Idee e consigli per scegliere le piastrelle in cucina a seconda dello stile


Consigli e suggerimenti per scegliere le piastrelle più adatte in cucina a seconda dello stile. Materiali, forme, colori e prezzi. Tutto quello che c’è da sapere per sceglier le piastrelle più belle e funzionali a seconda dello stile della tua cucina.

scegliere-piastrelle-cucina-stili-5


La scelta delle piastrelle deve andare a braccetto con il resto dell’arredamento, quindi, con il colore delle pareti e lo stile della cucina. Bisogna abbinare le piastrelle e incorporarle al resto dell’arredamento, è necessario creare un’ambiente confortevole, accogliente ed elegante. In commercio esistono differenti forme di piastrelle, dalle classiche e quadrate fino ad arrivare alle moderne e sempre più utilizzate forme esagonali.

scegliere-piastrelle-cucina-stili-18

Bisogna scegliere il colore delle piastrelle a seconda della grandezza della cucina e della stanza, infatti, se la cucina è di ridotte dimensioni è preferibile optare per piastrelle laccate di un colore chiaro o neutro. Nel caso in cui abbia una dimensione maggiore, è possibile scegliere quelle scure con una finitura opaca, conferendo alla cucina lustro e raffinatezza.


Leggi anche: Piastrelle in ceramica consiglio

Adesso andiamo a descrivere le varie tipologie di piastrelle perfette per la cucina, parlando dei vari materiali, delle caratteristiche e dei prezzi. Successivamente andremo ad approfondire il discorso spiegandoti quale tipologia di piastrella si addice ai diversi stili di arredamento.

scegliere-piastrelle-cucina-stili-30


Piastrelle in ceramica

Le piastrelle in ceramica sono una tipologia di piastrelle che hanno un’infinità di vantaggi:

  • resistenti
  • leggere
  • facili da mettere in posa
  • impermeabili
  • facili da pulire
  • hanno un basso grado di conducibilità termica
  • durano nel tempo.

Esistono differenti tipologie di piastrelle in ceramica, che variano a seconda della loro composizione e cottura. A tal proposito bisogna dividerle in diversi gruppi.

scegliere-piastrelle-cucina-stili-27

Piastrelle in cotto

Le piastrelle in cotto, solitamente sono caratterizzate da una forma rettangolare, ma è possibile trovarle in commercio anche in altre forme diverse, quadrate, esagonali e ottagonali. Questa tipologia si adatta maggiormente a cucire rustiche, caratterizzate da un arredamento country, classico, dove il legno risulta essere il protagonista.

Le piastrelle in cotto, per via della sua colorazione rossastra è perfetto abbinato al legno, ma anche a cucine dai colori più chiari e luminosi come il beige. Queste hanno un costo che si aggira dai 20 ai 70 euro al mq.

scegliere-piastrelle-cucina-stili-22


Potrebbe interessarti: Decorare la casa con le piastrelle azulejos

Piastrelle in maiolica

Le piastrelle in maiolica, sono particolarmente utilizzate in una cucina moderna, caratterizzata da uno stile nordico, shabby chic, ma anche industriale, tutto dipende dalla gamma cromatica scelta. Delle piastrelle in maiolica bianche o in colori neutri si adattano alla perfezione a una cucina in stile nordico o Shabby chic, mentre delle piastrelle in maiolica scure, nere oppure in colorazioni e finiture grezze sono perfette per una cucina industriale. Esistono quelle in maiolica semplici o a fantasia, insomma ce ne sono per tutti i gusti! Il costo di questa specifica tipologia di piastrelle va dai 19 ai 25 euro al mq.

scegliere-piastrelle-cucina-stili-14

Piastrelle in gres porcellanato

Il gres porcellanato è una tipologia di piastrella solida e resistente, soprattutto versatile perché capace di riprodurre qualsiasi tipologia di finitura, ad esempio il legno, il marmo, la pietra, ma anche fantasie particolari.

scegliere-piastrelle-cucina-stili-33

Con l’utilizzo delle piastrelle in legno è possibile ricreare diverse atmosfere in cucina, utilizzando il gres effetto legno è possibile ricreare un’ambientazione rustica, utilizzando l’effetto marmo è possibile donare un effetto lussuoso e raffinato; piastrelle a fantasia geometrica vanno a completare una cucina moderna rendendola originale ed elegante. Esiste una vasta gamma cromatica, che rende il gres porcellanato la tipologia di piastrelle che maggiormente si addice a una cucina. Il costo si aggira dai 18 ai 25 euro al mq.

scegliere-piastrelle-cucina-stili-10

Differenti tipologie di rivestimenti

Sei alla ricerca di un buon rivestimento per la tua cucina ma non vuoi optare per le solite piastrelle? Abbiamo noi altre soluzioni che possono fare al caso tuo. Puoi sostituirle con:

  • resina
  • cemento
  • vernice.

Puoi pensare di utilizzare un rivestimento in resina, è impermeabile ed estremamente facile da pulire, infatti non necessita di particolari manutenzioni. È possibile scegliere fra varie colorazioni, in questo modo un semplice rivestimento in resina è capace di abbellire e caratterizzare una cucina moderna.

scegliere-piastrelle-cucina-stili-7

Un’altra soluzione, risulta essere un rivestimento in cemento. Questa tipologia è perfetta per una cucina caratterizzata da uno stile industriale. Il cemento è un materiale estremamente resistente e soprattutto d’effetto.

La vernice, è un’altra valida soluzione per sostituire le piastrelle. Dipingere con vernici e smalti particolari la zona in cui bisogna incollare le piastrelle, renderà la tua cucina originale, creativa e contemporanea. Tutto questo senza troppi sforzi!

scegliere-piastrelle-cucina-stili-25

Scegliere le piastrelle in cucina a seconda dello stile: immagini e foto

Abbiamo scritto questo articolo cercando di evidenziare le caratteristiche delle differenti tipologie di piastrelle, per aiutarti a scegliere quelle più adatte, a seconda dello stile della tua cucina. In questa galleria abbiamo inserito diverse foto, in modo tale da regalarti la giusta ispirazione e aiutarti a scegliere le piastrelle più adatte alla tua cucina.

Fausta Radesca

Commenti: Vedi tutto