Magliette trattamenti


Le magliette estive ed invernali richiedono lavaggi, asciugatura, stiratura,  trattamenti accurati e particolari prima di essere riposte nei cassetti per le macchie di abbronzatura, sudore, scolorimento e unto.

Magliette-curaLavaggio e trattamenti
Prima del lavaggio  le magliette vanno trattate con soluzioni naturali o con prodotti esistenti in commercio per eliminare macchie e aloni di sudore che generalmente persistono con i semplici e veloci lavaggi.
Trattamenti anti unto per macchie persistenti di olio, di creme solari e per residui nerastri lasciati dall’abbronzatura.

Come lavare le maglie

Prima del tradizionale lavaggio eseguire un pretrattamento a secco su collo, polsini, bordi di maniche corte e zone ascellari del comune sapone di marsiglia e lasciarlo agire per una mezz’ora.
Strofinare poi, sempre a secco, le zone interessate.
Immergere le magliette in un bagno di acqua fredda con l’aggiunta di ammoniaca profumata per eliminare i residui biancastri lasciati dal sudore e poi ancora un bagno con acqua fredda e aceto per ravvivarne i colori.

Risciacquare abbondantemente e nell’ultimo risciacquo aggiungere un po di ammorbidente.
Asciugatura maglie
Stendere le magliette, in zone ombreggiate, al rovescio con pinze per panni messe al di sotto delle ascelle per evitare allungamenti e segni.
Stiratura maglie
Stirare le magliette con il ferro a vapore con acqua profumata anticalcare prima al rovescio per evitare di asportare scritte o decori e poi svoltarle e stirare tutte le parti.
Piegare le magliette, lasciarle all’aperto in casa prima di riporle imbustate con un certo ordine nei cassetti, coprirle con tessuti di tela e un sacchettino di lavanda per tenere lontano le tarme.


LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta