Muffa pareti consiglio


Come eliminare la muffa dalle pareti? Rimedi fai da te e prodotti per togliere le macchie di muffa

muffa

La condensa, la scarsa traspirazione della pittura, la mancanza di aerazione alla casa provoca la muffa alle pareti che oltre ad essere antiestetiche, diffondono un cattivo odore e rendono l’aria cattiva e poco salubre.

muffa



Rimedi fai da te contro la muffa su pareti

Oltre ai prodotti chimici presenti in commercio è possibile risolvere il problema della muffa con alcuni prodotti casalinghi ad azione efficace quali:

  • candeggina: uno dei rimedi più veloci sulla macchia, ma che però potrebbe lasciare dei residui di spore.
  • bicarbonato di sodio
  • aceto
  • acqua ossigenata
  • tea tree oil

colori-pareti-casa

Come usare la candeggina contro la muffa e l’umidità

Quando le pareti di qualche camera della nostra casa presentano quell’antiestetica e maleodorante macchia  di muffa trattiamo la parte interessata con candeggina pura, nemica della muffa.

  1. Mettete su uno straccio della candeggina,
  2. strofinate la parte interessata e vedrete che la muffa scomparirà.
  3. Lasciate asciugare e trattate poi con dei prodotti antimuffa facilmente reperibili in commercio o per i casi più semplici usiamo degli antimuffa fai da te a base di bicarbonato.

Prodotto anti-muffa fai da te a base di bicarbonato

Per preparare l’antimuffa al bicarbonato procediamo così:

  1. Versiamo in un litro di acqua, 3 cucchiai di bicarbonato, 3 di sale fino e 3 cucchiai di acqua ossigenata.
  2. Mescoliamo la soluzione e versiamola in uno spruzzino.
  3. Ora possiamo usare il nostro prodotto anti-muffa naturale direttamente sulle zone interessate e lasciare agire per un paio di ore.
  4. Trascorso il tempo, spazzoliamo la superficie e laviamo con acqua calda.
  5. Quando la parete è ben asciutta tinteggiate con una pittura  traspirante antimuffa.

umidità

Aceto contro la muffa

Possiamo preparare un prodotto anti-muffa naturale all’aceto di vino in questo modo:

  1. Diluiamo 1 bicchieri di aceto in un un litro di acqua.
  2. Inumidire uno straccio con la soluzione.
  3. Strofinare la macchia di muffa fino all’eliminazione.
  4. Con un erogatore spruzzare la parete con la soluzione.

aceto

Acqua ossigenata contro la muffa

Possiamo preparare un prodotto anti-muffa naturale a base di acqua ossigenata in questo modo:

  1. Diluiamo 1 bicchieri di acqua ossigenata in un un litro di acqua calda.
  2. Inumidire uno straccio con la soluzione.
  3. Strofinare la macchia di muffa fino all’eliminazione.

Tea tree oil contro la muffa

E’ un ottimo disinfettante naturale da applicare in questo modo:

  1. Versiamo delle gocce di tea tree oil su un panno umido.
  2. Strofinare la macchia di muffa fino all’eliminazione.

Prevenire la muffa alle pareti

Per evitare per quanto possibile il riformarsi delle macchie di muffa, ricordiamoci di:

  1. arieggiare ogni giorno gli ambienti della nostra casa,
  2. fare entrare la luce del sole.

Riciclo di aria e luce solare sono nemici della muffa

Commenti: Vedi tutto

  • elena - - Rispondi

    Buon giorno,

    il consiglio che viene dato in caso di muffa è semplice ed efficace nel breve periodo. Il problema però non viene risolto e perciò la muratura sarà sempre umida e si deteriorerà col tempo e soprattutto la salubrità del locale non sarà buona per chi ci abita. Capire il perchè si forma la muffa è importante e di solito – da verificare comunque caso per caso – il problema sta nel ponte termico che si forma tra la stanza più calda durante l'inverno e l'esterno della casa che ovviamente è a temperatura più fredda. Le soluzioni definitive di solito sono 2 e dovrebbero andare di pari passo: isolare meglio la muratura ed installare un impianto di ricambio aria con recupero di calore al fine di arieggiare costantemente i locali. gli impianti di ricambio aria con recupero di calore servono per ricambiare l'aria costantemente senza buttare dalla finestra il calore che rende confortevole la casa. Arieggiare casa con questi impianti è importantissimo per vivere un ambiente più salubre, meglio ossigenato, con meno inquinanti ma senza sprecare energia come succederebbe aprendo la finestra per cambiare l'aria come ci diceva la nonna.

Lascia una risposta