Decorare vaso fai da te: 10 modi originali


Come fare per rivalorizzare quel vecchio vaso che non ci piace? Quali materiali si possono utilizzare? Ecco a voi 10 consigli per sprigionare la creatività. 

Vasi


La primavera, il primo sole caldo e gli alberi mostrano i primi fiori, colori e profumi inondano i quartieri e anche in casa si respira un’aria diversa. La forza che regala questa stagione è incredibilmente invasiva ed è quasi impossibile resistere alla bellezza della natura che si risveglia dal lungo inverno.


1. Un tocco marino

Per la casa al mare o all’interno di uno stile shabby questo vaso sembra prendere vita, pieno di elementi riecheggianti la natura. Se l’aspetto malconcio del vecchio vaso non ci piace prendiamo dello spago e qualche sassolino raccolto durante le passeggiate e creiamo.

Basta un leggero strato di colla a caldo per fissare lo spago attorno al vaso ed i sassolino nel modo che più ci piace per realizzare un articolo unico da arricchire con un mazzo di fiori freschi.


Leggi anche: Albero di Natale con libri

decorare-un-vaso-0

2. La juta

Fibra tessile detta Canapa di Calcutta di origine naturale e facilmente reperibile, sicuramente in casa troverete qualche vecchio sacco che avete conservato per essere utile nei vostri momenti estrosi.

Tagliate una striscia abbastanza larga da ricoprire tutto il corpo del vaso fissandola con della colla o in alternativa potete avvolgervi un po di spago e chiuderlo a fiocchetto. Qualche bottoncino dai colori tenui ed il vaso otterrà una linea delicata e naturale.

decorare-un-vaso-2

3. Valore alle bottiglie

La pratica dell’upcycling prende sempre più piede sia per la varietà di articoli che possono essere rivalorizzati sia per l’impatto ambientale positivo dato dal recupero di oggetti destinati alla spazzatura.

Per questo le bottiglie di vetro possono diventare un vaso porta fiori se abbelliti con dell’acrilico e qualche tocco di decoupage. Un aspetto total white spezzato da dettagli sferici dai colori accesi e sgargianti, un fissate per proteggere l’opera ed ecco a voi il vaso adatto ad abbellire le vostre tavole.

decorare-un-vaso-1

4. Un tocco prezioso

Nello sgabuzzino abbiamo ritrovato un vaso dall’aspetto un pò bruttino di cui ne avevamo rimosso l’esistenza. Nonostante tutto non merita di essere abbandonato perché può essere protagonista prezioso delle nostre case. In commercio esistono fogli di carta d’orata che se applicati con un prodotto fissante riusciranno a far sembrare il vostro vaso un vero e proprio gioiello.


Potrebbe interessarti: Centrotavola natalizio con pigne

Possiamo pensare anche di dare un tocco in più avvolgendoci uno spago in maniera sinuosa e colorarlo con dell’acrilico argento. Chiunque vedendolo penserà che sia costato una fortuna ed invece è solo valorizzato dalla vostra arte.

decorare-un-vaso-3

5. I calzini spaiati

Si sa che la lavatrice ha la nominata di mangia calzini, entrano sempre in coppia ed escono da soli, che fine fanno non si sa. Avreste mai immaginato che proprio da soli possono assolvere ad una funzione totalmente diversa da quella abituale?

In questo caso il piede da infilare è proprio il nostro vasetto piccolo ed anonimo che prenderà vita e colore in maniera fantasiosa. Per fissare il calzino applicate un velo di colla lungo tutto il vaso e poi sbizzarritevi con il pollice verde.

decorare-un-vaso-6

6. Il pizzo elegante

Centrini fuori stile o i merletti delle vecchie federe del corredo possono essere usati per decorare i vostri vasi di terracotta. Riunite tutti i vasi di piccole dimensioni così da creare un angolo del balcone in stile vintage ma al contempo originale.

Il contrasto tra il colore rossastro della terracotta ed il bianco del pizzo si sposa divinamente con il verde delle piante. Un po di colla a caldo per fissare e l’effetto finale state sicuri che non vi deluderà

decorare-un-vaso-7

7. A tutto glitter

Se siete amanti del glitter e dei lustrini sicuramente questa idea vi farà impazzire di gioia perché il vaso ne sarà ricoperto. Se in precedenza poteva avere un tono piatto e scialbo state sicuri che con questo tocco di classe sarà impossibile non notarlo.

Sceglieteli del colore che più vi piace e si addice al vostro arredamento, cospargete il vaso di colla e spolverate sopra una pioggia di glitter aspettate che si asciughi il tutto e rifinite con dei bei fiori dai colori delicati per non rischiare di cadere nel kitsch.

decorare-un-vaso-8

8. Lavagna e gesso

Le piantine di odori hanno ognuna un aspetto inconfondibile ma questa idea creativa donerà alla vostra cucina un tocco originale e simpatico. Con un foglio di carta lavagna avvolgete il vaso, fissate tutto con la colla e prestate attenzione a ricoprire anche i bordi del vaso così da renderli di un unico colore nero. Ora tocca sbrizzarrirsi con i gessetti, si può semplicemente scrivere il nome della piantina o decorare con qualche disegnino delicato.

decorare-un-vaso-9

9. Aspetto naturale

Natura richiama natura e per questo non c’è modo migliore di decorare un vaso se non con qualche rametto secco ottenuto con la potatura in giardino o raccolto nel vialetto di casa. Potete procedere al fissaggio con la colla oppure legandoli con lo spago che apporterà un aspetto ancora più genuino, qualunque sia il materiale del vaso.

decorare-un-vaso-10

10. Una colata di colori

Siete pratici con i colori acrilici? L’idea di dare sfogo alla vena artistica forse è uno degli aspetti più invitanti del fai da te. Capovolgete il vaso e testa in giù e procedete facendo colare i vostri colori e sovrapponendoli tra loro. Giochi di blu, i rosa o di verde, insomma un’impronta pazza e bizzarra con cui abbellire i vostri angoli naturali.

decorare-un-vaso-11

Galleria di immagini per 10 modi per decorare un vaso

Simona Commara
  • Laurea in scienze della nutrizione Unical 105/110
  • Socio junior federazione FIF
  • Corsista Personal Trainer certificata
  • Fonte Google News

Commenti: Vedi tutto