Piastrelle pulizia


Come pulire le piastrelle del bagno e della cucina ed avere fughe bianche e mattonelle perfettamente lucide senza ombra di grasso o sporco? Consigli della nonna e rimedi naturali fai da te?

piastrelle-cucina


Rimedi fai da te casalinghi per pulire le piastrelle senza spendere soldi

Come pulire con l’aceto le piastrelle della cucina e del bagno

  1. Prepariamo una soluzione acquosa,  diluendo 2 parti di aceto bianco per piastrelle chiare o 2 parti di aceto rosso per piastrelle scure, con una parte di acqua.
  2. Versiamo la soluzione in un pentolino e facciamola intiepidire sulla fiamma. Volendo possiamo versare acqua calda da rubinetto, nella soluzione.
  3. Bagniamo con questa soluzione un panno di microfibra che useremo per lavare le piastrelle.
  4. L’azione dell’aceto eliminerà con facilità lo sporco e il grasso più ostinato.
  5. Risciacquare con sola acqua e lucidare con un panno di cotone per esaltare la lucentezza e lo splendore.

N.B. quando si applicano agenti pulenti è sempre doveroso fare prima un test su un angolo nascosto per assicurarsi che il materiale delle superfici non venga macchiato dall’agente pulente. Ad esempio, nel caso dell’aceto, non va utilizzato su superfici in marmo.

pulire-fughe

Come pulire le piastrelle con una scopa a vapore

Un altro metodo efficace per eliminare lo sporco dalle piastrelle, come fumo (nicotina), grassi, macchie di caffè, sugo e lo sporco ostinato è quello di utilizzare una scopa a vapore sulle superfici e quindi passare un panno in microfibra per eliminare il vapore e lucidare le pareti.

bicarbonato

Come pulire le piastrelle della cucina e del bagno con candeggina e bicarbonato

Come nel caso dell’aceto possiamo preparare una soluzione di acqua con candeggina e bicarbonato, da utilizzare soprattutto quando ci ritroviamo con piastrelle di colore bianco.

  1. Versiamo in una bacinella di acqua, un bicchiere di candeggina ed uno di bicarbonato.
  2. Utilizziamo quindi la soluzione per lavare le piastrelle.

Questo rimedio casalingo torna molto utile anche per l’eliminazione delle muffe.

limone-cucina

Lavare le superfici con acqua e succo di limone

Un altro rimedio naturale fai da te, soprattutto in presenza di muffe, è quello di lavare le superfici con una soluzione di acqua (1 litro) e limone (1 limone da spremere) per eliminare lo sporco, avendo in più anche un’azione anti-fungina ed antibatterica.

Altro rimedio della nonna : acqua ossigenata e fecola di patate per lo sporco più ostinato

  1. Prepariamo un composto con un bicchiere di acqua ossigenata e 2 cucchiai di fecola di patate da usare per pulire le superfici.
  2. In alternativa alla fecola possiamo anche utilizzare dell’amido.
  3. A seguire laviamo con la soluzione di aceto ed acqua.

spazzolino-setole-dure

Come sbiancare le fughe e pulirle dallo sporco

Con il tempo le fughe delle piastrelle diventano di colore nero a causa dello sporco ed esistono diversi rimedi per pulire e sbiancare le fughe sia dei pavimenti che delle piastrelle, considerando il tipo di materiale di cui sono fatte.

Possiamo farle tornare a nuova vita passando nella fuga uno spazzolino da denti a setole dure o una spazzola sottile, da bagnare in un bicchiere di alcol.

Non utilizziamo spazzole in ferro tipiche della pulizia dei camini, perchè oltre a graffiare le mattonelle, possono fare saltare le nostre fughe.

sbiancante-per-fughe

Nei casi di sporco persistente o quando la fuga ha perso una parte dello smalto, possiamo usare un pennarello sbiancante in grado di ridare il classico colore bianco o comprare dei prodotti denominati rinnovatori di giunzioni, disponibili nei negozi del fai da te o bricolage.

Prodotti da non usare per la pulizia di superfici quali piastrelle e mattonelle di cucina e bagno

A differenza dei pavimenti che sono realizzati per resistere a sporco di vario genere e grado di penetrazione e che quindi richiedono per la pulizia prodotti più aggressivi, nel caso delle superfici di cucine e bagni bisogna utilizzare prodotti più delicati e meno invasivi.

Quindi non utilizziamo i prodotti tipici che usiamo per lavare i pavimenti.

Da evitare anche i prodotti lavavetri che non sono adatti a tale tipo di sporco.

piastrelle-pulizia

Accortenze

Quando laviamo e siamo a contatto con prodotti di vario genere è sempre buona norma utilizzare dei guanti in gomma.

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger

Google News


Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta