Come scegliere la stanza che diventa camera da letto

Sapete come scegliere la stanza che diventa camera da letto? Non basta solamente considerare la struttura della casa, ma bisogna anche tenere conto di alcuni fattori legati all’ambiente circostante. Ecco tutto ciò a cui bisogna fare attenzione per fare la scelta migliore! 

come-scegliere-la-stanza-che-diventa-camera-da-letto-16

La camera da letto è una delle stanze che va scelta con più cura. Infatti, questa è un luogo intimo e privato in cui bisogna avere la possibilità di rilassarsi affinché si riesca a dormire bene.

Per questo, ci sono una serie di condizioni necessarie. Sicuramente una di queste è che sia un luogo quanto più possibile tranquillo e privo di qualsiasi fonte di disturbo.

Tuttavia, ci sono tanti altri fattori da considerare. Questi riguardano la struttura della casa, ma anche l’ambiente esterno. Cerchiamo di capire quindi quali sono tutti i passaggi per scegliere la stanza che diventa camera da letto.


Leggi anche: Letto guida completa: 30+ esempi di modelli, materiali, abbinamenti e arredo

Come scegliere la stanza che diventa camera da letto

Valutare qual è la stanza migliore nella zona notte

Generalmente le case più grandi sono divise in una zona notte ed una zona giorno. Chiaramente queste due aree devono avere delle caratteristiche ben diverse considerando che vengono sfruttate per scopi totalmente opposti.

Infatti, la zona giorno è quella dove si trascorre la maggior parte del tempo e deve essere luminosa, spaziosa e funzionale. La zona notte, invece, è una parte più tranquilla e riservata, ideale per dormire e rilassarsi.

La stanza che diventa camera da letto deve quindi trovarsi nella zona notte. Se c’è un corridoio, tendenzialmente questa è alla fine di esso, ben lontana dalla porta di ingresso.

Il motivo è dovuto innanzitutto ad una questione di privacy. La camera da letto, infatti, è un luogo privato e quindi non dovrebbe essere accessibile e visibile a tutti gli ospiti come si entra dalla porta.

Inoltre, essere lontani dall’ingresso aiuta a sentirsi protetti e per dormire bene è fondamentale che la camera da letto sia un ambiente che riteniamo sicuro. L’ideale quindi sarebbe dover percorrere uno, o meglio ancora due angoli retti per arrivare alla stanza.

come-scegliere-la-stanza-che-diventa-camera-da-letto-1

Verificare che non ci siano masse metalliche in corrispondenza

Quando si sceglie la stanza che deve diventare camera da letto, non bisogna limitarsi a considerare la pianta della casa. Infatti, è molto importante anche tenere conto dell’ambiente circostante.


Potrebbe interessarti: Arredare o abbellire camera da letto con IKEA a meno di 50 euro

Questo vale soprattutto se si vive in un condominio e potrebbe esserci qualcosa al piano di sotto. Ad esempio, individuata una certa stanza, bisogna assicurarsi che non ci siano masse metalliche in corrispondenza di questa. Un esempio potrebbero essere i garage.

Quando si aprono e si chiudono provocano fastidiose vibrazioni che potrebbero disturbarci se stiamo dormendo. Spesso, potrebbe capitare anche al passaggio di camion o altri mezzi pesanti.

come-scegliere-la-stanza-che-diventa-camera-da-letto-4

Assicurarsi che la stanza sia in un posto silenzioso

Una delle caratteristiche fondamentali di una camera da letto è che deve essere un posto tranquillo e silenzioso. Infatti, riuscire a dormire se ci sono fastidiosi rumori di sottofondo potrebbe essere molto difficile.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Per questo, bisogna assicurarsi che la stanza scelta per diventare camera da letto non sia troppo esposta al trambusto esterno. Ad esempio, è sconsigliato scegliere tutte quelle che si affacciano su strade trafficate o anche stazioni.

Inoltre, è molto importante anche valutare se ci sono macchinari sempre attivi, come ad esempio caldaie o ventole, in corrispondenza della stanza prescelta. Anche questi sono molto fastidiosi.

Come scegliere la stanza che diventa camera da letto

Considerare se c’è un bagno nelle vicinanze

Secondo alcune discipline orientali, come ad esempio il feng shui, ci sono delle vibrazioni in tutti gli ambienti e queste devono essere bilanciate affinché tutto sia in armonia.

Sempre in base a questo, pare che avere il bagno vicino alla camera da letto emetta delle vibrazioni positive e quindi anche questo è da valutare quando scegliamo quale stanza diventerà quella per dormire.

A prescindere dalle teorie di queste discipline, indubbiamente è comodo avere il bagno nelle vicinanze della camera da letto, non a caso molto spesso di opta per il bagno in camera.

come-scegliere-la-stanza-che-diventa-camera-da-letto-9

Scegliere una stanza non particolarmente illuminata dal sole

Sicuramente è piacevole che in una stanza filtrino i raggi del sole. Tuttavia, in camera da letto questi possono risultare molto fastidiosi.

Se, per esempio non ci sono tende o tapparelle, potrebbe svegliarvi di mattina presto o potrebbero rendere impossibile fare un riposino pomeridiano.

Inoltre, in estate il sole che batte costantemente in camera renderebbe l’ambiente troppo caldo e di notte dormire potrebbe essere un bel problema. Proprio per questo è sempre essenziale che la camera da letto sia un luogo fresco.

Quindi, una delle cose da valutare per sceglierla è assicurarsi che non sia particolarmente esposta al sole. Solitamente, infatti, come camera da letto si scelgono le stanze più a nord.

come-scegliere-la-stanza-che-diventa-camera-da-letto-11

Come scegliere la stanza che diventa camera da letto: immagini e foto

Se non sapete come scegliere la stanza che diventa camera da letto, date pure uno sguardo alle immagini della galleria sottostante. Potrete trovare delle foto che vi aiuteranno a capire e potrebbero anche esservi di ispirazione.

Federica De Blasio
  • Laurea magistrale in lingue e letterature moderne
  • Autore specializzato in Arredamento
Suggerisci una modifica