Piatti di design per l’estate: tante idee da portare in tavola


Apparecchiare la tavola è un’arte, con le sue regole, tra bon ton e funzionalità. Per questo è importante scegliere i piatti giusti per ogni stagione. Scopriamo insieme le tendenze da portare in tavola per l’estate 2020.

piatti-design-estate 1


Chi ama la ceramica, il grès smaltato o il vetro, può sbizzarrirsi apparecchiando una tavola dai mille colori, per un effetto arcobaleno. L’importante è non eccedere con i contrasti. Giallo, verde, rosso, azzurro e le sue innumerevoli sfumature sono un must per eccellenza.

Piatti abbinati a bicchieri in tinta o accostabili nelle loro cromie. Ogni pezzo sembra unico, ognuno con il suo design e la sua forma. Il colore dunque non è solo un elemento decorativo, ma anche funzionale, fondamentale per distinguere le varie pietanze: giallo per i peperoni, rosso per una pennetta ai pomodorini, verde per l’ insalata, arancio per l’antipasto etc. Ogni piatto assume una valenza diversa.


Leggi anche: Apparecchiare la tavola per ferragosto

Questo tipo di scelta si sposa perfettamente con una tovaglia total white oppure con dei runner monocolore. Le mise en place della bella stagione raccontano un desiderio di relax, spensieratezza, con giochi di accostamenti audaci e leggerezza di espressione.

piatti-design-estate 9


Piatti in stile marino: sapore di mare

Lo stile marino è uno dei classici intramontabili delle tavolate estive. Ricrearlo è facile, basta utilizzare tessuti leggeri ispirati al mare, alla spiaggia come il lino e piatti e bicchieri che riprendano le stesse cromie.

L’accessorio in più un centro tavola o un piatto da portata a forma di pesce o altri elementi raffinati che portano sulla tavola le forme delle creature marine. Molto utilizzati anche i piatti a forma di conchiglia, di piccole o medie dimensioni, adatti soprattutto per servire l’antipasto o un primo ovviamente a base di frutti di mare. In commercio è possibile trovarli in ceramica bianca con bordi dorati o argentati o semplicemente monocolore.piatti-design-estate 10

Piatti floreali tra modernità e tradizione

Un ambito in cui i fiori vengono usati da sempre, quanto meno come esempi da cui trarre spunto, è la ceramica. C’è chi li dipinge a mano e chi invece li acquista per non perdere il fascino della tradizione. Sono i piatti floreali sempre di moda e di tendenza soprattutto nella stagione calda.  In questo caso per impreziosire la tavola potreste usare sottopiatti con foglie di palma o runner color pastello.

Tra le decorazioni più classiche, in stile provenzale, troviamo la rosa, da sempre tra i fiori più scelti, simbolo delle passioni e delle emozioni forti. Ultimamente però la tendenza è quella di riprodurre sui piatti di design, fiori stilizzati e monocromatici: una semplice foglia verde, dipinta su un piatto bianco, dona eleganza e sobrietà al vostro stile. Sicuramente i toni non sono quelli provenzali e romantici, si tratta di una eleganza meno appariscente e più delicata.


Potrebbe interessarti: Come apparecchiare una tavola elegante

Portare la natura in tavola, senza rinunciare alle tinte vivaci dei colori diventa un’impresa facile. La tavola diventa così un luogo dove pranzare in allegria e spensieratezza.

piatti-design-estate 8

Design natural dal gusto contemporaneo

Non è detto che l’estate sia per tutti sinonimo di colori. C’è chi predilige uno stile essenziale, minimal, dal design naturale. Ed ecco che ritornano le tavole monocromatiche. Tovaglie in lino grezzo, sottopiatti in corda, piatti bianchi dalle forme geometriche ben definite (ovali o squadrati). I manici dei vassoi e delle posate sono quasi sempre in legno. Il tutto crea un fantastico contrasto con la ceramica bianca dei piatti di design.

In questo contesto, prevalgono i tessuti in fibra naturale, e spesso al posto dei classici piatti in gres si utilizzano veri e propri piatti realizzati in legno di bamboo che richiamano la natura selvaggia delle foreste tropicali. Il bamboo è una pianta che fornisce una fibra molto resistente, compostabile e biodegradabile. In questo modo anche il design diventa bio.

piatti-design-estate 2

Piatti in stile vintage

Oggi si guarda con maggior attenzione al riciclo ed al riuso di oggetti che comunemente definiamo vintage. Il servizio di piatti della nonna non è da buttare, anzi, gli stili ritornano, la moda è ciclica, pertanto possono essere un modo originale per abbellire, in modo raffinato, la tavola estiva. Per adattarli ai gusti contemporanei, si potranno creare accostamenti con pezzi dalle linee semplici e tinte unite.

Altra tendenza di oggi è quella di apparecchiare la tavola con piatti spaiati: si potranno scegliere il piatto piano di un servizio e il piatto fondo di un altro, avendo però cura di accostare i toni e colori anche di posate e bicchieri. Tondeggianti, legati alla tradizione, molto simili a quelli usate dalle nostre “antenate” durante i pranzi domenicali. Il colore del fondo del piatto è bianco o beige chiaro. Un bordino d’oro diventa il loro segno distintivo. Inoltre quando si parla di stile vintage non bisogna pensare solo ai motivi floreali. Vintage sono anche i pois piccoli, i ricami barocchi suoi bordi dei piatti, fantasie romantiche dai toni originali.

piatti-design-estate 13

Galleria foto: Piatti di design per l’estate

Rossella Graziuso

Commenti: Vedi tutto