Guida per pulire il camino da soli: occorrente e procedimento


Pulire il camino da soli è possibile. Come fare per pulire in maniera efficace il camino? Quali strumenti occorrono? Ecco quello di cui hai bisogno e il procedimento da seguire per rendere il tuo camino pulito e quindi più funzionale.

Ask Angie


La pulizia del camino deve essere fatta con frequenza per favorire il buon funzionamento del camino appunto, ma anche a livello di sicurezza e salute, perché la fuliggine rimasta all’interno potrebbe causare un’ostruzione, incendiarsi e inondare la casa di fumo. Tutto questo risulterebbe alquanto pericoloso, quindi meglio evitare che accada.

pulire-camino-da-soli-13

Per effettuare la pulizia del camino è possibile rivolgersi a esperti del settore e lasciare a loro il lavoro sporco. Se invece vuoi effettuare tu stesso la pulizia, perché sei un amante del fai da te, questo articolo fa proprio al caso tuo.

Andremo a descriverti passo dopo passo il procedimento che devi seguire per effettuare una pulizia completa del camino e tutto quello di cui avrai bisogno per procedere, ma prima vogliamo spiegarti perché è importante mantenerlo pulito.


Leggi anche: Come pulire il camino in modo semplice e veloce

pulire-camino-da-soli-28


Perché effettuare la pulizia?

Pulire il camino è fondamentale per far sì che funzioni alla perfezione senza causare fastidiose e insopportabili fuoriuscite di fumo. Le suddette infatti, evidenziano le problematiche di tiraggio del tuo camino, ciò significa che è intasato e non funziona nella maniera corretta.

La fuliggine e le ostruzioni di fumo sono le cause principali del cattivo funzionamento di un camino e possono portare alla combustione, provocando seri danni alla struttura dello stesso. Per ovviare a tutto questo e avere a disposizione un camino bello e funzionale devi procedere a una manutenzione periodica, quindi effettuare una bella pulizia.

pulire-camino-da-soli-19

Preparazione

La prima cosa da fare, prima di cominciare la pulizia, è valutare la condizione della canna fumaria cercando di capire la quantità di sporco che bisognerà rimuovere. In questo modo è possibile organizzare le tempistiche scegliendo una giornata libera, perché in caso sia intasato abbastanza c’è bisogno di più lavoro e più tempo. Per valutare il grado di sporcizia del tuo camino dovrai munirti di guanti, torcia e un coltello di plastica e posizionarti davanti al camino.

pulire-camino-da-soli-25

Con la torcia accesa dovrai sbirciare dentro la canna fumaria, prendere il coltello e rimuovere una parte di fuliggine. Se lo strato di fuliggine sarà superiore a 3 mm dovrai effettuare la pulizia, in caso contrario non c’è bisogno. È bene effettuare questo controllo almeno una volta all’anno, così non c’è rischio di incappare in situazioni spiacevoli.


Potrebbe interessarti: Camino come eliminare odore di fumo e fuliggine

pulire-camino-da-soli-24

Occorrente

Per effettuare la pulizia avrai bisogno di:

  • spazzola per camino
  • spazzolina rigida
  • tubi flessibili ed estensibili
  • telo
  • mascherina e occhiali protettivi
  • vestiti vecchi
  • aspiracenere-aspirapolvere.

pulire-camino-da-soli-26

Mettiti in sicurezza e prepara la postazione

Prima di cominciare a lavorare è necessario vestirsi con maglie e pantaloni vecchi, meglio se scuri, in ogni caso si sporcheranno quindi non vale la pena distruggere vestiti nuovi. In seguito bisogna mettersi una mascherina protettiva, la suddetta ti permetterà di non inalare i fumi tossici, un paio di occhiali protettivi che ti permetteranno di lavorare senza il rischio di compromettere la vista.

pulire-camino-da-soli-7

Successivamente, è necessario preparare la postazione per il lavoro, quindi allontanare tutti i mobili nei pressi del camino, stendere il telo e posizionare tutto l’occorrente. Fatto questo è possibile iniziare.

pulire-camino-da-soli-8

Pulizia

Per cominciare la pulizia bisogna partire dal basso, utilizzando la spazzolina in metallo bisogna pulire tutta la superficie interna del camino, in modo eliminare il fumo. Fatto questo bisogna cambiare attrezzo, prendere la spazzola per camino e aggiungere i tubi flessibili e allungabili. Con questa spazzola è possibile continuare la pulizia salendo verso l’alto in modo da pulire tutta la struttura del camino.

pulire-camino-da-soli-15

Non è semplice, c’è bisogno di tempo, pazienza e forza, ma il risultato di sicuro soddisferà le aspettative. Il passaggio successivo consiste nel prendere l’aspiracenere o l’aspirapolvere, quello che si ha a disposizione, ed aspirare tutti i residui di fumo dal caminetto. Dopo aver fatto questo rimetti in ordine e fai le pulizie in casa, di sicuro sarà piena zeppa di polvere, dopodiché puoi goderti un po’ di relax davanti al camino.

pulire-camino-da-soli-31

Attenzione

Fare una pulizia del camino non è un gioco da ragazzi. Devi fare molta attenzione a non avvicinare fiamme e calore al camino nel momento della pulizia e a non respirare in alcun modo polvere e fuliggine. Ti consigliamo di effettuare la pulizia in un momento in cui la casa è libera, in modo da non compromettere la salute di nessuno. Inoltre, se non ti senti in grado di effettuare la pulizia puoi benissimo chiamare gli addetti del settore.

Man with special wire brush on roof clean chimney

Pulire il camino da soli procedimento: immagini e foto

Pulire il camino non è mai stato così semplice. Con i nostri consigli e la nostra guida, scritta passo dopo passo, puoi pulire il camino e fare in modo che funzioni alla perfezione. Ti abbiamo descritto il procedimento ed elencato l’occorrente, dandoti anche dei consigli pratici, adesso non puoi non guardare questa galleria di foto, le abbiamo scelte per te.

Fausta Radesca
  • Scrittore e Blogger

Commenti: Vedi tutto

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.