10 errori da non fare nel dipingere le pareti della camera da letto


La top 10 degli errori da non fare nel dipingere le pareti della camera da letto: ce ne sono diversi che potresti commettere, se non hai ben chiaro a cosa vai incontro. Ti elenchiamo 10 errori da non commettere e, naturalmente, la maniera più semplice per evitarli.

errori-pareti-camera-da-letto


Se hai deciso di dipingere da solo le pareti della tua camera da letto e, ovviamente, non sei un professionista, allora ti sarà utile sapere quali sono gli errori da non commettere e come evitarli, quando sei ancora in tempo. Perché, purtroppo, rimediare a una tinta sbagliata una volta finito il lavoro è davvero difficile, soprattutto per chi non è del mestiere.

Esistono degli errori comuni che le persone fanno quando decidono di dipingere da soli le pareti della loro casa. Naturalmente, questa scelta è dettata principalmente dal notevole risparmio che il fai da te genera. Il risparmio, però, perché sia effettivo, non deve provocare danni ai quali, nel caso si dovesse riparare, potrebbero provocare spese anche maggiori.


Leggi anche: Tinteggiatura pareti con colori metallici

Ecco perché è utile conoscere prima di iniziare i lavori nella tua casa, quali potrebbero essere gli errori cui si va incontro generalmente e risparmiare, in questo modo, sia soldi che tempo.

errori-pareti-camera-da-letto-01


1. Non risparmiare sulla qualità della vernice: usa la migliore

Uno dei più comuni errori da non fare nel dipingere le pareti della camera da letto è quello di usare una vernice più economica, con l’obiettivo di risparmiare. Spesso, questa scelta è fatta anche nel caso in cui si assuma un professionista per il lavoro.

È un errore enorme, perché una vernice di qualità non solo renderà il lavoro più semplice, soprattutto se non sei del mestiere, ma durerà nel tempo, avrà una finitura più professionale, insomma, alla lunga, ti farà risparmiare soldi. Inoltre, cosa più importante, le vernici più economiche contengono spesso sostanze tossiche. Non è il caso di dormire in una stanza le cui pareti possono far male alla tua salute.

errori-pareti-camera-da-letto-02

2. Non scegliere con cura la tinta

È una fase fondamentale del lavoro che stai per fare. La scelta del colore giusto è fondamentale per un risultato soddisfacente, anche perché non sarai in grado di correggere a metà lavoro e rischi davvero di dover ricominciare daccapo e di perdere così tempo e soldi.

Puoi affidarti a un decoratore d’interni, ma se invece punti al risparmio, allora prenditi un po’ di tempo per leggere articoli sui colori giusti per una camera da letto. Punta su tonalità  rilassanti, ad esempio quelle della famiglia dei verdi o dei blu, o colori neutri e sobri, che concilino il sonno. La camera da letto è uno spazio rilassante, tieni conto di questo principio quando scegli il colore delle sue pareti.


Potrebbe interessarti: Camera da letto: quale parete dipingere di scuro

errori-pareti-camera-da-letto-03

3. Non utilizzare la finitura giusta

Se parliamo di finitura delle pareti della tua camera da letto, sappi che le tinte piatte o opache sono quelle più in voga e anche le più eleganti. Come abbiamo detto, una camera da letto è un ambiente dove riposare e rilassarsi, pareti chiassose, particolarmente estrose o che non invitano al riposo sono una scelta non corretta.

Una finitura lucida, inoltre, dà l’impressione di essere economica e suggerisce immediatamente il fai da te. Tra le finiture che hai a disposizione, dunque, c’è la finitura piatta, che ha un minima lucidità, quella opaca, che assorbe la luce del sole e rende la stanza più accogliente e riposante.

errori-pareti-camera-da-letto-04

4. Non calcolare la quantità esatta di vernice

Tra gli errori da non fare nel dipingere le pareti della camera da letto questo è sicuramente uno dei più comuni. Se non sei un professionista, potrebbe risultare difficile per te comprendere di quanta vernice hai bisogno per dipingere le pareti della tua camera da letto.

Terminare, però, la vernice mentre sei a metà lavoro può inficiare totalmente il risultato. Fatti aiutare da un professionista, per capire fin da subito di quanto colore hai bisogno. E se stai dipingendo su un colore preesistente, ricorda che dovrai calcolare due mani di vernice.

arredare-camera-moderna-4

5. Non comprare l’attrezzatura giusta

Anche in questo caso, come per la pittura, la scelta del pennello più economico non è un vero risparmio. Il pennello giusto, infatti, renderà più semplice, rapido e preciso il tuo lavoro, con un sostanziale risparmio di tempo e soldi.

errori-pareti-camera-da-letto-06

6. Non preparare la stanza adeguatamente

È un lavoro noioso quanto necessario. Ti servirà a lavorare in maniera pulita e ordinata, dato che dipingere le pareti di una stanza è, prima di tutto, un lavoro di precisione. Più lavorerai in un contesto ordinato, più il risultato finale sarà preciso.

Se la camera da letto è già arredata, sincerati di aver imballato perfettamente letto, mobili e di aver coperto il pavimento, in modo da non provocare danni. Usa la carta gommata per proteggere gli angoli e le cornici che non vuoi dipingere.

arredare-camera-letto-8

7. Non usare troppa vernice alla volta

Il pennello, o il rullo, vanno immersi non totalmente, ma soltanto per 1/3. Prima di dare la prima mano di vernice, assicurati di esserti liberato dell’eccesso di colore sul pennello o il rullo. Questo è fondamentale per evitare che il colore coli sulla parete, creando un effetto sgradevole e poco professionale e rischiando di sporcare mobili e pavimento. Inoltre, uno strato troppo spesso di vernice non asciugherà correttamente e in maniera uniforme e il risultato finale sarà comunque sgradevole.

errori-pareti-camera-da-letto-08

8. Non far asciugare prima della seconda passata

Probabilmente non vedi l’ora di finire, ma la pazienza, in questo caso, è obbligatoria per un lavoro ben rifinito. La prima mano di vernice, infatti, dev’essere completamente asciutta quando darai la seconda. È necessario aspettare una notte interna, prima di procedere alla seconda mano.

errori-pareti-camera-da-letto-09

9. Non aspettare prima di rimuovere la carta gommata

La parete dev’essere completamente asciutta prima di rimuovere la carta gommata dagli angoli, o rischierai di tirar via anche il colore.

errori-pareti-camera-da-letto-010

10. Non far asciugare bene prima di dormire

Visto che parliamo di tinteggiare la camera da letto, è bene aspettare che le pareti si siano asciugate completamente, prima di dormirci. Di solito, in estate, il processo è più rapido e bastano poche ore. In inverno o comunque nelle stagioni più fredde, è bene aspettare almeno un paio di notti.

errori-pareti-camera-da-letto-011

Errori da non fare nel dipingere le pareti della camera da letto: immagini e foto

Ti elenchiamo, quindi, 10 errori da non fare nel dipingere le pareti della camera da letto e come evitare di commetterli. Una miniguida per renderti la vita più semplice e dedicarti alla decorazione della tua casa in estrema serenità.

Angelica Moranelli

Commenti: Vedi tutto