Come scegliere le mensole per la camera da letto

Gaia Giovannone
  • Giornalista pubblicista

Le mensole sono un prezioso alleato nell’arredamento perché ci permettono di conservare con stile tutti i nostri oggetti. Ecco come scegliere quelle più giuste per la camera da letto e come sfruttarle al meglio.

Come-scegliere-le-mensole-per-la-camera-da-letto-07

Le mensole si rivelano il complemento d’arredo perfetto perché sono comode e funzionali ma anche eventualmente piacevoli alla vista. Vanno quindi bene in tutte le stanze, compresa la camera da letto. Dalle varie forme e dalle diverse dimensioni, in commercio ne esistono di tantissimi tipi e potrete anche sbizzarrirvi a scegliere colorazioni e modelli.

Bisognerà scegliere le mensole giuste, però, non solo in base al proprio gusto ma anche in base al resto dell’arredamento della stanza e di tutta la casa. Vediamo insieme quali sono le migliori per la camera da letto. Ecco come sceglierle al meglio senza fare nessun errore e come trarne il maggior vantaggio rendendole comode e belle.

Come-scegliere-le-mensole-per-la-camera-da-letto-06

I materiali

Uno stile essenziale per le mensole della camera da letto può andare benissimo. Anche per quanto riguarda i materiali puntare sulla semplicità sarà quindi la mossa vincente anche perché è possibile modificarle in seguito aggiungendo decorazioni e mille altre cose. Gli scaffali in legno naturale sono perfetti ma anche in vetro possono essere l’ideale. Per un mood più moderno potete invece puntare sul legno laccato in diverse colorazioni oppure sul metallo.

Come scegliere le mensole per la camera da letto

I colori

Per quanto riguarda i colori invece la decisione ricadrà principalmente su di voi perché potrete sceglierli in base unicamente al vostro gusto e all’arredamento circostante. Certo, il materiale fa già tanto e, per esempio, le mensole in legno possono essere lasciate anche così come sono, soprattutto se la camera da letto predilige uno stile classico, ma è possibile anche dargli una verniciata a vostro completo piacimento. Ricordate che per la stanza del vostro relax vanno meglio tinte pastello o comunque colori chiari cioè quelli che facilitano l’origine di un’atmosfera calma e tranquilla.

Come-scegliere-le-mensole-per-la-camera-da-letto-01

I modelli

Come già detto, esistono tantissimi tipi di mensole per la propria camera ma vediamo più precisamente alcuni dei modelli migliori. La Boiserie è una struttura che, grazie a diversi elementi come la testiera del letto, si sviluppa sulla parete quasi interamente.

Per una mensola moderna è invece preferibile l’utilizzo del vetro curvato o comunque lavorato in modo particolare, un tocco artigianale che renderà la stanza ancora più unica e lucente. Per garantire ancora più luce, in commercio esistono delle vere e proprie mensole luminose con delle decorazioni a led.

Ci sono, inoltre, anche delle speciali mensole con schienale così da proteggere e tenere pulito il muro che fa da sfondo. Le mensole a L sono invece quelle chiuse o coperte su un lato, per evitare di far cadere giù i libri o comunque gli oggetti che potrebbero non tenersi da soli correttamente. Esistono poi ovviamente anche le mensole chiuse che vi aiuteranno a mantenere un po’ più puliti i vostri oggetti: la polvere ci si poggerà lo stesso ma saranno un minimo più riparati.

Come-scegliere-le-mensole-per-la-camera-da-letto-09

La disposizione

È importante ricordarsi che in camera da letto sarebbe meglio non sovraccaricare un’unica parete di mensole. È preferibile disporle in modo largo e ordinato perché si tratta di una stanza che contiene di per sé già parecchi elementi e mobili vari come il letto e l’armadio; per evitare un’atmosfera opprimente è meglio fare attenzione alla disposizione delle mensole oppure direttamente sceglierne poche (ma buone). Facendo attenzione alla collocazione degli oggetti sopra di esse: si potrà sfruttare lo spazio al meglio ed evitare di esagerare con le scaffalature.

Come-scegliere-le-mensole-per-la-camera-da-letto-10

Dove mettere le mensole e cosa poggiarci sopra

Nella propria camera è possibile sistemare le mensole sopra il letto per occupare quello spazio quasi sempre vuoto. In questo modo potranno funzionare anche da comodino. Una pratica sveglia, dei libri e qualche cornice che fa da sfondo alle foto con i propri cari potrebbero essere gli oggetti giusti da disporre ordinatamente sugli scaffali.

Non a caso, le mensole si possono proprio usare anche come comodini se messe precisamente al lato del letto. La sospensione di questo mobile lo renderà moderno e originale ma anche più facile da pulire.

Se in camera avete anche una scrivania, un’alternativa è posizionare le mensole sopra di essa. Si andrà così a creare un piccolo e incantevole angolo studio in cui si avrà la possibilità di poggiare comodamente libri, quaderni e tutti gli utili oggetti di cancelleria.

Come-scegliere-le-mensole-per-la-camera-da-letto-05

Come abbellire le mensole della camera da letto

Ci sono davvero tantissimi modi per abbellire le mensole della camera da letto. Da una semplice verniciata, all’illuminazione giusta per essere semplici, passando per stencil e washi tape per essere più originali. Inoltre, grazie alla presenza di cornici o piante gli scaffali diventeranno automaticamente più graziosi. Per un tocco di stile in più è possibile disporre le mensole ricalcando le forme più differenti e simpatiche.

Come scegliere le mensole per la camera da letto

Scegliere mensole camera da letto immagini