Cosa non usare mai nell’idromassaggio: quello che non sapevi


Le vasche idromassaggio sono il relax per antonomasia: dopo una giornata di lavoro cosa c’è di meglio che immergersi e lasciar correre via i pensieri? Ma in commercio diverse sono le vasche idromassaggio disponibili: quale scegliere per non sbagliare e cosa non usare mai nell’idromassaggio? Vediamo insieme queste e tante altre curiosità: leggi attentamente.


cosa-non-usare-idromassaggio-copertina2

Se hai deciso di rinnovare il bagno e vuoi concederti il lusso di una vasca idromassaggio leggi tutto quello che c’è da sapere: cosa usare e cosa non usare mai!

cosa-non-usare-idromassaggio


Leggi anche: Idromassaggio consiglio


Quale vasca idromassaggio scegliere

Di vasche idromassaggio ce ne sono di vari tipi, misure e forme, sta a te scegliere quella più adatta in base allo spazio che hai a disposizione in bagno. Che sia rettangolare, ovale, angolare, asimmetrica o piuttosto per una o più persone: ampio il ventaglio di scelta. Stabilisci tu la disposizione aiutandoti con gli allacciamenti idraulici ed elettrici: va da sé che la vasca va montata proprio lì.
Noi ti suggeriamo alcuni possibili tipi di installazione:

a parete: la scelta migliore è quella di una vasca pannellata se un domani pensi di rimuoverla, eviterai inutili lavori in muratura;
freestanding: ideale per chi ha grandi spazi e fa della vasca la protagonista della stanza;
da incasso:puoi installarla in una struttura in muratura e rivestirla come più ti piace.

cosa-non-usare-idromassaggio-1

Accessori per la tua vasca

Una volta che hai scelto la tua vasca idromassaggio puoi pensare per quali accessori optare:

bocchette regolabili: per direzionarle dove vuoi e avere dei massaggi mirati;
• programmi di massaggio: per scegliere il tipo di massaggio che preferisci;
accensione idromassaggio: classici pulsanti o pannello digitale?
poggiatesta: per aumentare la comodità della tua vasca idromassaggio;
aromaterapia: per aumentare la tua sensazione di benessere puoi arricchire l’acqua con olii essenziali;
sensore di livello: si tratta di un dispositivo di sicurezza per far sì che la vasca non entri in azione quando il livello dell’acqua non è sufficiente;
disinfezione automatica: elimina germi e batteri con disinfettante apposito.

Tutti indistintamente alleati del nostro benessere: ma quanti e quali benefici possiamo avere da un bagno in vasca?

cosa-non-usare-idromassaggio-accessori

Benefici dell’idromassaggio

Sui benefici che ci regala l’idromassaggio ci sarebbe tanto da chiarire, da anni si scontrano entusiasti e scettici ma vediamo alcuni vizi e alcune virtù dell’idromassaggio. Sin dall’antichità nasce per regalare benessere sfruttando la forza dell’acqua e gli effetti sia sulla mente che sul corpo sono comunque evidenti.

Gli esperti hanno approfondito l’argomento e ci forniscono un elenco di benefici, vediamone alcuni:
• Miglioramento della circolazione sanguigna
Tonificazione muscolare
Effetto calmante sul sistema nervoso
Rilassamento delle pareti gastriche
• Effetto drenante anti cellulite e ritenzione idrica

cosa-non-usare-idromassaggio-15

Controindicazioni

Come in tutto la scelta vincente sta nel mezzo: attenzione a non usare scorrettamente l’idromassaggio. Se soffri di fragilità capillare o bassa pressione la continua sollecitazione da parte dell’acqua potrebbe provocarti degli indesiderati effetti collaterali.

L’importante è non superare i 20 minuti in vasca: e i benefici saranno maggiori delle controindicazioni. Ma veniamo al cuore della nostra indagine: cosa non usare mai nell’idromassaggio. Di seguito alcuni preziosi consigli: pronto a prendere appunti?

cosa-non-usare-idromassaggio-tempo

Cosa non usare mai nell’idromassaggio: durante il bagno

Come prima regola: leggi sempre attentamente il libretto di istruzioni fornito dal venditore. Ricorda che ogni vasca per quanto i materiali e le componenti siano simili sono differenti e differenti le attenzioni che devi avere! I più si chiedono: bagnoschiuma sì o bagnoschiuma no? Shampoo sì o shampoo no durante il bagno? Ebbene, la risposta è secca e categorica: no. Perché? Perché le bolle potrebbero danneggiare i tubi, i bocchettoni e altre componenti della vasca.

Ma alternative ci sono e anche suggestive: tra tutte le gocce di aromi essenziali che ci regalano profumi da atmosfere lontane. In ultimo: attenzione ai capelli! Potresti non pensarci ma i capelli sono nemici della tua vasca potrebbero impigliarsi all’interno delle bocchette di erogazione: raccoglili in un elegante chignon prima di entrare e ti risparmierai dolori.

cosa-non-usare-idromassaggio-schiuma

Cosa non usare mai nell’idromassaggio: dopo il bagno

Dopo aver usato la tua vasca idromassaggio occhio alla pulizia: importante per allungarne la vita. Usa sempre prodotti specifici:

• No a candeggina
• No ad acetone
• No ad alcol

cosa-non-usare-idromassaggio-candeggina

Cosa non usare mai nell’idromassaggio: ultimi consigli

Ti congediamo con un ultimo e utile consiglio: quando prepari la tua vasca occhio alla temperatura per ottenere l’effetto desiderato! L’acqua fresca (32° e dintorni) è tonificante, più calda (37°) è rilassante, dopo i 38° gradi regala benessere e calma. Provare per credere!

cosa-non-usare-idromassaggio-temperatura-1

Galleria di immagini: cosa non usare mai nell’idromassaggio

Se ora ti senti più tranquillo per affrontare il tuo prossimo acquisto dai un ultimo sguardo alle immagini che ti proponiamo in galleria: tanti nuovi spunti per te da condividere anche con i tuoi amici.

Paola Palmieri

Commenti: Vedi tutto