuoi invitati a cena: quindi perché rischiare di rovinare la festa? Prediligi pietanze tradizionali e vai sul sicuro sfoderando i tuoi assi vincenti in cucina, magari adottando una sola ricetta, che ti riesce particolarmente bene.

Oltre a soddisfare tutti i palati non vivrai il momento della preparazione con ansia, con il timore che qualche piatto ti possa giocare un brutto scherzo. Ricorda che il cenone di Capodanno è un momento di festa e di condivisione: perché rovinarsi tutta l’atmosfera e il divertimento?

Ristorante

5. Non avere spazio a sufficienza

Un altro errore da evitare assolutamente è organizzare la cena, senza considerare quanto spazio hai esattamente a disposizione. Quando organizzi il cenone di Capodanno, devi anzitutto valutare il numero esatto di invitati e le sedie da mettere a disposizione.

In un secondo momento dovrai invece occuparti di tutto il necessario per apparecchiare la tavola, affinché non manchi davvero nulla. Piatti, bicchieri, posate, tovaglioli: organizzati in tempo!

E ricorda che i tuoi commensali dovrebbero avere spazio a sufficienza per potersi muovere, stando seduti comodamente al tavolo, senza dover sgomitare per poter gustare la cena.

The Arches wedding with Jake and Leela Feb. 18

Tavola di Capodanno: immagini e foto

Ora che conosci quali sono gli errori che non bisogna fare quando organizzi il cenone di fine anno, è arrivato il momento di dare uno sguardo a queste bellissime mise en place di Capodanno: ecco una galleria di immagini da cui prendere subito ispirazione.