Pulire cappa: Come rimuovere facile olio, grasso e cattivi odori

La cappa è uno degli elettrodomestici più sporchi in cucina, grasso, olio e cattivi odori, scopriamo insieme come rimuoverli!

pulizia-cappa-rimuovere-facile-olio-grasso-odori-7

La cappa è uno degli elettrodomestici da cucina che ha più a che fare con lo sporco, potrebbe non sembrare ma tutti i vapori che si innalzano dal piano cottura di fritture, di arrosti, vapori di olio e grasso, sono molto aggressivi e sopratutto si legano alle superfici della cappa, ai filtri, creando una patina oleosa che è difficile da pulire che nel tempo acquista anche una nota maleodorante.

Ma vediamo quali sono i rimedi per rimuovere i cattivi odori, pulire le superfici interne, esterne e lavare o sostituire i filtri!

pulizia-cappa-rimuovere-facile-olio-grasso-odori-6

Pulizia Settimanale

Settimanalmente è importante tenere sempre pulita la parte a vista della cappa, questo ci salvaguarda da fastidiose incrostazioni e patine oleose e di grasso.

Come pulire:

  • Eliminiamo dapprima i residui più grandi e la polvere con una spugnetta umida di sola acqua con del sapone neutro.
  • Effettuate un’altra passata con un panno umido di sola acqua.
  • Se notiamo che il livello di grasso ed olii è importante, possiamo utilizzare oltre l’acqua un pò di aceto e bicarbonato.


Leggi anche: Spazzatura e cattivi odori: 13 consigli infallibili

Evitate assolutamente di usare prodotti acidi per la cappa in acciaio perché nel tempo si potrebbe rovinare la colorazione.

pulizia-cappa-rimuovere-facile-olio-grasso-odori-4

Pulizia in caso di sporco resistente

Se notiamo delle incrostazioni particolarmente grandi e difficili da rimuovere dobbiamo utilizzare un sistema un pò diverso. Anzitutto possiamo fare riferimento a prodotti appostiti, come gli sgrassatori per superfici metalliche in cucina.

Il prodotto va spruzzato sulla parte interessata, va lasciato agire per diversi minuti e tutto sarà pronto per essere rimosso e pulito con un panno umido di sola acqua.

Infine potete asciugare l’umidità dovuta alla pulizia precedente con uno straccio asciutto.

pulizia-cappa-rimuovere-facile-olio-grasso-odori-3

Pulizia filtri per cappe aspiranti ed a filtro

Di cappe ne esistono tante, dalle “belle da vedere” alle “funzionali” alle “belle da vedere e funzionali” poi in particolare possiamo distinguere due tipologie, le cappe ad aspirazione con tubazione che porta i fumi fuori casa e le cappe a filtro, che trattengono gli odori e restituiscono la stessa aria in casa.

pulizia-cappa-rimuovere-facile-olio-grasso-odori-2

Pulizia filtri o griglia per cappe aspiranti

Se quindi parliamo di cappe ad aspirazione i filtri possiamo lavarli sia a mano che in lavastoviglie, sempre utilizzando prodotti sgrassanti, spruzzati direttamente sulla superficie, così da penetrare bene all’interno dei piccoli fori, ma il metodo ideale per questi particolari filtri resta la pulizia in lavastoviglie, in quanto oltre al risciacquo con acqua abbondante e calda, c’è anche la fase di asciugatura che è perfetta per rimuovere ogni alone di umidità dovuta al lavaggio.


Potrebbe interessarti: Cappa da cucina senza canna fumaria: soluzioni per il ricircolo dell’aria purificata

pulizia-cappa-rimuovere-facile-olio-grasso-odori-1

Pulizia filtri al carbone attivo

L’altra tipologia di cappa, prevede invece un filtro al carbone attivo che tuttavia non va pulito ma sostituito regolarmente, è preferibile ogni 3 mesi, ma possiamo farlo anche ogni 6 mesi, ovviamente se ne riduce l’efficacia ed il funzionamento.

Non lavate mai il filtro al carbone attivo, perché il suo scopo è quello di catturare i vapori d’acqua e le particelle di odori presenti all’interno, se noi lo bagniamo perderà tutta la sua efficacia.

pulizia-cappa-rimuovere-facile-olio-grasso-odori-5


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Pulizia con prodotti naturali della nonna

Ottime proprietà sgrassanti lo hanno anche molti prodotti naturali, anziché utilizzare quelli chimici, possiamo utilizzare Aceto di vino bianco, bicarbonato e limone per una pulizia perfetta e nel rispetto di ciò che stiamo pulendo e della natura.

Cappa, Cucina

Pulizia Mensile

Una volta al mese possiamo procedere anche alla pulizia dell’interno della cappa, i filtri li rimuoviamo e puliamo così come detto in precedenza, dedichiamoci ora alla parte interna della cappa che possiamo pulire utilizzando lo sgrassatore.

Spruzziamo tutta la parte interna e lasciamolo agire per almeno 10 minuti, a questo punto possiamo strofinare con la spugna le parti che sono particolarmente ostinate, poi utilizziamo un panno umido d’acqua per pulire tutto ed infine asciugare.

Ma c’è un metodo molto semplice per fare il tutto in maniera automatica!

Cappa, Cucina

Pulire l’intera cappa in modo semplice

Esiste un metodo semplice, ingegnoso ed efficace, in pratica si lascia bollire sulla cappa una pentola con all’interno acqua, aceto e bicarbonato per un pò di tempo, tutto il tempo necessario per far si che i vapori entrino ovunque nella cappa, nei filtri e agiscano in maniera intensiva per diverso tempo, potremmo pensare anche di farlo bollire per una mezz’ora o poco più.

Cappa, Cucina

Galleria immagini pulizia cappa

Nicola Spisso
  • Laureando in Ingegneria Edile - Architettura
  • Web e Graphic Designer professionista
  • Master in digitale presso Google conseguito nel 2016
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.