Dove mettere la lavatrice in un bagno rettangolare

Benedetta Giusto
  • Autore specializzato in Arredamento, Lifestyle

Il bagno rettangolare offre tanti punti per l’istallazione della lavatrice. Che sia free standing, a scomparsa o in una soluzione ad incasso su misura è fondamentale capire quale parte del bagno può ospitarla nella maniera più adatta.

Lavatrice-bagno-rettangolare-02

Arredare l’unico bagno di casa potrebbe essere un lavoro che richiede attenzione. Quando, purtroppo, non si ha la possibilità di avere una lavanderia o un doppio bagno, da utilizzare come bagno di servizio, potrebbe diventare complicato. Infatti, dobbiamo valutare bene dove sistemare la lavatrice e tutto l’occorrente per il lavaggio e la pulizia degli indumenti e della biancheria.

La prima cosa da fare è studiare la planimetria del bagno, in modo da valutare con un esperto dove è meglio posizionare gli attacchi di acqua pulita e lo scarico dell’acqua sporca. Quando si tratta di dover sistemare la lavatrice in un bagno rettangolare, la cosa diventa abbastanza semplice.

Una planimetria rettangolare offre più soluzioni di sistemazione, soprattutto se il bagno non è troppo stretto. Vediamo insieme allora, quali sono le soluzioni che abbiamo trovato per far si che diventi semplice posizionare la lavatrice senza rinunciare a niente.

Lavatrice-bagno-rettangolare-09

Valutazioni sulla posizione dei vari elementi

Tra le prime cose da valutare c’è da dire che i bagni rettangolari si rendono diversi l’uni dall’altro in base a due cose fondamentali: la porta d’accesso e la finestra/balcone. Vi starete chiedendo cosa c’entra una porta o una finestra con la lavatrice? Ebbene si, sono i primi elementi da considerare in quanto condizionano totalmente la disposizione di tutti gli elementi.

Per un bagno rettangolare vige sempre la regola di arredare e sistemare ogni cosa sul lato lungo, in modo tale da sfruttarne la lunghezza. Ovviamente la porta d’ingresso e la finestra costituiscono un ingombro e quindi la parte occupata da quest’ultime potrebbe essere non sfruttabile. Alcune soluzioni però, soprattutto se parliamo di finestre alte e piccole, propongono la sistemazione di una vasca su misura o di una doccia nella parte corta del bagno. In questo modo si lascia più spazio nella parte lunga per sistemare la lavatrice.

Tra le soluzioni di posizionamento più pratiche quando si ha un bagno rettangolare abbastanza ampio, c’è quella di sistemare la lavatrice e il lavello da un lato e i sanitari dall’altro. Nel caso di un bagno rettangolare molto stretto vi consigliamo di posizionare tutti gli elementi su un solo lato, per facilitare il passaggio e di scegliere una lavatrice slim dalla profondità ridotta.

Lavatrice-bagno-rettangolare-10

Freestanding

La lavatrice freestanding è quella a libera istallazione, non da incasso per intenderci. E’ chiamata così in quanto non è posizionata in un mobile su misura, ma questo non significa che sia mobile. Infatti l’attacco dell’acqua e della corrente e lo scarico per l’acqua sporca restano comunque vincolanti e la rendono ugualmente fissa. Tante lavatrici ormai rispecchiano un design elegante che rende piacevole la vista dell’elettrodomestico nel bagno.

Nuove linee moderne e pulite con oblò sinuosi e dalle forme ricercate rendono una lavatrice un oggetto d’arredo. Nel caso in cui la vostra lavatrice è un po’ datata o non rispecchia il design scelto per il bagno, potreste provare a nasconderla. Una soluzione potrebbe essere quella di creare un angolo lavaggio nella parte corta del bagno rettangolare, rendendolo autonomo e nascosto da una bella tenda.

Lavatrice-bagno-rettangolare-06

Accanto ad una doccia angolare

Una pratica idea per recuperare ancora più spazio nel bagno è quella di istallare una doccia angolare sul lato corto, lasciando spazio accanto ad essa per la lavatrice. In questo modo potremmo sfruttare tutta la parte corta del bagno rettangolare inserendo sia la doccia che la lavatrice.

L’unica attenzione da fare è quella di rispettare le distanze per il posizionamento a norma della lavatrice. Questa infatti, deve essere posizionata ad una distanza pari o superiore ai 60 cm dalla doccia. Queste misure, ovviamente, possono essere ridotte se la doccia presenta pannelli fissi o se c’è una parete divisoria tra le due cose.

Lavatrice-bagno-rettangolare-01

Soluzione su misura

Un classico è quello di posizionare la lavatrice sullo stesso lato del lavello. In questo modo si potrà utilizzate l’altro lato lungo del bagno rettangolare per istallare sanitari e doccia/vasca. Per rendere il tutto più accogliente si potrebbe integrare la lavatrice in uno spazio creato su misura nell’arredo.

Ad esempio, nella foto che segue, si nota bene come la lavatrice sembri un tutt’uno con il resto dell’arredo. Basterà progettare soluzioni su misura o mobili da incasso pronti ad ospitare la lavatrice rendendola un elemento di decoro. Unica pecca di queste soluzioni è la difficoltà nella pulizia dietro la lavatrice. Bisognerebbe, in questo caso, tirare completamente la lavatrice fuori dal mobile su misura per poter rimuovere polvere e sporco.

Lavatrice-bagno-rettangolare-03

Zona lavanderia a scomparsa

Rimanendo in tema di mobili per il bagno, esistono delle soluzioni a scomparsa che permettono di nascondere completamente l’area destinata al lavaggio. Tra queste soluzioni troviamo i mobili a colonna perfetti da sistemare accanto alla doccia. Tanto capienti da ospitare sia la lavatrice che l’asciugatrice poste una sopra l’altra.

Un’altra soluzione è quella di ricreare con il cartongesso una nicchia nel lato corto a mo’ di mobiletto chiusa avanti con pannelli o ante scorrevoli o a portafoglio. Questa tipologia di sistemazione vi permetterà di creare una vera e propria lavanderia con tanto di lavatrice e mensole dove tenere i detersivi e i detergenti, cesti per i panni sporchi e bacinelle per il bucato.

Lavatrice-bagno-rettangolare-07

Dove mettere la lavatrice in un bagno rettangolare: foto e immagini

Ecco di seguito le immagini che meglio descrivono esempi di bagni rettangolari che ospitano una lavatrice. Tra queste foto potrete trovare la soluzione che più si avvicina al vostro tipo di bagno così da avere un primo approccio su come e dove posizionarla.