Piscine fuori terra: come scegliere quelle migliori


E’ arrivata l’estate! Se possiedi spazio esterno, potresti installare una piscina fuori terra per rinfrescarsi durante le giornate afose. Se anche tu vuoi installare una piscina fuori terra, ma non sai come scegliere, continua a leggere: ecco una serie di consigli per decidere quale fa al caso tuo.

Piscine fuori terra: come scegliere


Per installare una piscina fuori terra sarà sufficiente decidere dove posizionarla: infatti, si tratta di una soluzione meno costosa e di facile installazione rispetto alle piscine interrate, che non necessita di lavori particolari né tanto meno di permessi o autorizzazioni da parte del Comune.

Alcuni tipi in commercio possono essere anche smontati per essere riposti a fine stagione, per gli altri sarà sufficiente coprirli per ripararli dalle intemperie. Inltre, richiedono minori costi di installazione e manutenzione.

piscine-fuori-terra-come-scegliere-7


Tipologie

Le piscine fuori terra possono avere forme e dimensioni diverse, si adattano ad ogni esigenza e giardino. Alcune tipologie, quelle più leggere e di grandezze contenute, possono essere montate anche in terrazza. Vediamo le tipologie principali presenti in commercio:


Leggi anche: Piscina per terrazzo

Piscine con telaio portante

Sono costituite da una struttura fissa in acciaio, solitamente da saldare al suolo, che sostengono la vasca in PVC o poliestere. È la soluzione che permette maggior solidità e resistenza, quindi l’ideale per una piscina usata spesso. Nella maggior parte dei casi, si smontano con facilità;

Piscine rigide

Sono composte da pannelli rigidi, il cui materiale può variare dall’acciaio al legno, all’acciaio rivestito in resina per riprodurre l’effetto pietra. Questa tipologia consente una profondità fino a 130 cm ed è molto resistente. Si tratta di strutture da lasciare all’esterno tutto l’anno;

Sahara-Round-BG

Piscine autoportanti e gonfiabili

In PVC o poliestere, si auto-sostengono una volta riempite d’acqua grazie al bordo gonfiabile. Rappresentano la soluzione più rapida ed economica per una piscina di piccole dimensioni subito pronta all’uso. Attenzione al rischio foratura.

Piscine idromassaggio

In alcuni casi, con lievi aumenti di budget, le piscine gonfiabili sono dotate di idrogetti che creano lievi movimenti dell’acqua. Si possono usare anche d’inverno (basterà riscaldare l’acqua) e sono la soluzione più giusta per chi ha sempre sognato una SPA all’aria aperta, ma non ha grandi somme a disposizione.

Nella maggior parte dei casi il materiale utilizzato è il PVC spalmato, prodotto che serve ad isolarle termicamente e contemporaneamente renderle più resistenti. Solitamente sono piscine di dimensioni contenute e possono accogliere 34 persone.

Piscine fuori terra: come scegliere

Rivestimenti

La maggior parte delle piscine fuori terra sono in poliestere, opportunamente trattato con vernici anti UV ed anti alghe. Senza dubbio più eleganti e resistenti sono quelle in acciaio o in legno. Le prime sono composte da una lamiera d’acciaio precedentemente sottoposta a trattamenti anticorrosione per garantire alla vasca un’ottima resistenza nel tempo.

La parte esterna della lamiera può essere decorata con colorazioni a tinta unita oppure effetto legno o mattoni. Le seconde hanno una vasca in poliestere bispalmato rivestito in legno naturale, solitamente disponibile in diverse varianti di colore, dal bianco perla al grigio, al marrone.

piscine-fuori-terra-come-scegliere-1

Dove posizionarla

Come già detto, l’unica cosa da valutare bene è dove posizionare la vostra nuova piscina. Badate bene che non si tratta di una scelta di poco conto, ma ne va della durata nel tempo dell’intera struttura.

Ecco pochi semplici consigli:

  • la prima cosa da considerare è che il terreno non presenti irregolarità ovvero sia quanto più piatto possibile;
  • sarebbe preferibile se fosse distante da eventuali alberi; le foglie la resina candendo nell’acqua potrebbero danneggiare sia la struttura che il filtro;
  •  è fondamentale che l’area scelta non sia sovrastante a linee sotterranee, cavi elettrici, fosse biologiche, fogne o radici di alberi.

clearwater_above-ground_a

Quanto costa

Le piscine fuori terra partono da cifre davvero accessibili. Se state valutando anche quelle gonfiabili, basterà preventivare una cifra tra i € 100 e € 500. Se invece valutate materiali più duraturi, come il legno o l’acciaio, si possono superare anche i € 4.000. Questa cifra può crescere ulteriormente se si cerca una piscina con idromassaggio.

Facciamo qualche esempio reale: una piscina autoportante (con bordo gonfiabile) del diametro di 305 cm la potrete acquistare online a € 130; una ben più grande, con una capacità di 12000 L, sullo stesso sito, costa € 1.050. Da Leroy Merlin, una piscina gonfiabile con idromassaggio, diametro 180 cm, costa € 399, mentre una piscina ovale (303 x 403 cm) autoportante con rivestimento in legno costa € 4.000.

piscine-fuori-terra-come-scegliere-4

Come manutenerla

Non dimenticate mai di trattare l’acqua a dovere, a meno che non vogliate ritrovarvi a fare il bagno in uno stagno. Piccoli test vanno eseguiti ogni giorno per valutare il grado di salubrità dell’acqua. A tal scopo, saranno necessari dei semplicissimi kit in vendita online e nei negozi di ferramenta.

Tenete presente che il livello del Ph dell’acqua deve essere tra i 7,4 e  i 7,6, il livello del cloro è ottimale a 2-4 ppm. Per pulire il fondale aiutatevi con un’asta telescopica, mentre un retino sarà essenziale per rimuovere foglie e insetti morti dal pelo dell’acqua.

Se invece preferite qualcosa di meccanico e sicuramente più valido, sarà indispensabile un dispositivo depuratore, come ad esempio una pompa. Questa ha il compito di filtrare e pulire l’acqua, trattenendo anche le più piccole particelle di sporco. La pompa aspira l’acqua dalla piscina e la convoglia all’interno del filtro, trattenendo le particelle più grandi. Ricordate che il gruppo filtrante può essere già incluso o venduto separatamente.

6499e1fbb0ee99bf42cfefd3af3c726b

Piscine fuori terra: galleria delle immagini

Inizia a progettare con la fantasia, non perdere tutte le immagini che abbiamo selezionato per te.

Maria Chiara Barsanti

Commenti: Vedi tutto