Manutenzione del condizionatore: come fare e quando

Dopo un lungo periodo di inattività, potrebbe capitare che il condizionatore non funzioni correttamente. Questo è un bel problema in vista del caldo estivo. Per evitare questo inconveniente è importante una manutenzione del condizionatore. Ecco come fare e quando farla!

Manutenzione del condizionatore: come fare e quando

L’estate è una bellissima stagione, ma per chi è costretto a rimanere in casa le temperature elevate di questo periodo possono essere un vero problema. In questi casi, il condizionatore diventa una vera e propria salvezza.

Tuttavia, sarebbe un bel problema accenderlo e non trovarlo perfettamente funzionante. Questo spiacevole inconveniente si può evitare facendo una buona manutenzione.

Se non sapete da dove iniziare, vi diamo tutte le informazioni su questo argomento. In particolare vedremo quando è il periodo migliore per la manutenzione del condizionatore e come farla.

manutenzione-condizionatore-come-fare-e-quando-7

Quando fare la manutenzione del condizionatore

Con l’arrivo dell’estate in tanti decidono di ricorrere al condizionatore, per riuscire a far fronte alle calde giornate. Se lo avete tenuto spento per molti mesi, è probabile che quando lo mettiate in funzione non faccia il suo lavoro correttamente.


Leggi anche: Installare il condizionatore: cosa bisogna sapere

Ad esempio, uno dei primi segnali potrebbe essere che l’aria che esce fuori non è abbastanza fredda. Per evitare ciò, è necessario fare una buona manutenzione del condizionatore prima di accenderlo.

Potete stare tranquilli che non c’è bisogno di chiamare un tecnico, potete provvedere anche voi stessi ad una manutenzione ordinaria, solo in casi particolari ci sarà bisogno dell’intervento di un esperto.

La manutenzione andrebbe fatta a fine stagione quando il condizionatore non dovrà più essere usato per parecchio tempo. Infatti, è importante assicurarsi di aver lasciato tutto in perfetto stato. Inoltre, anche uno o due mesi prima dell’inizio dell’estate è fondamentale fare una buona manutenzione.

manutenzione-condizionatore-come-fare-e-quando-16

Come fare la manutenzione del condizionatore

La manutenzione del condizionatore è fondamentale per assicurarsi che questo funzioni al meglio ed anche il più a lungo possibile. Possiamo dire che essenzialmente ci sono tre cose da fare:

  • pulire i filtri
  • pulire il motore esterno
  • controllare il gas refrigerante

Vediamo nel dettaglio come svolgere queste operazioni.

manutenzione-condizionatore-come-fare-e-quando-4


Potrebbe interessarti: Come pulire il condizionatore

Come pulire i filtri del condizionatore

I filtri rientrano nelle parti interne del condizionatore. Questi sono una sorta di griglie di plastica che hanno una funzione molto importante in quanto fungono da barriera protettiva. Il loro compito è quello di non far entrare all’interno del condizionatore polvere, batteri, polveri o altre sostanze dannose.

Se i filtri sono sporchi, per prima cosa noterete che l’aria che esce non sarà molto fredda. Poi, potrebbero anche sentirsi dei cattivi odori. Inoltre, chi soffre di allergia potrebbe stare particolarmente male perché polvere e polline saranno diffusi nell’aria.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Pulire i filtri quindi è necessario prima di mettere in funzione il condizionatore. Per farlo basta semplicemente rimuoverli e sciacquarli sotto l’acqua corrente.

Potete aggiungere qualche detergente neutro o, nel caso di incrostazioni, il detersivo per i piatti. In commercio potete trovare anche dei disinfettanti spray appositi per condizionatori. Questi aiutano a combattere eventuali cattivi odori e a mantenere i filtri puliti.

Come passaggio finale dopo aver lavato i filtri, ricordatevi sempre di asciugarli per bene. Solo a questo punto potrete reinserirli nel loro split.

manutenzione-condizionatore-come-fare-e-quando-1

Come pulire il motore esterno del condizionatore

Anche la parte esterna del condizionatore ha bisogno di una buona manutenzione. In particolare ci riferiamo al motore che solitamente trovate sui balconi di casa.

Se questo non funziona correttamente, ve ne accorgerete perché si sentiranno dei rumori molto fastidiosi. Inoltre, aumenteranno anche i costi sulla bolletta in quanto consumerà più energia e di conseguenza inquinerà anche di più.

Per evitare questi problemi, sarebbe opportuno coprire il motore esterno con un telo durante l’inverno. In questo modo non sarà troppo esposto ai fenomeni atmosferici.

Se non lo avete fatto, vi toccherà servirvi di una scopa o anche dell’aspirapolvere per rimuovere la polvere ed altro sporco che si sarà accumulato. Poi, potete usare un panno umido, ed un po’ di detergente neutro per togliere tutti i residui.

manutenzione-condizionatore-come-fare-e-quando-11

Come controllare il gas refrigerante del condizionatore

Il gas refrigerante è ciò che permette al condizionatore di cacciare aria fredda. Questo scorre all’interno del suo circuito, ma potrebbe capitare che fuoriesca dalle tubature a causa di perdite o possibili danni interni.

Per questo motivo, il gas refrigerante va controllato periodicamente per assicurarsi che sia presente nella quantità giusta. Eventualmente, bisogna correre ai ripari e ricaricarlo.

Questa, però, è un’operazione che non potete svolgere da soli. In questo caso, infatti, ci sarà bisogno dell’intervento di un tecnico specializzato che dovrà munirsi di apparecchiature specifiche per svolgere questo lavoro.

Ad ogni modo è importante sapere che il controllo del gas refrigerante è uno degli step importanti da fare per quanto riguarda la manutenzione del condizionatore.

manutenzione-condizionatore-come-fare-e-quando-14

Come e quando fare la manutenzione del condizionatore: immagini e foto

Sfogliando le immagini della galleria sottostante avrete modo di osservare diversi modelli di condizionatori, i loro componenti ed i prodotti da usare per pulirli. In questo modo sarà più facile capire come farne la manutenzione.

Federica De Blasio
  • Laurea magistrale in lingue e letterature moderne
  • Autore specializzato in Arredamento
Suggerisci una modifica