Motozappa, come scegliere il modello più adatto

La motozappa è uno strumento molto utile per preparare il terreno del tuo orto o giardino. Non sai come scegliere il modello più adatto? Continua a leggere. 

Motozappa, come scegliere il modello più adatto 7

A cosa serve la motozappa? A fresare, sarchiare, rincalzare, ma anche a rendere soffice il terreno di un orto o di un giardino. La motozappa, conosciuta anche con il nome di motozappatrice, è una macchina agricola che serve per preparare gli appezzamenti di terreno, abbastanza grandi, alla semina. Dunque, può rivelarsi molto utile sia per l’orto che per il giardino.

Certamente, il terreno può essere trattato in modo più rispettoso e delicato con degli attrezzi manuali, quali vanga oppure zappa. Del resto, però, se la superficie da curare diventa più estesa è molto più difficile adoperare gli attrezzi manuali. Ecco quindi che viene in tuo aiuto la motozappatrice che ti aiuterà ad ottenere un terreno con zolle sminuzzate in modo fine, senza troppo dispendio di tempo e di energie. Un aiuto meccanizzato, dunque, per usare meno olio di gomito.


Leggi anche: Catalogo Parquet Leroy Merlin: come scegliere quello più adatto

La motozappa funziona con coltelli robusti ed affilati che permettono di sminuzzare le zolle di terreno. In questo modo, quest’ultimo diventa drenante. Quando vengono messi concime ed ammendanti, il terreno viene mescolato. In questo modo, potrà accogliere semi e piante in modo più adeguato e permettere loro di crescere meglio.

Motozappa, come scegliere il modello più adatto 3

Motozappa, come scegliere il modello più adatto: funzionamento

Prima di acquistare una motozappa dovrai capire a cosa serve. Soltanto così potrai sapere se va bene per il terreno che vuoi coltivare. Se disponi di appezzamenti di terreno piuttosto ampi, sappi che la motozappa è in grado di poter dissodare terreni fino a 3000 m². Il suo funzionamento avviene attraverso motore a scoppio, a 2 o 4 tempi. La potenza del motore è indicata in cavalli (CV), la cilindrata, invece, in centimetri cubi (cc o cm3).

Le frese che la compongono possono essere numericamente e diametralmente differenti. E’ proprio in base al numero e al diametro delle frese che si determina la profondità del lavoro della macchina. Sappi che le frese si trovano nella zona sottostante il motore. La trasmissione può avvenire a cinghia, a catena oppure ad ingranaggi.

Su alcuni modelli di motozappa è montato un manubrio orientabile. In altri casi, è presente anche una ruota davanti, libera, che serve per poter trasportare il macchinario su superfici dure.

Motozappa, come scegliere il modello più adatto 6

Motozappa, come scegliere il modello più adatto: aspetti tecnici

Quando dovrai scegliere il modello più adatto di motozappa, dovrai considerare:


Potrebbe interessarti: Salotto da giardino, come scegliere il modello ideale

  • dovrai operare su una superficie di terreno spaziosa oppure tra filari di piante?
  • è pianeggiante oppure in pendenza
  • quanto è grande la superficie da lavorare
  • il terreno è compatto oppure è facile da lavorare
  • per quanto tempo devi usare la motozappa?

Per ognuna di queste domande può esistere la motozappa adatta e delle caratteristiche da considerare. Il primo fattore da considerare è l’alimentazione. Ci sono quelle ad alimentazione elettrica, a benzina o a scoppio. Queste ultime sono considerate le più potenti. Ed è proprio la potenza a far sì che la motozappa possa essere usata sui terreni più difficili o estesi.

Naturalmente, alla potenza si affianca un’altra caratteristica fondamentale: il peso che dovrà essere assolutamente bilanciato. Se la motozappa è molto potente, infatti, deve essere anche stabile affinché possa affondare perfettamente nel terreno senza scappare di mano o saltare.

Anche la larghezza della fresa è essenzialmente da considerare. Se è di grandi dimensioni, impiegherai meno tempo per poter zappare il terreno. Il diametro della fresa, invece, permette di capire quanto la motozappa può sprofondare nel terreno.

Motozappa, come scegliere il modello più adatto 2

Motozappa, come scegliere il modello più adatto: sicurezza e praticità

Prima di scegliere la tua motozappa dovrai, naturalmente, pensare alla sicurezza. Dunque, dovrai considerare se sei in possesso (o, eventualmente, acquistarlo) un Carter per ripararti dai sassi che si sollevano durante il lavoro. Da avere assolutamente anche gli occhiali protettivi e gli scarponi anti taglio. Inoltre, la motozappa dovrà possedere dei dischi che proteggano le frese di lato. Un altro fattore è la retromarcia rallentata.

Dato che il lavoro con la motozappa può durare anche per diverso tempo, dovrai considerare il fattore praticità. La motozappa dovrà essere facile da usare, ma anche comoda. Ovvero: dovrà rispettare la misura delle tue braccia, con un manubrio regolabile sia in altezza che in larghezza.

Tra gli altri aspetti pratici, spiccano la retromarcia e la marcia in avanti. Inoltre, le motozappe non hanno delle ruote ma, in alcuni casi, semplicemente un ruotino che serve a spostare l’attrezzo più facilmente.

E ancora, dovrai verificare anche dove andrai a riporre la zappa. Se non hai un garage o capanno degli attrezzi spazioso, dovrai optare per un modello super compatto.

Motozappa, come scegliere il modello più adatto 5

Motozappa, come scegliere il modello più adatto: foto e immagini

Hai più chiara in mente quale sarà la motozappa più adatta a lavorare il terreno di cui disponi? Speriamo di averti aiutato nella scelta.

Rita Paola Maietta
  • Giornalista Pubblicista dal 2010
  • Laurea Magistrale in Scienze della Comunicazione
  • Master in Comunicazione, specializzazione in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.