Guida all’acquisto della cameretta ideale: 6 suggerimenti da tenere a mente

Nella nostra guida all’acquisto della cameretta ideale trovi 6 suggerimenti da tenere a mente quando si sceglie la stanza dei bambini. Vediamo come renderla colorata e divertente senza rinunciare al confort, alla sicurezza e alla praticità. Ecco cosa devi assolutamente sapere.

come-scegliere-la-camera-dei-bambini

Acquistare la camera per i piccoli di casa non significa solo scegliere un luogo divertente dove giocare. La cameretta ideale deve garantire sicurezza, comodità e funzionalità. Senza dimenticare le esigenze relative al budget e allo spazio a disposizione.

E allora ecco alcune linee guida da tenere a mente, quando si acquista la cameretta dei bambini. Le nostre indicazioni ti serviranno non solo per scegliere lo spazio ideale, ma anche per arredarlo e organizzarlo in base a tanti fattori. Scopriamone di più!

scegliere-la-camera-dei-bambini

1. Scegli elementi multifunzione

La versatilità è la chiave, quando si tratta di camerette per bambini. Pensa che tuo figlio crescerà nel corso dei mesi e degli anni e le sue esigenze cambieranno in funzione dell’età. Conviene allora scegliere elementi multifunzione che si adattino alla varie fasi della crescita, senza dover essere necessariamente sostituiti.


Leggi anche: Progettare casa: 10 cose da tenere a mente

Pensa a una culla con le sbarre estraibili, che all’occorrenza si trasforma in un comodo lettino; a un pouf contenitore per i giochi, o a un letto a soppalco con scrivania integrata. In commercio si trovano soluzioni versatili e originali, che piaceranno sia ai piccoli che ai loro genitori. Senza dimenticare che gli arredi multifunzione permettono anche di ottimizzare piccoli spazi senza creare troppo ingombro.

cameretta-a-soppalco (6)

2. Opta per arredi neutri e minimali

Tante mamme immaginano la cameretta dei propri figli come il regno dei colori. È vero, è facile lasciarsi trasportare dall’immaginazione e pensare di potersi sbizzarrire con le idee cromatiche in questa stanza di casa.

Ma ricorda che i mobili sono un investimento a lunga durata e gli arredi troppo colorati con il passare del tempo finiranno per stancare sia il piccolo, sia i genitori. Quindi, il nostro consiglio è di optare per nuance che si adattino alle diverse fasi d’età del bambino. Con i colori neutri e con un’estetica minimale si va sempre sul sicuro!

Questo non significa che la stanzetta debba essere asettica e impersonale: puoi valorizzarla con i tessili, con le tende, con i libri e i giocattoli, tutti elementi che con il tempo puoi sostituire, inserendo nuovi pezzi d’arredo che vadano incontro alle mutate esigenze.


Potrebbe interessarti: Zanzariere: guida completa all’acquisto

cameretta-in-stile-inglese-12

3. Dai priorità alla sicurezza

La sicurezza è un fattore fondamentale quando si sceglie la cameretta ideale. I bambini saltano sul letto, si intrufolano ovunque e spesso non prestano attenzione ai loro gesti e movimenti. Ecco perché i mobili della stanzetta dovranno essere sicuri per poter giocare e muoversi in totale tranquillità.

Assicurati che abbiano spigoli arrotondati e che siano stabili. Evita di sistemare le mensole troppo in basso, in modo che il bambino non possa tirarle involontariamente. Prediligi vernici atossiche ed ecologiche. E se scegli un letto a castello, assicurati sempre che sia dotato di sponde fisse di protezione.

10-trucchi-per-ingrandire-la-cameretta-18

4. Non dimenticare qualità e durata

In questi casi la qualità è un’altra componente fondamentale. Presuppone un costo più elevato ma nella maggior parte dei casi garantisce una maggiore durata.

Opta per arredi solidi e resistenti, ideali per un utilizzo a lungo termine. Assicurati che il letto sia abbastanza robusto da accogliere in modo confortevole e sicuro tuo figlio mentre cresce. Il segreto è pensare a lungo termine!

10-trucchi-per-ingrandire-la-cameretta-07

5. Spazio d’archiviazione a volontà

Giocattoli, matite, vestiti, libri, e chi più ne ha più ne metta: la cameretta dei bambini, si sa, è caotica e disordinata il più delle volte. Ecco perché bisognerebbe sempre acquistare mobili con tanti scomparti, cassetti e ripiani, in modo da contenere tutto quello che altrimenti resterebbe a vista sul pavimento.

In questi casi tornano utilissimi anche i cesti contenitori, che si inseriscono all’interno di scaffali, armadi e librerie. O in alternativa i letti con cassettoni e inserti, che il bambino può facilmente riempire con tutti gli oggetti che ha utilizzato per giocare. Avere abbastanza spazio di archiviazione significa anche meno disordine nella stanza di tuo figlio.

colori-evergreen-per-cameretta

6. Considera sempre i gusti del tuo bambino

Quando si progetta la camera dei più piccoli è fondamentale ascoltare anche i loro consigli e le opinioni. Dopotutto la cameretta sarà il loro rifugio, il luogo di casa dove trascorreranno gran parte del tempo ed è giusto che rispecchi i loro gusti e i desideri.

Potresti per esempio creare un tema di riferimento, in base ai personaggi e agli idoli del tuo bambino. La stanza crescerà con lui ed è importante che gli permetta di sentirsi a proprio agio. Personalizzala, in modo da renderla il suo luogo del cuore dove tornerà sempre con molto piacere.

IKEA-catalogo-cameretta-2021-33

Guida per l’acquisto della cameretta ideale: immagini e foto

Al contrario di quanto si possa pensare, scegliere la cameretta ideale non è un gioco da ragazzi. Sfoglia la nostra galleria fotografica e prendi spunto per progettare uno spazio che soddisfi le esigenze di confort, divertimento, sicurezza e funzionalità.

Alessia Carbone
  • Laureata in Lingue e Letterature Straniere
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle, Viaggi
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.