Dove mettere il microonde in cucina: le 5 migliori collocazioni + 1

Paola Palmieri
  • Dott. in Scienze della Comunicazione

Se hai imparato ad apprezzare anche tu la praticità del forno a microonde e stai pensando di acquistarlo ma non hai le idee chiare su dove collocarlo: non temere! Ci pensiamo noi ad aiutarti. Leggi di seguito le 5 migliori collocazioni + 1 su dove mettere il microonde in cucina: estetica e funzionalità a portata di mano.  

Dove mettere il microonde in cucina: le 5 migliori collocazioni + 1

La sistemazione migliore innanzitutto dipende dall’uso che se ne fa:

  • uso quotidiano o
  • uso occasionale?

Per alcuni è indispensabile e per questo va collocato a portata di mano, chi lo usa sporadicamente invece, per scaldare una tazza di latte al mattino o scongelare alcune pietanze, ha ben altre esigenze. Meglio tenerlo in qualche angolo poco utilizzato della cucina o in dispensa. Non toglierà spazio ad altri elettrodomestici più usati.

dove-mettere-microonde-cucina-cop

Alcuni consigli utili

Prima di andare a vedere in concreto quali soluzioni ti proponiamo, ci sono due elementi da cui partire:

  1. dimensioni
  2. necessaria areazione

In linea di massima le dimensioni standard sono di 45 cm di larghezza, 34 cm di altezza e 26 cm di profondità. Poi in commercio ci sono tanti altri modelli per andare incontro a diverse esigenze a seconda del minore o maggiore spazio che abbiamo a disposizione. La capacità interna, misurata in litri, va dai 17-18 fino ai 45 litri.

La collocazione ideale prevede una superficie di almeno 5-10 cm di spazio intorno ad esso per favorirne la corretta areazione. Studia bene le distanze dalla presa in modo da evitare l’utilizzo di una prolunga. Ora siamo pronti a vedere le migliori collocazioni: andiamo!

dove-mettere-microonde-cucina-consigli

1. Nascosto

La prima soluzione indicata per chi non ne fa un uso frequente è quella di riporlo in un’anta della cucina da aprire al bisogno. Prenderà meno polvere e sarà a tua disposizione ogni volta che lo vorrai. Inserisci una mensola scorrevole all’interno da far scivolare verso di te e agevolarti nel processo di cottura delle pietanze. L’idea in più è quella di ricreare proprio un angolo dispensa in cucina dove mettere il microonde e tutto l’occorrente per preparare tisane, tè ma anche tazze e bicchieri per un’organizzazione perfetta!

dove-mettere-microonde-cucina-mobile

2. Sul top

La soluzione più ovvia ma anche la più pratica è quella di ricavarti uno spazio sul piano di lavoro e riporlo proprio lì accanto ai fornelli. Si tratta della collocazione più gettonata e anche la più tradizionale. Scegli un posto che non ti intralci nelle altre operazioni in cucina e che ti lasci spazio libero a sufficienza per muoverti liberamente. Il consiglio in più è aggiungere un piano estraibile che sopperisca alla mancanza di spazio.

dove-mettere-microonde-cucina-top-1

Potrebbe interessarti Cosa non cucinare nel microonde

3. Mensola

Se in cucina hai una parete con un angolo libero che ne dici di montare proprio lì una mensola su cui riporre il tuo forno a microonde? Basta un pizzico di fantasia: ce ne sono alcune di design davvero belle e molto funzionali sotto cui appendere utensili o riporre ciotole adatte alla cottura nel microonde. Soluzione molto pratica, infine, in quanto non hai bisogno di calcolare apertura e chiusura di ante che potrebbero rosicchiare centimetri utili. Perfetta se hai stipi poco profondi per accogliere il tuo microonde.

dove-mettere-microonde-cucina-mensole

4. A incasso

Le cucine moderne prevedono già l’installazione dei forni a microonde in colonne accanto al frigo e al di sopra del forno classico. Soluzione di tendenza dunque è quella che ne prevede l’incasso. Stiamo parlando di elettrodomestici sempre più venduti e sempre più oggetto di uso quotidiano e molto più semplici da collocare rispetto al forno classico in quanto le misure sono ridotte. Sfrutta ogni spazio e vivi la funzionalità della tua cucina con questa soluzione.

dove-mettere-microonde-cucina-incasso

Altrettanto interessante, e non solo da un punto di vista estetico ma soprattutto funzionale, la soluzione che ne prevede l’incasso in penisola.

dove-mettere-microonde-cucina-incassopenisola

5. Sui fuochi o su lavandino

Collocare il tuo forno a microonde sui fuochi può aiutarti nella cottura dei cibi in quanto hai tutto sotto controllo ma condiziona l’installazione della canna fumaria. Valuta bene prima di preferirla come scelta anche perché sarà più soggetto a sporcarsi e dovrai avere maggiore cura nella pulizia e manutenzione.

dove-mettere-microonde-cucina-fuochi

Perché non provare allora una sua collocazione sul lavandino? Perfetta per chi vuole scongelare i cibi e ama una maggiore pulizia.

dove-mettere-microonde-cucina-lavabo

+1. Su ruote

Se tra queste non hai trovato la soluzione adatta alle tue esigenze ti proponiamo una soluzione davvero easy: dedicare un mobiletto a parte proprio per il forno microonde e accessori annessi. Soluzione a vista e su ruote per spostare il tuo forno a microonde dove vuoi e all’occorrenza. In una cucina dalle piccole dimensioni un’opportunità in più per avere più spazio di lavoro a disposizione. Che ne dici?

dove-mettere-microonde-cucina-ruote-w

Dove mettere il microonde in cucina: foto e immagini

Se alla fine di quest’articolo hai trovato la soluzione che fa per te e sei pronto a fare l’acquisto perfetto: dai uno sguardo alle immagini che seguono potranno esserti d’ispirazione. Tante idee tutte da copiare!