Rubinetti della cucina: come orientarsi tra praticità, funzionalità e design

Scegliere i rubinetti per la vostra cucina è una scelta dettata oltre che dalla praticità, dalla funzionalità, anche dal design e dallo stile della vostra casa. La rubinetteria non è più solo un accessorio è un componente di arredo della vostra cucina. Come orientarsi nella scelta della rubinetteria più adatta? Qual è il materiale più adatto? Installazione a parete o da appoggio?

Come-scegliere-il-rubinetto-della-cucina-1

La rubinetteria non è più solamente uno strumento utile per svolgere le faccende quotidiane della cucina. E’ diventata un vero e proprio elemento di arredo. Oggi scegliamo i rubinetti, proprio come scegliamo gli altri componenti della cucina. A seconda dello stile della nostra casa scegliamo un rubinetto dal design moderno, oppure un modello classico o dallo stile retro.

In commercio esistono tante tipologie diverse sia per la struttura che per il funzionamento. Allora come scegliere i rubinetti più adatti alla nostra cucina? Ecco alcuni suggerimenti che vi aiuteranno nella scelta.

Come scegliere i rubinetti della cucina

Quando dobbiamo scegliere il rubinetto per la nostra cucina ci sono alcuni aspetti importanti che dobbiamo valutare.


Leggi anche: Salotti moderni IKEA: idee, foto e consigli d’arredo

  • Funzionalità, ovvero la facilità di uso e la migliore miscelazione di acqua calda e fredda.
  • Collocazione. Il rubinetto può essere installato direttamente sulla parete, oppure appoggiato sul lavandino.
  • Design. Il rubinetto deve essere in linea con lo stile della cucina: moderno, classico, rustico.

La scelta del rubinetto è ovviamente legata anche agli spazi che abbiamo a disposizione nella nostra cucina. Per spazi ampi si possono scegliere modelli a parete, mentre per spazi ridotti meglio optare per modelli da appoggio.

Come-scegliere-il-rubinetto-della-cucina-6

Rubinetti da parete

Questo tipo di rubinetto si può installare direttamente sulla parete superiore del lavandino. Si tratta di una tipologia particolarmente adatta a cucine dove si può disporre di grandi spazi, perchè risultano più ingombranti.

Il vantaggio è che questo tipo di rubinetto permette di riempire con facilità pentole e contenitori ingombranti senza alcuna difficoltà. Può essere a canna superiore o a canna inferiore. Si tratta di un modello particolarmente adatto ad ambienti in stile rustico, shabby chic o retrò. Ovviamente è disponibile anche per cucine in stile moderno. Solitamente è dotato di due miscelatori, uno per l’acqua calda e uno per l’acqua fredda.

Come-scegliere-il-rubinetto-della-cucina-5

Rubinetti da appoggio

I rubinetti da appoggio hanno bisogno di un piano di appoggio per poter essere installati. Vengono montati direttamente sul lavandino. In commercio sono disponibili tantissimi modelli dal design classico o moderno. A seconda delle esigenze di spazio possono essere installati sia rubinetti a molla che a doccette estraibili. Questi rubinetti sono disponibili sia con un unico miscelatore che con doppio miscelatore.


Potrebbe interessarti: Come scegliere lo stile di casa: 5 passi +1 da seguire

Come-scegliere-il-rubinetto-della-cucina-9

 

I materiali dei rubinetti

Di che materiale sono fatti i rubinetti della cucina? In commercio esistono rubinetti in bronzo, in acciaio inox cromato o satinato. Questi materiali garantiscono la massima sicurezza dal punto di vista igienico e non presentano alcun rischio per la salute. La scelta tra un materiale piuttosto che un altro dipende dallo stile della vostra casa.

Per un ambiente rustico, o uno stile shabby chic, i rubinetti in bronzo donano un aspetto vissuto e creano un ambiente caldo ed accogliente. Per quanto riguarda la manutenzione e la resistenza nel tempo, questi rubinetti sono più soggetti all’usura e si deteriorano con maggiore facilità.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

L’acciaio satinato o cromato è più adatto invece ad ambienti in stile moderno, con linee minimali ed essenziali. Dal punto di vista della resistenza e della pulizia, i rubinetti in acciaio hanno una maggiore durata e si puliscono con facilità.

Come-scegliere-il-rubinetto-della-cucina-10

Manutenzione e pulizia dei rubinetti

La cura dei rubinetti è fondamentale per una maggiore durata nel tempo. Uno dei principali nemici dei rubinetti è il calcare. Il carbonato di calcio, meglio conosciuto come calcare, è naturalmente contenuto nell’acqua che esce dal rubinetto.

Quando svolgiamo le normali faccende domestiche, le gocce di acqua che si accumulano sui rubinetti creano delle macchie di calcare, forando una sottile patina bianca. Con il passare del tempo, se non si interviene con una pulizia quotidiana e profonda generano delle vere e proprie incrostazioni.

Per rimuovere le macchie di calcare e le incrostazioni più resistenti si possono utilizzare numerosi prodotti presenti in commercio. Se preferite però utilizzare dei metodi di pulizia naturali, potete utilizzare l’aceto, il limone o il bicarbonato. Puri o diluiti questi prodotti assicurano una pulizia totale e duratura della vostra rubinetteria.

come-eliminare-il-calcare-dai-rubinetti-8

Costi

Quanto costano i rubinetti della cucina? Sul costo della rubinetteria incidono diversi fattori.

  • Il tipo di materiale con cui i rubinetti sono realizzati. I rubinetti in bronzo sono più economici rispetto a quelli in acciaio, ma si usurano prima.
  • Il tipo di installazione. I rubinetti possono essere installati direttamente alla parete o su una base di appoggio.
  • Gli accessori. Sul mercato sono disponibili ad esempio rubinetti con doccetta estraibile. Il costo di questa tipologia di rubinetti è più elevato rispetto ad altri modelli.
  • Miscelatori. La rubinetteria con doppio miscelatore ha costi inferiori rispetto a quella con un solo comando. Quest’ultima infatti offre una maggiore praticità e funzionalità nell’utilizzo, ma presenta un costo più elevato.
  • Il design. Sono sempre più diffusi rubinetti di design, dalla forma particolare o realizzati per risolvere specifici problemi legati alla funzionalità o allo spazio a disposizione.

Come è facile comprendere dunque il costo dei rubinetti è estremamente variabile. Il prezzo di partenza per modelli base va da pochi euro, ma può arrivare anche a cifre significative per modelli particolari.

Come-scegliere-il-rubinetto-della-cucina-11

Come scegliere i rubinetti della cucina: foto e immagini

I rubinetti della cucina sono diventati veri e propri componenti di arredo. E’ importante scegliere quelli giusti per essere in linea con lo stile della vostra casa. Sfoglia la galleria e scegli il modello più adatto alla tua cucina.

Marcella Piegari
  • Laurea in Scienze della comunicazione
  • Giornalista pubblicista
Suggerisci una modifica