Dove appendere i quadri in casa: consigli

Se non sapete dove appendere i quadri in casa, ecco i nostri consigli per essere sicuri di non sbagliare. Vi spieghiamo prima come appenderli in base alle dimensioni e poi qual è la collocazione ideale in cucina, nel salotto, nella camera da letto, nel bagno e nell’ingresso.

dove-appendere-i-quadri-in-casa-consigli-7

I quadri in casa sono un vero e proprio must have, infatti completano l’arredamento e sono l’ideale per vivacizzare l’ambiente riempiendo una parete vuota. Proprio per questo, possono essere messi ovunque.

Per ottenere un buon risultato, però, è fondamentale appenderli nel modo giusto. Per ogni stanza, infatti, valgono dei criteri ben precisi che ci aiutano a valorizzare al meglio l’ambiente.

Se volete saperne di più, di seguito troverete tutti i nostri consigli su dove, e come, appendere i quadri in casa.

dove-appendere-i-quadri-in-casa-consigli-2

Come appendere i quadri in base alle dimensioni

dove-appendere-i-quadri-in-casa-consigli-4


Leggi anche: Abbellire la porta d’ingresso per Halloween con il fai da te

I quadri non hanno tutti le stesse forme e dimensioni, per cui c’è bisogno di seguire un certo criterio se vogliamo che in casa facciano un bell’effetto.

Ad esempio, i quadri che hanno le stesse misure possono essere disposti in fila uno dopo l’altro. In questo caso è importante assicurarsi che siano tutti esattamente sullo stesso livello.

I quadri di dimensioni diverse, invece, devono essere messi a diverse altezze sulla parete, ma comunque non in modo del tutto casuale. L’ideale sarebbe creare una sorta di figura geometrica come un quadrato o un rettangolo. Se i quadri sono abbastanza piccoli, però, anche la composizione a rombo funziona bene.

Nel caso in cui abbiate un unico quadro grande, deve essere esposto da solo, in una posizione centrale della parete e valorizzato al massimo. In questo modo catturerà subito l’attenzione.

Dove appendere i quadri

dove-appendere-i-quadri-in-casa-consigli-8

Se vi state chiedendo in che stanza conviene appendere i quadri in casa, la risposta è praticamente in tutte. In cucina, salotto, camera da letto, ingresso e addirittura nel bagno i quadri vanno sempre bene.

In base alla stanza, però, dovrà cambiare la loro posizione e l’altezza a cui metterli. Vediamo insieme qual è il modo migliore per appenderli in ogni parte della casa.


Potrebbe interessarti: Come scegliere le mensole per la camera da letto

Come appendere i quadri in cucina

dove-appendere-i-quadri-in-casa-consigli-3

In cucina i quadri dovrebbero essere di piccole dimensioni ed abbinati tra loro per quanto riguarda il tema. Considerando che solitamente li si osserva quando si mangia, quindi quando si è seduti, non devono essere messi troppo in alto. L’altezza giusta sarebbe a circa 90/100 cm.

La parete su cui metterli deve essere vuota, quindi conviene sceglierne una che sia priva di pensili. Generalmente è quella accanto al tavolo. Questa è anche la posizione migliore per ammirarli.

Come appendere i quadri in salotto

dove-appendere-i-quadri-in-casa-consigli-6


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Per il salotto, già di solito molto ornato, consigliamo di esporre un unico quadro grande. Questo deve essere messo esattamente al centro della parete. L’altezza giusta sarebbe circa 110/120 cm.

Se sotto quel muro avete qualche mobile basso, assicuratevi che anch’esso sia perfettamente centrato. Al contrario, invece, mobili leggermente più alti devono essere spostati lateralmente per evitare che possano impedire una vista perfetta del quadro.

Generalmente in salotto è una buona idea anche quella di appendere dei quadri sopra il divano. Si può anche optare per dei quadretti piccoli, ma è bene che questi non vadano oltre i braccioli del divano.

Come appendere i quadri in camera da letto

dove-appendere-i-quadri-in-casa-consigli-11

La collocazione ideale per i quadri in camera da letto è senza alcun dubbio sopra la testiera del letto. A prescindere dalle dimensioni, questi devono essere appesi a circa 90 cm di altezza e non dovrebbero andare oltre la larghezza della testiera stessa.

In genere per la camera da letto sono consigliati dei quadri molto sobri e non particolarmente colorati per creare un ambiente quanto più rilassante possibile.

Come appendere i quadri in bagno

dove-appendere-i-quadri-in-casa-consigli-13

Non tutti ci pensano, ma anche in bagno si possono tranquillamente appendere dei quadri. Anzi, questi sono la soluzione migliore per abbellire una parete vuota. Ovviamente dovranno essere appesi sopra le piastrelle, per cui saranno disposti a circa 120 cm di altezza.

Scegliete dei quadri di medie dimensioni. Per quanto riguarda il tema va bene qualcosa raffigurante piante, acqua, ma anche qualche immagine astratta.

Come appendere i quadri nell’ingresso

dove-appendere-i-quadri-in-casa-consigli-16

L’ingresso può essere piccolo e stretto oppure molto ampio. In base alle dimensioni cambieranno anche i quadri che conviene appendere.

Nel primo caso, bisogna evitare di appesantire ulteriormente lo spazio. Per questo conviene scegliere dei quadri a sfondo chiaro e non troppo grandi. In particolare se il corridoio è lungo e stretto, potete appendere i quadri in fila, assicurandovi però che abbiano tutti lo stesso tema.

Nel caso di un ingresso grande, invece, si può optare per qualcosa di colorato e dalle dimensioni notevoli. In questo modo si riuscirà ad abbellire il tutto senza troppi sforzi.

Dove appendere i quadri in casa: immagini e foto

Sfogliando le immagini della seguente galleria avrete modo di osservare diverse composizioni di quadri in casa. Noterete che in ogni stanza ci sono diversi modi di appenderli. Non esitate a dare uno sguardo alle foto per capire come collocarli.

Federica De Blasio
  • Laurea magistrale in lingue e letterature moderne
  • Autore specializzato in Arredamento
Suggerisci una modifica