Menta essiccata

Menta essiccata

Sommario

La menta è un'erba profumata ricca di proprietà benefiche, perfetta da consumare fresca può essere facilmente essiccata con metodi casalinghi e conservarla in barattoli ermetici così da poterne usufruire tutto l'anno per insaporire cibi o per preparare tisane ed infusi durante i mesi invernali.

Tempo di preparazione:
10 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Menta 1 rametto

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 10 kcal

Le piante aromatiche che possono essere coltivate in casa, sul balcone o in terrazza sono tante e tutte molto profumate. Oltre al basilico, una tra le erbe più odorose è senza dubbio la menta che non può mai mancare per profumare ed aromatizzare secondi piatti sia di carne che di pesce, per realizzare un buon infuso rigenerante o per decorare dolci e guarnire sorbetti alla frutta e cocktail freschi ed estivi.

La menta è un’erba profumata e saporita ricca di proprietà benefiche, perfetta da consumare fresca o da masticare in foglie per profumare l’alito, la menta può essere facilmente essiccata con metodi casalinghi e conservata in barattoli ermetici, così da poterne usufruire tutto l’anno per insaporire cibi o per preparare tisane ed infusi durante i mesi invernali.

La menta è un’erba facilmente coltivabile anche in vaso, sul balcone o in terrazza il suo consumo è un valido supporto in caso di cattiva digestione o per combattere stati di nausea, dalle innate proprietà antisettiche è perfetta per contrastare l’alitosi, masticandone qualche foglia o strofinandola sui denti. In natura esistono moltissime varietà di menta da quella glaciale alla piperita, sono tutte ideali da consumare in cucina o per preparare delicati profumatori per l’ambiente.


Leggi anche: 10 piante da balcone perenni

Ben nota fin dall’antichità per le sue innumerevoli proprietà benefiche, la menta è una pianta che resiste tutto l’anno sia alle temperatura alte estive che basse durante i mesi più freddi, per questo motivo è perfetta da coltivare in vaso e usare all’occorrenza per le più svariate preparazioni.

Procedimento della Menta essiccata

  1. Per prima cosa selezionate i rami di menta più verdi e dalle foglie più integre, se state recidendo la menta coltivata in vaso fate attenzione a recidere anche i rami così da dare alla pianta la possibilità di rigenerarsi e crescere sana e rigogliosa di nuovo. Una volta tagliati tutti i rametti di menta legateli alle estremità con dello spago e sistemateli appesi in un luogo asciutto e lasciate essiccare completamente.
    Menta-essiccata
  2. Il tempo di essiccazione varia in base alla stagione e al luogo dove sono stati sistemati i rametti. Certamente d’estate ci vorrà meno tempo soprattutto se decidete di fare questa operazione durante i mesi più caldi di luglio e agosto. In media è sufficiente una settimana affinché le foglioline diventino tutte completamente secche. Quando si saranno essiccate per bene staccatele delicatamente dai rami e lasciatele cadere in una ciotola, sistematele poi in barattoli di vetro puliti e sigillate con capsule ermetiche per una migliore conservazione.
    Menta-essiccata

Consigli d’uso della menta essiccata

La menta essiccata è perfetta per condire e profumare secondi sia di carne che di pesce. Ideale da utilizzare per insaporire carni bianche o cacciagione è comoda e pratica da tenere a portata di mano per insaporire anche golosi primi come pasta o risotti.


Potrebbe interessarti: Scegliere il miglior servizio di piatti: idee e consigli

Perfetta per preparare delle bevande sane e curative, la menta essiccata si può utilizzare per la preparazione di tisane da gustare calde lasciando in infusione una manciata di foglie per godere a pieno di tutto il suo sapore, il profumo unico e inconfondibile e i tanti benefici in esse contenuti. 

Menta essiccata foto e immagini


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica