Soffioni per la doccia: come scegliere i migliori modelli

I soffioni per la doccia sono elementi dell’impianto idrico che aiutano ad erogare l’acqua per fare la doccia in maniera agevole e aiutano a regolare a piacimento l’intensità del getto. Vediamo le caratteristiche, i tipi differenti e i materiali per scegliere quello più adatto alle nostre esigenze.

soffioni-doccia

I soffioni per la doccia sono elementi tecnici che appartengono la struttura necessaria a fare la doccia. Si tratta del terminale dell’impianto idrico che può essere fissato al soffitto oppure a parete. Grazie a questo sistema si riesce ad erogare l’acqua e quindi, si può fare una doccia in piena comodità.

Permette di lavarsi facilmente e garantire una comunità nel getto di erogazione d’acqua. Fino a qualche anno fa, si trattava di un elemento di dimensioni contenute e sempre fisso. Ad oggi, invece, la situazione è un po’ cambiata. In passato, infatti si pensava ad un soffione semplicemente a parete fissa da una certa altezza. Oggi le cose sono completamente diverse.


Leggi anche: Colonna doccia attrezzata: guida all’acquisto su tipologie, modelli e prezzi

soffioni-doccia

I differenti tipi di soffioni per la doccia

Nel tempo i soffioni per la doccia sono cambiati e ad oggi, ne esistono numerosi modelli. In particolare, è bene distinguere tra:

  • Soffioni per la doccia a parete
  • Soffioni per la doccia a soffitto
  • Doccette saliscendi

Soffioni a parete

I soffioni per la doccia a parete sono quelli che possiamo definire come classici. Infatti, consentono l’erogazione dell’acqua da un altezza ben precisa. Sono solitamente fissi.

soffioni-doccia

Soffioni a soffitto

I soffioni per la doccia a soffitto invece, sono quelli che emergono appunto dalla parte alta del soffitto e anche questi sono solitamente fissi. In genere sono sospesi a un braccio oppure possono essere incassati in maniera diretta.

soffioni-doccia

Doccetta saliscendi

La doccetta saliscendi è realizzata con un tubo flessibile che può essere staccata dalla parete e usata quindi in maniera semplice e veloce. Talvolta, funziona con la soffione a parete ma può essere anche presente con una doccetta estraibile dal soffitto. In genere è più facile lavarsi in questo modo.

soffioni-doccia


Potrebbe interessarti: Doccia design moderno: 20 esempi fantastici

Soffioni per la doccia: i materiali

In commercio vi sono differenti tipologie di soffioni per la doccia. Per fare una buona scelta, è importante optare per quelli realizzati in materiale resistente e di alta qualità. Innanzitutto, vi sono alcuni realizzati in alluminio o in ottone cromato se si segue uno stile un po’ vintage. I migliori sono quelli con la finitura antigraffio realizzati in acciaio inox. Inoltre, è possibile scegliere finiture satinate, spazzolate oppure lucide. E’ importante però optare sempre per il metallo perché quelli realizzati in materiale plastico sono di scarsa qualità.

Nel tempo infatti, gli ugelli finirebbero col logorarsi per la presenza del calcare e poi rovinarsi a causa delle alte temperature. In commercio ci sono anche soffioni per la doccia con rivestimento in silicone, ottimi, da punto di vista qualitativo. Tali materiali evitano l’insorgenza di incrostazioni e calcare. È opportuno che tra i materiali da analizzare ci sono anche quelli delle guarnizioni. Devono essere sempre qualitativamente ottimali ed in più garantire una facile pulizia.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

soffioni-doccia

Soffioni per la doccia: le caratteristiche

Quando si acquista è opportuno andare a valutare quali sono le principali caratteristiche di questo elemento terminale del sistema idrico. Innanzitutto, vanno valutati gli attacchi. In genere, sono standard, perché regolati dalla normativa vigente. Cambia solo la modalità che può essere: fuori parete oppure ad incasso direttamente nel muro. Funzionano tutti con una pressione dell’acqua che varia tra gli 0,5 a 5 bar.

Inoltre bisogna valutare le schede tecniche dei prodotti consultando quelli che sono i diagrammi. Viene considerata sia la portata idrica massima che quella limite, oltre cui non è garantito un gettito confortevole ed omogeneo. È opportuno anche capire in che modo possono erogare acqua. Vi sono i soffioni per la doccia che emettono un gettito d’acqua a pioggia, continuo, sottile e verticale.

Quelli a cascata invece, emettono un gettito corposo e a lama d’acqua. È importante anche da dire se si tratta di un unico getto, tre getti o due getti. E’ possibile farli funzionare contemporaneamente o singolarmente. Queste sono funzioni importanti, fondamentali per capire se si tratta del tipo di soffione per la doccia ideale per voi.

soffioni-doccia

Le funzioni di un soffione per la doccia

Nella scelta dei soffioni per la doccia bisogna anche capire in che modo funziona la direzionabilità del gesto. In genere, si regola con delle alette. Poi ci sono dei miscelatori che ne hanno anche due differenti che possono essere coordinate.

Sono generalmente installati a parete. Tra le cose più interessanti e nuove, vi è anche la possibilità della cromoterapia, ovvero la doccia domestica diventa ancora più rilassante e piacevole, grazie all’utilizzo di colori. In commercio ci sono anche i soffioni per l’aromaterapia che hanno un piccolo reattore per diffondere l’olio essenziale.

soffioni-doccia

Installare i soffioni per la doccia

Per installare un soffione per la doccia, bisogna chiamare un tecnico professionista. Chi ha un minimo di manualità può anche puntare sul fai da te. In genere, quelli in altezza si installano a circa 2 metri dal piatto doccia.

In più, bisogna anche valutare bene la sporgenza che non deve essere esagerata e soprattutto non superiore a 50 cm in un box spazioso ed ampio. Per fare in modo che ci sia il risparmio idrico bisogna usare il soffione in combinazione con un miscelatore che limiti la portata ed in più anche scegliere un modello che abbia delle bocchette in grado di mixare acqua e aria. La scelta deve essere fatta valutando la grandezza del box doccia e quella dello strumento stesso.

soffioni-doccia

Quanto costa un soffione per la doccia

Scegliere i soffioni per la doccia significa puntare su materiali di altissima qualità. Il prezzo cambia in virtù del materiale con cui è realizzato questo prodotto, le funzioni che ha e le sue dimensioni. In alcuni casi si arriva a spendere poche decine di euro, mentre in altri casi si supera abbondantemente la cifra di 200 euro.

Tra quelli più diffusi vi sono soffioni per la doccia Fivanus che sono di buona qualità e costano sui 15 euro circa, disponibili in vari modelli. Poi vi sono anche quelli a marchio Lumaland che, invece, sono di fascia media e garantiscono una portata molto grande con diverse funzionalità.

Spesso hanno anche con la cromoterapia ad un prezzo poco superiore ai 50 euro. Tra i prodotti di alta qualità vi sono quelli a marchio Grohe che invece, hanno un prezzo più elevato che a volte arriva anche a superare i 100 euro.

mira-switch-4-spray-showerhead-chrome-product-33064-gallery-3Lvm-default-N

Galleria foto: i migliori soffioni per la doccia

Ecco alcuni dei modelli più diffusi di soffioni per la doccia in commercio.

 

Nicola Spisso
  • Laureando in Ingegneria Edile - Architettura
  • Web e Graphic Designer professionista
  • Master in digitale presso Google conseguito nel 2016
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni
Suggerisci una modifica