Pasta di sale: come prepararla, conservarla, usi e creazioni


Come prepararla? Come conservarla? Quali sono i suoi usi? Puoi preparare la pasta di sale a casa tua con gli ingredienti che già hai negli armadietti della cucina. Intrattieni i bambini e divertiti con loro sperimentando lavoretti e colorando la pasta di sale.

pasta-di-sale-6


La pasta di sale è un famoso composto utilizzato per i lavoretti per bambini di scuole materne ed elementari, è un’attività divertente e semplice per intrattenerli sviluppando la loro creatività. Da sempre numerosi studi affermano l’importanza del gioco e della creazione manuale per un corretto sviluppo emotivo e psicologico dei più piccoli.

Purtroppo le nuove generazioni si applicano sempre meno nella realizzazione di disegni, lavoretti e composizioni che necessitano dell’impiego di fantasia e cognizione e preferiscono piuttosto videogiochi, cellulari e tablet attraverso cui si limitano ad essere dei semplici spettatori.

Insegnare ai propri figli a sviluppare la creatività è il punto di partenza per permettergli di ragionare, collaborare e a favorire la concentrazione promuovendo una crescita sana e costruttiva. Prepara la pasta di sale con le tue mani e divertirti con i tuoi bambini a creare tanti tipi di oggetti, a dipingerli per trascorrere delle ore in allegria.


Leggi anche: Come decorare con la pasta di sale

pasta-di-sale-8


Come preparare la pasta di sale perfetta

L’impasto al sale composto da una miscela di farina, sale e acqua è un materiale modellabile. Se correttamente preparato non si sbriciola e non si spezza, ovviamente non è commestibile e deve essere usato esclusivamente per la creazione di oggetti decorativi. Gli ingredienti necessari per prepararla sono economici e in genere presenti nella maggior parte delle dispense:

  • 2 tazze di farina 
  • 1 tazza di sale fino 
  • mezzo bicchiere d’acqua (circa 125 ml)

pasta-di-sale-2

Procedimento

  1. Il primo step riguarda il preriscaldamento del forno alla temperatura minima e poi si passa a rivestire una teglia con carta da forno.
  2. Si versa farina e sale in una ciotola capiente e si aggiunge pian piano l’acqua iniziando a mescolare continuando con l’acqua se il composto è troppo duro o con la farina se risulta troppo appiccicoso. Bisogna procedere a  lavorarlo fino a quando non si ottiene un composto corposo.
  3. L’impasto ottenuto va posizionato sulla superficie del tavolo infarinata precedentemente e a questo punto si inizia a creare la forma desiderata.

La pasta modellata secondo le tue preferenze deve essere cotta in forno sulla teglia foderata a 120°C per il tempo necessario ad asciugare completamente l’oggetto e ciò dipende dalla sua grandezza.

pasta-di-sale-3

Asciugare la pasta di sale senza forno

Procedere facendo asciugare la pasta di sale all’aria aperta non è consigliabile poiché rende loggetto più fragile oltre ai tempi più lunghi del processo stesso. Eventualmente si ricorra a questo metodo è essenziale posizionare la pasta in un luogo asciutto e ventilato escludendo l’ambiente esterno sopratutto durante la notte.

Pasta di sale con Bimby

Un composto omogeneo può essere ottenuto anche risparmiando l’olio di gomito e adoperando robot da cucina come il Bimby. Utilizzando gli ingredienti nelle stesse quantità cambia solo il procedimento di preparazione.

  1. Versare la tazza di sale con il Bimby impostato a velocità 8 per appena 30 secondi
  2. Inserire acqua e farina impostando la velocità Spiga per almeno 5/6 minuti
  3. Togliere l’impasto e stenderlo sul tavolo precedentemente infarinato

pasta-di-sale-7

Conservare la pasta di sale

Eventualmente non si proceda immediatamente alla creazione di un oggetto si può conservare la pasta di sale in un sacchetto di plastica per alimenti e riporlo in frigo per evitare che si asciughi. Per lavorarlo successivamente devi tirarlo fuori una mezz’ora prima evitando che risulti troppo duro, in alternativa immergi il sacchetto in acqua calda per pochi minuti.

Colorare la pasta di sale

Per ottenere un impasto al sale colorato esistono due alternative:

  1. Seguire la ricetta base aggiungendo 1/2 di vernice acrilica all’acqua prima di miscelarla con gli altri ingredienti, oppure utilizzando coloranti alimentari all’acqua ma in questo caso spesso il colore tende ad essere più pallido non avendo una forte consistenza.
  2. Realizzare prima l’oggetto desiderato e dopo la cottura in forno si può passare a dipingerlo con acquerelli, colori acrilici e tempere.

pasta-di-sale-5

Lavoretti

E’ consigliabile preparare oggetti non troppo grandi per facilitare la cottura. Ricorda che questo impasto è modellabile oltre che con le mani con stampi di acciaio ad esempio quelli per biscotti e con utensili in plastica appositi.

In alternativa nei negozi di giocattoli per l’infanzia oppure on line ci sono numerosi kit per realizzare animaletti, fiori e oggetti vari che comprendono attrezzi, istruzioni e colori per rendere le tue creazioni speciali!

Conservare nel tempo i lavoretti

Se avessi lasciato il sale fuori dalla ricetta mescolando semplicemente acqua e farina  avresti creato una casa ospitale per muffa e batteri. Il sale è un ottimo conservante e solo assicurandoti di non esporre le creazioni in luoghi umidi potrai conservarle intatte per lungo tempo. Per un’ulteriore sicurezza puoi rifinirle con vernici acriliche trasparenti che andranno a creare una patina sigillante mantenendo il prodotto isolato dai fattori atmosferici.

pasta-di-sale-4

Galleria delle immagini: Preparazione ed uso della pasta di sale

Antonella Palumbo

Commenti: Vedi tutto