Pavimenti: pulire, igienizzare e disinfettare fai da te


Pulire i pavimenti può sembrare scontato, ma per pulirli a fondo e renderli splendenti, igienizzare e disinfettare, c’è bisogno di una attenzione maggiore e di particolari prodotti, anche naturali, che vedremo insieme in questo articolo!

Pulire, Pavimento


Ogni superficie ha la sua particolare modalità di essere pulita, noi vi mostreremo tutte le soluzioni distinte per metodi generici, ma anche metodi specifici per ogni singola superficie, sia per non rovinarla, sia per rispondere al meglio alla diversa tipologia di sporco che si forma. Vedremo anche rimedi professionali e fai da te con prodotti naturali. Pronti a pulire il pavimento?

Pulire, Pavimento


Vale per tutti gli ambienti

Il primo passo fondamentale prima di procedere alla pulizia del pavimento è quella di pulire le superfici, i mobili e tutto, dall’alto verso il basso.

Una volta pulito le superfici alte, lo sporco non raccolto cadrà inevitabilmente sul pavimento, anche la polvere inevitabilmente si andrà a posare su di esso, ma in ogni caso il primo passo è quello di sgomberare il pavimento, alzando sedie, spostando cavi e oggetti che ingombrano.


Leggi anche: Frigorifero virus e batteri: Come pulire, igienizzare e disinfettare

A questo punto siamo pronti per pulire il grosso, evitiamo la scopa che oltre alla polvere raccolta ne alza nell’ambiente altrettanta, utilizziamo un aspirapolvere, in grado di rimuovere anche la polvere e lo sporco più ostinato senza ridistribuirlo per tutta la stanza.

Ora è il momento del mocio o straccio bagnato per lavare il pavimento, possiamo utilizzare acqua bollente in grado di sterilizzare, ma possiamo aggiungere sia detersivi per pavimentazioni disinfettanti e igienizzanti, Lysoform, Ters, Amuchina, come possiamo usare anche rimedi  naturali, aceto, bicarbonato e limone.

A pavimento bagnato è sempre meglio tenere le finestre aperte per qualche minuto, così oltre a pulire avremo anche un buon ricambio di aria pulita.

Pulizia, Pavimenti

Pulire ed igienizzare il parquet

Con pavimenti particolarmente delicati, come ad esempio il parquet o il finto parquet, possiamo usare anche solo l’acqua bollente, o miscelarla con del sapone di Marsiglia, in queste proporzioni:

  • 2 litri di acqua
  • 2 cucchiai di sapone liquido di Marsiglia

Evitiamo prodotti molto aggressivi che potrebbero danneggiare la superficie del legno, rendendola opaca e non sarà di certo un effetto molto piacevole.

Ad esempio non usiamo la candeggina o l’ammoniaca sul legno, ma utilizziamo prodotti come limone, aceto e in forme molto diluite e non dense, così da scongiurare danni alla pavimentazione.

Parquet

Proprietà dell’aceto per la pulizia e l’igiene

L’aceto è usato moltissimo per le pulizie in casa, dagli elettrodomestici alle superfici perché è davvero molto efficace, dalle alte proprietà disinfettanti, disincrostanti e pulenti.

L’azione dell’aceto consente di sgrassare le superfici, disinfettarle grazie alla sua grande proprietà antibatterica, e possiamo utilizzarlo anche come prodotto antimuffa.

Aceto, Pulizia

Pulire, igienizzare e disinfettare la moquette

Per la moquette è possibile utilizzare con grande efficacia un sistema leggermente diverso, spargere del bicarbonato sulla pavimentazione, un pò come fossimo alla semina in campo.

Lasciamo agire il prodotto per diverse ore e solo alla fine del tempo, raccogliamo tutto con l’aspirapolvere.

Esistono poi strumenti appositi, elettronici e dalla forma dell’aspirapolvere che hanno il pregio di essere multifunzionali, ovvero consentono di bagnare la moquette, applicare un detergente, disinfettante, aspirare lo sporco e asciugare il tutto.

Moquette

Pulire, igienizzare e disinfettare pavimentazioni in marmo

Per il marmo, pietra naturale molto delicata e allo stesso tempo bellissima, viene utilizzato un sistema apparentemente curioso ma molto efficace, sia per la capacità disinfettante, sia per il leggero grado di levigatura in grado di ripristinare la lucentezza del marmo, ovvero usare l’acqua miscelata con un pò di gesso.

Ovviamente dopo tale procedura igienizzate a fondo tutto con del sapone di Marsiglia o aceto e limone.

Marmo

Pulire e igienizzare pavimenti in gres e ceramica

Per le pavimentazioni in gres e ceramica, sia quella maggiormente porosa, sia quella lucida a multi cottura, è conveniente usare prodotti non troppo oleosi come può essere ad esempio l’aceto di vini bianco.

Una volta applicata la soluzione di acqua e aceto, in rapporto:

  • una tazza da caffè di aceto,
  • per ogni litro, litro e mezzo d’acqua,

possiamo risciacquare tutto con acqua calda.

Pavimento, Ceramica

Trattamento speciale una volta al mese

Una volta al mese possiamo effettuare un trattamento che consente di purificare ancora di più la pavimentazione, pulirla anche dai residui oleosi e patine degli stessi detergenti utilizzati nel corso del mese.

Possiamo utilizzare il percarbonato di sodio miscelato con acqua:

  • sono sufficienti due cucchiaini di percarbonato di sodio
  • un litro di acqua

Rimuovere gli aloni più difficili

Per pavimenti sempre puliti e disinfettati con poca fatica possiamo utilizzare un metodo che va bene anche senza risciacquo.

In particolare questo metodo è in grado di igienizzare con molta efficacia, ma allo stesso tempo rimuovere gli aloni di grasso, olio ed altre macchie più ostinate.

Diluisci un tappo di ammoniaca profumata in un secchio di acqua e lava come di solito i tuoi pavimenti.

I pavimenti una volta asciugati saranno splendenti e senza aloni.

Attenzione: non usare l’ammoniaca in acqua calda.

Pulire, Pavimento

Nicola Spisso
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta