Guida al calcolo dei metri quadri di casa

Clelia Ragosta
  • Dott. in Lingua e letteratura svedese

Come calcolare i metri quadri della tua abitazione, gli strumenti necessari e le principali formule da seguire. Ecco la guida completa per non sbagliare con le misure di casa. 

calcolo-metri-quadri (7)

Se hai la necessità di calcolare i metri quadri della tua abitazione in vista di alcuni lavori di manutenzione, o della stima del costo della casa al metro quadro, ti basterà seguire dei semplici passaggi. Si potrebbe presentare il caso in cui la pianta del nostro immobile non sia regolare, ma presenta angoli o curvature. Anche in questo caso non ci sarà problema. Vediamo ogni passaggio per effettuare il calcolo dei metri quadri.

calcolo-metri-quadri (1)

Calcolo dei metri quadri di casa: da dove iniziare

Partiamo dall’informazione che la metratura di una casa si misura univocamente in metri quadri e che con metri quadri possiamo indicare sia l’area calpestabile, pavimenti e balconi, sia le pareti, nel caso in cui dobbiamo intraprendere dei lavori di ristrutturazione muraria.

Prima di procedere con la misurazione della metratura, dobbiamo occuparci di liberare le stanze da eventuali ostacoli che potrebbero compromettere un calcolo preciso, come ad esempio mobili ingombranti appoggiati alle pareti. Una volta che abbiamo liberato lo spazio facciamo un controllo per valutare se la stanza ha una forma regolare o presenta delle forme complesse. Vediamo come procedere in uno e nell’altro caso.

Forma regolare

Per forma regolare intendiamo una stanza che possa essere riconducibile ad una figura geometrica con gli angoli tutti uguali, oppure uguali a due a due. Le figure regolari sono i quadrati, i rettangoli e anche i rombi, quest’ultima meno usuale nelle abitazioni.

Facciamo un esempio pratico su una stanza di forma rettangolare, caso molto comune. Andiamo a calcolare con un metro la lunghezza del lato lungo e di un lato corto, ipotizzando che misurino rispettivamente 3 e 2 metri. Per ottenere la misura dei metri quadri della stanza intera andiamo a moltiplicare il lato corto per il lato lungo, in questo modo.

3 x 2 metri= 6 metri quadri

La stanza, dunque, misura 6 metri quadri.

Allo stesso modo calcoleremo la misura di tutte le altre stanze, compreso il corridoio e, una volta ottenute le singole metrature, le andremo a sommare tra di loro, ottenendo il risultato complessivo.

maxresdefault

Forma regolare: misura delle pareti

Questo tipo di calcolo vale anche per le pareti. Come abbiamo detto, potrebbe essere necessario conoscere la metratura delle pareti per comunicarla all’imbianchino in vista di un preventivo. Procediamo allo stesso modo, andando a calcolare la misura di due lati, se un rettangolo, e di uno solo se quadrato, cosi da avere la misurazione precisa anche dei metri quadri delle pareti della stanza o, se sommate, della casa intera.

Consideriamo, per il calcolo dei metri quadri delle pareti, che potrebbero essere presenti porte o finestre. In questo caso andremo a misurare l’area occupata appunto da queste ultime e a sottrarla all’area della parete precedentemente calcolata.

Esempio: Una parete rettangolare ha i lati di 5 m e 4 m. La sua area è quindi di 8 metri quadri.

Al centro di questa parete c’è una finestra che misura 0,9 m x 1,20 m, per un totale di area di 1,08 metri quadri.

Per conoscere l’area della parete dobbiamo sottrarre agli 8 metri quadri totali, l’area della finestra. Il risultato è 6,2 metri quadri.

calcolo-metri-quadri (6)

Forma irregolare

Abbiamo visto con quanta semplicità calcolare l’area di una casa che presenta forme regolari. Il procedimento per lo stesso calcolo di una abitazione con forme irregolari è uguale, cambiando ovviamente il tipo di formula geometrica da applicare alla stanza.

In questo caso ci sarà utile un foglio di carta millimetrata, per procedere con una misurazione precisa e avere la possibilità di segnare tutte le misure singole. Quello che dobbiamo fare è scomporre l’ambiente in più sottospazi.

Consideriamo il caso in cui abbiamo una stanza rettangolare che da uno dei lati corti ha un semicerchio. In questo caso andremo a rilevare prima la misura del primo poligono, quindi il lato corto per il lato lungo o, per meglio dire, base per altezza. Scriviamo sul nostro foglio dove avremo abbozzato il disegno della stanza questa misura, e procediamo con il calcolo del semicerchio.

La formula per il calcolo dell’area di questa figura geometrica è (π * r2)/2, ovvero pi greco, che misura 3,14, moltiplicato per il raggio del semicerchio al quadrato, quello che otteniamo va diviso per 2. Un‘altra formula utile è quella per il calcolo dell’area del trapezio, altra figura ricorrente in geometria.

[(B+b) x h] : 2 (base maggiore x+base minore per altezza diviso due).

calcolo-metri-quadri (3)

Metodi tecnologici per il calcolo dei metri quadri di un’abitazione

Oltre ad un sistema semplice e domestico, come può essere il calcolo analitico delle misure, possiamo avanzare anche facendo una richiesta della planimetria presso il catasto di competenza, trasferire la planimetria sul computer e utilizzare un programma CAD di grafica per calcolare precisamente tutte le misure. Per poter utilizzare questo sistema è richiesta una certa competenza nell’utilizzo del programma di grafica o, in alternativa, può essere commissionato il lavoro ad un professionista.

calcolo-metri-quadri (4)