Irrigazioni giardino: sistemi pratici e funzionali per il tuo verde


Temi per il verde del tuo giardino? Sai che il caldo eccessivo e la mancanza di acqua potrebbero danneggiarlo? Se ti occorre qualcuno o qualcosa che possa innaffiarlo al posto tuo abbiamo la soluzione su misura per te. Oggi parliamo di irrigazioni da giardino un sistema che puoi installare in tutta tranquillità e che si prenderà cura del tuo verde anche durante la tua assenza. Scopriamo di più su questa soluzione.


irrigazioni-giardino-1

Un buon sistema di irrigazione si rende necessario se, per vari motivi, la tua assenza in casa è prolungata. Non puoi rischiare di distruggere il verde in giardino e per questo è utile ricorrere a un buon sistema. Scopri come scegliere l’impianto più adatto alle tue esigenze o, se sei amante del fai da te, come realizzarne uno in semplice mosse.

irrigatore-giardino-10


Leggi anche: Poltrone da esterno Ikea


Irrigazioni giardino: di cosa parliamo

L’irrigazione è un’operazione colturale necessaria per far crescere le tue piante in salute e rigogliose. Il benessere del green passa proprio attraverso la presenza dell’acqua nel terreno mediante il quale circolano tutti i principi nutritivi essenziali per la crescita delle piante. Se l’acqua va al di sotto di un certo livello la tua pianta appassirà. Ovviamente il quantitativo di acqua andrà a variare in base alle varietà di piante che possiedi in giardino ma non solo. Ci sono delle regole generali da seguire. Quali? Essenzialmente tre e consistono nel valutare:

  1. morfologia del terreno: se di forte, leggero o medio impasto;
  2. clima: temperatura, ventosità e umidità dell’aria;
  3. tipo di coltura: ogni specie ha un fabbisogno giornaliero.

irrigatore-giardino-6

Sistemi

I sistemi di irrigazione sono molteplici e la prima discriminante è la vastità dell’area da innaffiare. Se piccola preferiamo un sistema manuale: il classico tubo da avvolgere andrà bene. Per superfici più grandi abbiamo due soluzioni:

  • sistema di irrigazione sotterraneo: consiste in una serie di condutture che per l’appunto si trovano sotto terra, a una certa profondità, e che sono collegate a degli irrigatori. Questi vengono fuori dal terreno all’occorrenza. C’è una centralina che, infine, comanda sia l’accensione che lo spegnimento. Adatto ad aree piuttosto grandi.
  • sistema di irrigazione superficiale: per aree più piccole è consigliabile questo sistema che, come suggerisce il termine, va sistemato sulla superficie del terreno e collegato tramite dei tubi all’impianto idrico.

irrigazioni-giardino-14

Tecniche

Qualunque sia il sistema da te scelto le tecniche sono quattro:

  1. Irrigazione per aspersione o a pioggia: consiste nel dare acqua alle piante sotto forma di gocce simili alla pioggia. È la forma più naturale di irrigazione e adatta a qualsiasi tipo di terreno.
  2. Irrigazione a goccia: consiste nel posizionare irrigatori lungo le tubature sul terreno, è adatta per grandi alberi o cespugli per cui molto usata nei vivai ad esempio. Gli impianti prevedono una pompa che spinge acqua alle tubature, una centralina, dei gocciolatoi e un gruppo di filtraggio.
  3. Irrigazione per scorrimento o infiltrazioni laterali: si progetta prima della semina ed è indicata per terreni che abbiano una certa pendenza naturale. L’acqua scorre in appositi solchi e disseta le piante.
  4. Irrigazione per sommersione: è utilizzata in agricoltura per il mais e il riso. Consiste nel far passare acqua nei campi in abbondanza tanto da sommergerli per brevi o lunghi periodi. Ovviamente quando si progetta questo tipo di irrigazione si prevedono argini ai margini delle colture di almeno 30-40 cm di altezza.

irrigazioni-giardino-20

Manutenzione

La manutenzione degli impianti di irrigazione per il tuo giardino è molto semplice da effettuare ma devi farlo periodicamente. Il primo nemico? Il calcare che potrebbe bloccare la corretta fuoriuscita dell’acqua. Per cui ricorda per prima cosa di mantenere sempre l’impianto pulito e lo manterrai in ottime condizioni. Per problemi inerenti alcune componenti dell’impianto stesso, intervieni solo in caso di malfunzionamento!

irrigazioni-giardino-fiore

Vantaggi

Detto questo veniamo ai vantaggi che riguardo l’utilizzo di un adeguato impianto di irrigazione in giardino:

  • giusta quantità d’acqua alle piante;
  • possibilità di irrigazione notturna il che comporta anche un notevole risparmio in bolletta;
  • nessuno spreco di acqua e di energia per mezzo di una distribuzione specifica;
  • irrigazione silenziosa.

arredare-bamboo-giardino

Costi

Un’ultima informazione manca per avere a disposizione un quadro completo di tutto ciò che ti è necessario sapere per l’installazione di un eventuale impianto di irrigazione. Cioè i costi da sostenere. Dipende molto dal tuo giardino e dall’impianto che vorresti ma, indicativamente, non sono molto elevati. Si calcolano intorno ai 10-12 euro a metro quadro.

Cash

Impianto fai da te: un’idea in più

Affidati sempre a dei professionisti del settore per il tuo impianto: studieranno la soluzione che meglio si adatta alle tue esigenze. Qualora ti dovessi assentare per un periodo di vacanza, invece, non lasciare a secco le tue piante. Ti diamo noi qualche dritta su come realizzare un semplice impianto fai da te: innanzitutto collega la centralina al rubinetto da cui prendere l’acqua e fai passare un tubo che forerai in corrispondenza di ogni piantina da annaffiare inserendo un tubicino secondario per ogni vaso. Et voilà il tuo impianto è pronto a lavorare per te!

Cesto-attrezzi-giardinaggio

Irrigazioni giardino immagini

Se era tua intenzione approfondire proprio questo argomento e hai trovato interessante il nostro articolo. Soffermati sulla galleria di immagini: per te una carrellata di sistemi di irrigazioni giardino e tanti spunti in più.

Paola Palmieri

Commenti: Vedi tutto