Dipingere le pareti del bagno: 6 errori da evitare


Stai progettando o ristrutturando la zona bagno e ti piacerebbe rinnovare completamente l’ambiente? Sicuramente il primo passo da fare è dare una ventata di colore alle pareti. Ma dipingere il bagno è un’operazione delicata, che presuppone delle attenzioni in più rispetto a qualsiasi altro ambiente. Quindi, prima di metterti all’opera, scopri quali sono i 6 errori da evitare per un’imbiancatura a regola d’arte.


colori-bagno-moderno-8

Dipingere le pareti di casa è sempre un’operazione delicata, ma in un ambiente come il bagno presuppone qualche attenzione in più. L’umidità non va mai sottovalutata e per questo motivo, prima di mettersi all’opera, è necessario sempre valutare le condizioni della parete.

Pensare che il colore basti da solo a coprire eventuali imperfezioni sui muri e trascurare i preparativi iniziali sono errori molto frequenti, che vanificano il lavoro di imbiancatura nel giro di poco. Ma non solo: anche la scelta della tonalità più idonea è indispensabile a valorizzare l’ambiente e a creare la giusta atmosfera.

Per questo, se stai progettando o ristrutturando il bagno e hai deciso di dare una rinfrescata alle pareti, corri ai ripari e segui i nostri consigli per un’imbiancatura a regola d’arte. Ecco i 6 errori da evitare assolutamente per dipingere le pareti del bagno.


Leggi anche: 10 errori da non fare nel dipingere pareti

colori-migliori-bagno-piccolo-bianco


1. Sbagliare tipologia di vernice

Scegliere una vernice inadatta a un ambiente umido, come il bagno, è un errore che compromette tutta la riuscita del lavoro. Le pareti del bagno sono molto soggette alla formazione della muffa e per evitarne la comparsa è necessario utilizzare una vernice idrorepellente e termoisolante.

Le vernici igienizzanti sono specifiche contro la muffa, mentre quelle lavabili e traspiranti consentono di tenere lontana la condensa e sono facili da pulire. Ma ovviamente questi prodotti risulteranno inefficaci se la parete non viene prima adeguatamente trattata a ricevere il colore!

Infatti, prima di dipingere è sempre necessario pulire e carteggiare i muri, eliminando tutte le imperfezioni presenti, come crepe, buchi e macchie di umidità. Anche se si tratta di un passaggio noioso è indispensabile non trascurare queste operazioni preliminari se si vuole garantire un risultato estetico eccellente.

errori-dipingere-pareti-4

2. Scegliere tonalità sbagliata

I colori delle pareti vanno scelti considerando le dimensioni del bagno e lo stile di arredamento. Farsi guidare dall’impulso nella scelta di una tonalità che piace, anziché optare per un colore adatto all’ambiente, è un errore molto comune. Ma dietro l’angolo c’è il rischio di rimanere delusi una volta terminato il lavoro.

I colori caldi e scuri vanno assolutamente evitati per gli spazi di piccole dimensioni: meglio prediligere tonalità neutre o colori pastello, per ravvivare le pareti e conferire loro maggiore luminosità. In un bagno grande, invece, puoi tranquillamente osare con tocchi di colore più decisi: il blu e tutte le sue sfumature sono perfette per creare un’atmosfera rilassante e confortevole.


Potrebbe interessarti: Ingresso: 10 errori da evitare per dipingere le pareti

colori-migliori-bagno-piccolo-pastello-1

3. Scegliere colori sgargianti

I colori troppo vivaci e sgargianti sono assolutamente bocciati per dipingere le pareti del bagno, soprattutto se piccolo: appesantiscono l’ambiente e rimpiccioliscono otticamente lo spazio. Inoltre tendono a stancare più rapidamente, a differenza di colori più discreti e meno eccessivi.

Meglio prediligere colori neutri in abbinamento a colori più forti e decisi, ma solo per gli accessori. Comunque il consiglio è di non esagerare con la scelta dei colori: cerca di utilizzare al massimo due tonalità.

colori-bagno-moderno-25

4. Bagno total white

Il bianco è un colore molto utilizzato in bagno, specie per i sanitari. Si tratta di una scelta classica, con la quale non si sbaglia mai. Ma se opti per un bagno total white, corri il rischio di rendere l’ambiente eccessivamente asettico e impersonale, soprattutto quando la stanza è di grandi dimensioni.

In questo caso non temere di usare il colore! In un bagno completamente bianco una parete d’accento, insieme a piccoli tocchi di colore per arredi o accessori, possono aiutarti a ravvivare l’ambiente, creando un’atmosfera accogliente e piacevole.

come-scegliere-giusto-abbinamento-colori-bagno-16

5. Soffitto di colore scuro

Il soffitto dipinto in colori scuri è una scelta che va ponderata con estrema attenzione, a seconda delle necessità dell’ambiente. Negli spazi piccoli va sempre evitato, perché tende ad abbassare otticamente il soffitto facendo percepire l’ambiente come opprimente.

Prediligi un colore più chiaro rispetto alle pareti oppure opta per il classico bianco. In alternativa, se hai deciso di dipingere anche il soffitto per uniformare tutto l’ambiente, ricorda di schiarire le cornici con un colore a contrasto, per dare maggiore slancio ai muri.

Annotazione 2020-09-10 125537

6. Trascurare l’illuminazione

L’illuminazione è un punto che si tende a trascurare e a lasciare per ultimo. In realtà va sempre studiata e progettata prima di arredare il bagno, perché la luce ha il compito di accompagnare i colori, ravvivarli e creare un’atmosfera rilassante e piacevole.

Inoltre la temperatura visiva del colore cambia notevolmente, a seconda del tipo di luce da cui è illuminata: per questo motivo, quando pensi di aver individuato il colore più adatto per dipingere le pareti del bagno, è sempre meglio fare una piccola prova direttamente sulla parete, per testarne la sua resa estetica.

colori-bagno-moderno-9

Dipingere pareti del bagno: immagini e foto

Ecco come dipingere le pareti del bagno con i colori migliori: dai uno sguardo a questa galleria di immagini e foto e lasciati ispirare!

Patrizia D'amora

Commenti: Vedi tutto