Pietra serena: storia di un materiale

Un elemento utilizzato in edilizia e in architettura, la pietra serena ha una storia antica e affascinante. Ancora oggi si calpestano blocchi di pietra millenaria nelle più importanti città italiane. Scopriamo dove e come si usa questa pietra, le sue origini e gli impieghi moderni.

pietra-serena (1)

La pietra serena è una pietra che è stata, ed è tuttora, molto utilizzata sia per le costruzioni murarie che per le loro decorazioni. E’ una pietra di origine arenaria, si presenta di colore grigio medio scura ed è un prodotto tipico toscano. Proprio in Toscana e soprattutto nella città di Firenze, questa pietra è stata utilizzata largamente in scultura e in edilizia.

pietra-serena (2)


Caratteristiche della pietra serena

La pietra serena, seppur considerata una pietra nobile, non ha una grana omogenea, ma a seconda delle zone da dove viene estratta presenta una granulometria più o meno grossa. Questa disomogeneità può causare, nei punti in cui si presentano delle venature più sottile, dei nodi di debolezza e quindi di rottura.


Leggi anche: Casa campagna effetto pietra

Non è, quindi, una roccia celebre per la sua resistenza, in quanto il punto di rottura è di circa 700 kg per cm2. In particolare la pietra serena non è resistente agli sbalzi di temperatura eccessivi e all’acqua. Questa caratteristica implica una manutenzione costante ogni sette /otto anni.

Questa regola è confermata da alcune eccezioni, come gli Uffizi a Firenze, che resistono ancora oggi con pochi segni di usura. Nella maggior parte dei casi, invece, la roccia tende a sfaldarsi e a polverizzarsi, causando anche delle cadute dei rivestimenti. Bisogna ricordare che la pietra serena è molto sensibile all’inquinamento.

pietra-serena (4)

Lavorazione

Un altro aspetto del deteriorarsi della pietra è il cambio di colore, da grigio medio scuro a marrone sabbia. Questa pietra non è lucidabile e quindi appare sempre molto opaca alla vista e al tatto. Può essere lavorata con strumenti dedicati o con lo scalpello. Possiamo individuare 4 tipologie di lavorazione della pietra serena:

  1. Fiammata, dall’aspetto rustico, è la tipologia di lavorazione adatta ai rivestimenti e ai pavimenti
  2. Sabbiata, molto rugosa, è una soluzione per creare zone antiscivolo, come i marciapiedi
  3. Cartata, quasi uguale alla sabbiata ma meno pregiata e con più difetti e imperfezioni
  4. Levigata, adatta alle statue, alle decorazioni e ai dettagli. Non assume un aspetto lucido per cui viene trattata con degli oli.

pietra-serena (10)

Tipologie

Possiamo individuare 2 principali tipologie di pietra serena:

  1. pietra serena di Monte Modino
  2. pietra serena Macigno

La prima varietà è di granulometria più fine. La seconda invece è mediogrossa. Oltre a queste due macroaree, si ricava una terza tipologia di pietra serena molto preziosa, proveniente da una cava situata alle pendici di Settignano, ed è una cava riservata per poche commissioni private e considerata molto pregiata.


Potrebbe interessarti: Anelli di pietra fai da te

Punti di estrazione

La cava di origine della pietra serena ha rappresentato nei secoli un grosso deterrente per gli architetti e gli scultori, in quanto la provenienza era sinonimo di qualità e quindi durata. Da una cava all’altra, infatti, la roccia presentava caratteristiche più o meno importanti.

Ad oggi la maggior parte della quantità di pietra serena proviene da Firenzuola, tant’è che il nome della roccia è anche Pietra di Firenzuola. Qui in zona esiste anche un museo ad essa dedicato, denominato appunto “Museo della Pietra Serena”.

Va chiarito che le rocce estratte dai vari punti di estrazione, fino all’Umbria, sono geologicamente diverse tra loro, seppur simili nell’estetica. Per comodità vengono definite tutte con il nome di pietra serena.

pietra-serena- (2)

Utilizzi della pietra serena

La pietra serena è stata utilizzata nelle costruzioni fin dall’epoca Etrusca. Gli etruschi, infatti, la utilizzarono per costruire la cinta muraria di Fiesole. Successivamente i romani poi la impiegarono per la realizzazione del Tempio di Marte.

Ma l’apoteosi dell’arte suprema fu raggiunta con l’architetto Brunelleschi che la utilizzò per la realizzazione della Chiesa di San Lorenzo e alte chiese situate a Firenze, che ancora oggi regnano incontrastate sulla città.

pietra-serena (8)

Brunelleschi esaltò la pietra serena usandola in contrasto con il bianco degli intonaci, creando notevoli effetti cromatici e allo stesso tempo resistenza ottimale della struttura. Da quel momento questo utilizzo bicromatico è diventato un vero e proprio emblema dell’architettura dell’epoca e lo troviamo anche in tante opere di Michelangelo.

pietra-serena (3)

L’architetto Brunelleschi utilizzò la pietra serena anche in alcune parti interne della cupola del Duomo. La pietra nei secoli è stata utilizzata non solo per imponenti costruzioni ma anche per notevoli sculture, soprattutto la versione della pietra in grana sottile.

Altri utilizzi vedono la pietra protagonista di impieghi quali pavimentazioni, rivestimenti murari, scale e decorazioni di interni. Oggi la pietra serena viene comunemente utilizzata per la realizzazione di balconi e davanzali, per creare fontane e statue. Anche nelle case di lusso è possibile trovare la pietra serena a rivestire piani in cucina o in bagno.

Per essere utilizzata in edilizia, la pietra serena deve subire dei trattamenti che la rendano impermeabile all’acqua, perché come abbiamo visto non ha un’ ottima resistenza a quest’ultima e alle intemperie.

Non è un materiale molto usato ad oggi, sia perché le cave da dove viene estratta sono poche, sia perché i prezzi non sono competitivi. Infatti un blocco di circa 30,5 x 30,5 x 1 cm di altezza parte da un prezzo di 100€.

maxresdefault

Galleria foto: Pietra serena

La pietra serena, un materiale millenario. Le immagini dalla sua forma in cava, l’estrazione e i principali utilizzi in edilizia.

 

Clelia Ragosta
  • Lingua e letteratura svedese
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.