Latte e miele: proprietà benefiche per la tosse e non solo


Perché è utile nel trattamento della tosse? Come prepararlo al meglio? Quali sono le proprietà? Vediamo insieme i benefici del latte e miele.

lattemiele2


I primi freddi autunnali, il vento, le piogge sono causa spesso di influenza, questa ha come campanello d’allarme un leggero fastidio percepito ad una delle zone più delicate, ovvero la gola.

La preoccupazione di tutti, sin dalla percezione del primo pizzicore, è quello di incorrere in febbre e malanni vari che debiliterebbero la persona e quindi si adoperano tutti a trovare la soluzione migliore e più veloce per guarire.

Molti evitano di usare medicinali soprattutto per i primi sintomi e di conseguenza i vecchi rimedi della nonna risultano sempre i migliori per le cure naturali, adatte sia agli adulti che ai bambini.


Leggi anche: Lifting al miele

Latte caldo ed un cucchiaino di miele sciolto dentro si rivela un rimedio efficace per combattere i primi sintomi influenzali.


Proprietà

Antisettico, decongestionante, fluidificante ed ad azione anti infiammatoria, il tepore del latte riscaldato ha la capacità di sprigionare tutte le proprietà curative del miele.

Il potere dolcificante del miele è più forte di quello dello zucchero ma sicuramente il carico calorico è più basso. E’ il nettare prodotto dalle api ed è costituito da fruttosio e saccarosio, quindi dolcificante naturale particolarmente indicato nei regimi dietetici.

Il latte caldo con il miele è indicato sia in caso di tosse grassa che secca inoltre può diventare calmante naturale e conciliare il sonno nel caso in cui lo consumate prima di andare a dormire.

Inoltre la dolcezza del miele ha la capacità di aumentare la salivazione e fluidifica il catarro alleviando anche il rossore, l’infiammazione ed il dolore causato dai continui colpi di tosse.

lattemiele3

Scegliere il latte

Esistono innumerevoli tipologie di latte sia di origine animale che vegetale, naturalmente la scelta dipenderà dalle preferenze ed esigenze personali.

Per chi soffre di intolleranze al lattosio può scegliere i prodotti delattosati e per renderlo ancora più leggero optare per i prodotti a ridotto contenuto di grassi. Nel caso di scelte vegane si può scegliere di usare latte di origine vegetale come soia, avena o kamut soprattutto perché le proprietà anti infiammatorie sono date anche dal tepore del latte e non tanto dalla provenienza animale.

Il latte vegetale inoltre risulta a basso contenuto di grassi ed alto contenuto di proteine e fibre e quindi il valore nutrizionale dell’alimento sicuramente sarà alto.


lattemieletipilatte

Quale miele usare

Mille fiori, acacia, agrumi o eucalipto, ogni miele può presentare proprietà specifiche in base alla sua provenienza. Quello di acacia ed eucalipto avendo potere balsamico sicuramente sono tra i più indicati da sciogliere nel latte caldo per il mal di gola.

lattemieletipimiele

Zenzero o limone

Dalle proprietà anti infiammatore, antisettiche, digestive ed anti micotiche sia lo zenzero che il limone risultano validi alleati contro i mal di gola stagionali.

Nel caso in cui si tratti della stagione calda magari si può optare per latte e miele freddo con aggiunta di qualche goccia di limone, il cui sapore aspro viene coperto dal miele. Anche lo zenzero lasciato a macerare può aiutare molto in caso di gola arrossata ed infiammata.

Latte e miele: proprietà benefiche per la tosse e non solo

Aromatizzato

Se siamo amanti degli aromi si potrebbe pensare di aggiungere al latte qualche spezia in polvere o del cacao amaro.

La cannella, amata soprattutto per il profumo inebriante tipico dei dolcetti natalizi, ha molteplici proprietà curative.

Antibatterica, allevia i dolori mestruali e favorisce l’attività intestinale inoltre va a regolare gli zuccheri nel sangue motivo per il quale sarebbe ottima se aggiunta al latte e miele.

Antiossidante, ricco di vitamina B e stimolante del benessere umorale il cacao amaro è ottimo aggiunto al latte caldo e soprattutto viene migliorato il sapore se aggiungiamo un cucchiaino di miele al preparato.

Scelta d’elezione durante i caldi estivi per rinfrescarsi e fare colazione o merenda, accompagnato a della frutta secca o una fetta di dolce, è il latte con la menta fresca usando il miele per addolcire. Digestiva, rinfrescante ed anti nausea la menta è indicata anche come espettorante in caso di raffreddore, ancor meglio se in aggiunta al latte caldo ed al miele.

Latte e miele: proprietà benefiche per la tosse e non solo

Preparazione e uso

Onde evitare di avere un’azione contraria e quindi infiammare ulteriormente la gola si consiglia di riscaldarlo leggermente senza portarlo a bollore. Anche la quantità di miele non deve essere esagerata perché l’effetto dolcificante potrebbe risultare nauseabondo.

L’effetto fluidificante potrebbe annullarsi per eccesso di calore così come controproducente sotto il profilo glicemico sarebbe un uso spropositato del miele.

Se da un lato è vero che il suo carico glicemico è inferiore rispetto allo zucchero, dall’altro il picco insulinico è simile a quello di una buona dose di carboidrati e quindi si consiglia un’assunzione limitata e per di più dopo un pasto a basso contenuto glucidico evitando di sottoporre l’organismo ad un eccesso di zuccheri.

Latte e miele: proprietà benefiche per la tosse e non solo

Galleria di immagini per Latte e miele proprietà benefiche per la tosse e non solo.

Simona Commara
  • Laurea in scienze della nutrizione Unical 105/110
  • Socio junior federazione FIF
  • Corsista Personal Trainer certificata
  • Fonte Google News

Commenti: Vedi tutto