Materasso ergonomico: la scelta giusta per riposare bene


Un materasso ergonomico si adatta perfettamente alla forma del corpo, assicura un sonno confortevole e riposante. Tipologie, costi e caratteristiche di un buon materasso ergonomico.

materasso-ergonomico-4


Fai fatica ad addormentarti la notte o ti svegli stanco al mattino? E’ arrivato il momento di sostituire il materasso. Come scegliere quello più adatto alle nostre esigenze? In commercio esistono tantissimi modelli e tipologie, anche a seconda dei materiali utilizzati per la realizzazione. Qual è il materasso migliore? Ecco alcuni consigli su come orientarsi nella scelta del materasso.

Riposare bene la notte è fondamentale per stare in salute. Quando dormiamo male, non solo ci sentiamo stanchi al risveglio, ma anche il nostro umore ne risente, rendendoci intrattabili. A letto passiamo una gran parte della nostra vita, per questo motivo è importante scegliere il materasso giusto. Quello cioè in grado di rendere il nostro sonno piacevole, rilassante e confortevole. Ma qual è il materasso giusto per noi? Quello migliore è senza dubbio quello ergonomico. Ma cosa si intende con materasso ergonomico? Scopriamo come è fatto.


Leggi anche: Materasso ergonomico: come e perché sceglierlo

mondo-convenienza-sconti-aprile-donatella-materasso-11


Materasso ergonomico

Il materasso ergonomico è considerato tra i migliori in commercio perchè è capace di adattarsi alla forma del nostro corpo, assicurando un riposo differenziato per le varie zone del nostro corpo.

Durante il sonno, i muscoli del nostro corpo si rilassano. Se il materasso non è quello giusto può risentirne la nostra colonna vertebrale, la cervicale e anche la circolazione sanguigna. Se il materasso non assicura una corretta posizione ed il giusto sostegno, la circolazione sanguigna non riesce ad ossigenare i tessuti del nostro corpo, con evidenti ripercussioni per la nostra salute.

Per questo, per riposare bene, un buon materasso deve avere zone più rigide e zone più morbide, proprio per adattarsi anatomizzandosi al nostro corpo.

materasso-ergonomico-7

Requisiti di un buon materasso

Quando scegliamo il nostro materasso bisogna essere certi che abbia alcune caratteristiche da non sottovalutare. Un materasso ergonomico deve essere in questo modo:

  • Anatomico: deve adattarsi alla forma del nostro corpo durante il sonno; deve assicurare un buon sostegno, ma anche seguire l’anatomia del nostro corpo.
  • Traspirante. Il materasso deve assicurare una buona circolazione dell’aria all’interno della struttura in modo che non si formi umidità e cattivi odori.
  • Anallaergico ed antiacaro. Un buon materasso deve prevenire la formazione di acari e batteri che possono essere dannosi per la salute.

materasso-ergonomico-5


Potrebbe interessarti: Materassi in lattice – tipi

Materiali

Come è fatto un materasso ergonomico? In commercio esistono diversi modelli di materassi ergonomici, a seconda dei materiali con cui sono realizzati.

  • In lattice. Si tratta di un materiale naturale ottenuto dalla pianta della gomma. Assicura un ottima traspirabilità, è antiacaro e anallergico. Assicura il giusto grado di anatomicità adattandosi alla forma del corpo.
  • Materassi a molle insacchettate. La struttura interna è costituita da molle insacchettate singolarmente che assicurano un diverso grado i pressione nelle varie parti del materasso. Questo materasso garantisce il giusto sostegno alla colonna vertebrale durante il sonno.
  • Materassi in memory foam. Il memory foam è una schiuma sintetica, sensibile al calore e al peso del corpo. Durante il sonno questo materasso si adatta perfettamente alla forma del nostro corpo. E’ un materiale che assicura longevità al vostro materasso. Una volta che ci alziamo ritorna alla sua posizione originaria. E’ anallergico, traspirante e antiacaro.

materasso-ergonomico-2

Le reti

Riposare bene, non dipende solo dal materasso, ma anche dalle reti del nostro letto. Scegliere quelle giuste permetterà di dormire sonni tranquilli. Si possono scegliere le seguenti tipologie di reti:

  • a doghe in legno,
  • in metallo,
  • ortopediche,
  • anatomiche,
  • fisse,
  • mobili.

Ogni tipo di materasso privilegia un tipo di rete piuttosto che un’altra. L’importante è scegliere reti solide che assicurano un buon supporto al nostro materasso ergonomico. Il consiglio è di sostituire reti troppo usurate che potrebbero compromettere il comfort del vostro letto.

materasso-ergonomico-11

Costi

Quanto costa comprare un buon materasso ergonomico? Stabilire il prezzo migliore è difficile, perchè sul costo influiscono diversi fattori. Dal tipo di materiali utilizzati, alle finiture, e anche al marchio dell’azienda produttrice. Tra i materassi ergonomici più costosi troviamo sicuramente quelli in memory foam, ma il prezzo maggiore è compensato da una maggiore durata nel tempo.

Ad incidere è ovviamente anche la dimensione. Possiamo avere materassi singoli, matrimoniali e ad una piazza e mezza. Il costo di partenza per un materasso singolo in memory foam si aggira attorno ai 100 euro. Mentre per un materasso matrimoniale il costo di partenza è di circa 200 euro. Prima di scegliere il materasso è opportuno raccogliere tutte le informazioni utili alla scelta.

E’ possibile acquistare il vostro materasso ergonomico oltre che nei negozi fisici, anche on line. In questo caso è opportuno leggere recensioni di altri utenti che hanno acquistato lo stesso prodotto.

materasso-ergonomico-8

Perché scegliere un materasso ergonomico

Un materasso ergonomico, oltre che assicurarvi un riposo sereno ed accogliente, vi aiuterà a prevenire eventuali rischi per la salute. Inoltre, potrete contare su un materasso duraturo. Se è vero che inizialmente dovrete sostenere una spesa importante, questi costi verranno ammortizzati nel tempo. Un materasso ergonomico assicura un riposo confortevole e riposante che ben vale i costi  sostenuti.

materasso-ergonomico-3

Materasso ergonomico: foto e immagini

Marcella Piegari

Commenti: Vedi tutto