Detrazione condizionatori 2020: tutto quello che devi sapere


Ci siamo: la legge di bilancio 2020 ha confermato anche per quest’anno il bonus condizionatori. Questo si traduce in uno sconto del 50% o del 65% a tutti coloro che intendono acquistare un condizionatore e ne faranno opportuna richiesta.

pozzo-artesiano-autorizzazioni


Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta. Cos’è, come funziona e quali sono i requisiti per aver diritto alla detrazione condizionatori 2020. Non perderti tra i faldoni, ad aiutarti ci pensiamo noi!


Detrazione condizionatori 2020: tutto quello che devi sapere
Come combattere il caldo in 5 mosse

Quando le temperature si innalzano è bene non farci trovare impreparati, vediamo insieme come affrontare il caldo innanzitutto con rimedi naturali.

  1. Evita cibi che portano un aumento della temperatura corporea: i pasti devono essere composti principalmente da frutta e verdura;
  2. Idrata l’organismo bevendo almeno due litri di acqua al giorno e consuma tisane. Evita le bevande zuccherate!
  3. Non abusare con il caffè: l’uso eccessivo può causare ipertensione, tachicardia e disturbi del sonno. Noi ti suggeriamo delle alternative tutte naturali, ossia piante come il guaranà, il ginseng o l’eleuterococco;
  4. Evita di indossare indumenti in materiali sintetici e valuta come prima scelta sempre il cotone e il lino che mantengono più fresca la pelle;
  5. Non uscire di casa nelle ore più calde.


Leggi anche: Bonus Infissi 2020: come funziona

detrazione-condizionatori-caldo

Condizionatori 2020: le caratteristiche

La migliore difesa si sa resta quella dell’attacco. In questo caso il ricorso a ventilatori e impianti di climatizzazione che proprio nei mesi estivi fanno registrare un boom di acquisti. Ma quali i migliori in commercio? Cerchiamo di stilare insieme una lista individuando quelle che sono le migliori caratteristiche a cui un condizionatore non può proprio rinunciare.

• Tecnologia a Inverter: i vecchi condizionatori con tasti on/off sono superati. In questo modo il condizionatore riduce accensioni e spegnimenti, azzerandone i consumi.

• La potenza: viene espressa in Kw, anche se è di uso comune l’unità BTU/h (British Termal unit) che deve tener conto dello spazio da rinfrescare (in mq).

• Valori SEER e SCOP: questi due parametri rappresentano l’indice di prestazione in freddo (SEER) e l’indice di prestazione in caldo (SCOP);

Silenziosità durante il funzionamento: il rumore è uno degli aspetti più importanti per determinare la qualità di un condizionatore. Riposare con un condizionatore che ci rinfresca silenziosamente non ha decisamente prezzo!

Classe energetica : i condizionatori sono categorizzati in base alla classe di efficienza energetica. I migliori appartengono alle classi più alte A++ o A+++ e, per darti giusto un’idea, consumano il 40% in meno rispetto a quelli in classe B.

• Condizionatori e climatizzatori Smart: ti consentono di gestire il funzionamento anche da remoto tramite applicazione installata su smartphone o tablet.

Gas refrigeranti sicuri: i condizionatori più avanzati utilizzano un nuovo refrigerante, R32, che è molto efficiente dal punto di vista energetico, ha bassa infiammabilità e un Potenziale di Riscaldamento Globale (GWP) molto basso.

Filtraggio aria: la qualità dell’aria è uno dei fattori che contribuiscono in maniera importante al comfort ambiente. Occhio alla corretta pulizia.

Esistono prodotti dotati di particolari funzionalità di purificazione dell’aria dai batteri, in grado di assicurare ambienti salubri e aria pulita.

detrazione-condizionatori-info

Detrazione condizionatori 2020: investire conviene

L’acquisto di un condizionatore rappresenta un elemento cruciale da valutare molto bene, questo perché:

  • migliora il benessere abitativo;
  • taglia i costi in bolletta.

La buona notizia è che quest’anno puoi sfruttare le detrazioni per recuperare una buona parte della spesa. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

detrazione-condizionatori-copertina1

Detrazione condizionatori 2020: cos’è

La detrazione condizionatori 2020 è uno sconto che si applica in base all’ambito di acquisto:

Sconto del 50% viene applicato a chi acquista un condizionatore, facendolo rientrare all’interno della pratica di ristrutturazione ordinaria di casa o del condominio;

Bonus del 50% viene applicato all’acquisto di un climatizzatore in classe energetica almeno A+, sempre durante le ristrutturazioni straordinarie;

Detrazione del 65% viene applicata a chi acquista un condizionatore nuovo a pompa di calore. Questo, però, vale solo per quei prodotti ad alta efficienza energetica, che vanno a sostituire uno di classe inferiore.

Per poter beneficiare della scontistica elencata in precedenza, bisognerà acquistare il condizionatore entro il 31 dicembre 2020, mentre per i condomini il tempo è prorogato fino al 31 dicembre 2021.

detrazione-condizionatori-ragazza

Detrazione condizionatori 2020: come funziona

Ricevere il bonus fiscale è davvero molto semplice. Bisognerà effettuare l’acquisto di un condizionatore secondo le seguenti modalità:
• Bonifico bancario;
• Pagamento rateale tramite finanziamento.

Nella causale di pagamento vanno indicati i seguenti dati:
• Acquisto climatizzatore;
• Codice fiscale dell’acquirente oppure partita IVA;
• Riferimento al numero di fattura;
• Riferimento alla legge del bonus.

Non sono ammessi pagamenti con: contanti, carta di credito, bancomat, PostePay, assegni a meno che non si presenti tutta la documentazione del prestito richiesto o che dimostrino il proprio acquisto.

detrazione-condizionatori-copertina2
Detrazione condizionatori 2020: i requisiti

I soggetti che possono usufruire di tale agevolazione fiscale sono:

• Persone fisiche;
• Esercenti arti e professioni;
• Società di persone;
• Società di capitali;
• Associazioni professionisti;
• Enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale;
• Condomini;
• Istituti autonomi per le case popolari;
• Cooperative di abitazione a proprietà indivisa.

detrazione-condizionatori-2

Il limite massimo di detrazione è di € 30.000 per unità immobiliare.

Ricordati di fare richiesta entro 90 giorni dall’acquisto e affidati sempre a esperti del settore che sapranno consigliarti al meglio.

Detrazione condizionatori 2020: galleria di immagini

Se quest’articolo era proprio quello che cercavi per avere tutte le informazioni utili ad affrontare il caldo, ops… la burocrazia. Non ti resta che dare uno sguardo alle immagini che seguono.

 

Paola Palmieri

Commenti: Vedi tutto