Come scegliere il mobile da stiro: guida pratica

Paola Palmieri
  • Dott. in Scienze della Comunicazione

Se anche tu sei tra quelli che odia stirare e sei a caccia di idee su come affrontare al meglio quella montagna di panni che immancabilmente  ti aspetta, leggi il nostro articolo. Tanti i consigli utili su come scegliere il mobile da stiro: sei pronto a leggerli tutti?

ferro-da-stiro-modelli-funzioni-comfort-qualita-11

Camicie, abiti, gonne, pantaloni e ancora T-shirt, felpe, grembiuli e molto altro: riempire la cesta dei panni da stirare è molto più facile di quanto lo sia poi effettuarne la stiratura. Se tra le faccende domestiche quella di stirare non rientra tra le tue preferite, vediamo come poter alleggerire insieme questa mansione e renderla più interessante possibile.

Tutto prende il via dagli strumenti giusti vale a dire il ferro da stiro da un lato e il mobile da stiro dall’altro che divengono protagonisti assieme a noi di questa operazione: quale mobile risponde meglio alle nostre esigenze? Quali e quanti i modelli propone il mercato? I prezzi sono accessibili?


Leggi anche: Ferro da stiro: Modelli e funzioni per comfort e qualità

Un passo alla volta, tenendoti per mano, proviamo a dare risposta a ciascuna di queste domande e a guidarti verso l’acquisto perfetto. Inizia con noi un percorso sorprendente al termine del quale avrai in mano tutti gli elementi di cui hai bisogno. Si parte!

come-scegliere-mobile-stiro

Come scegliere il mobile da stiro: spazio a disposizione

Come ogni progetto vuole è necessario partire dallo spazio che abbiamo a disposizione: hai una stanza da dedicare interamente alla lavanderia quindi anche all’operazione di stiratura? O devi accontentarti di un angolino da ricavare in casa? In base a questa risposta siamo pronti a suggerirti i modelli adeguati.

Ovviamente se non hai problemi di spazio potrai sfruttare mobili da stiro completi anche se un po’ ingombranti con ripiani sottostanti al tavolo di stiratura, un appendiabiti per le camicie e tanti altri accessori. Se, al contrario, non puoi approfittare di tanto spazio in casa allora dovrai scegliere tra:

  • un piccolo asse da stiro richiudibile
  • uno da montare a parete e aprire all’occorrenza il che rappresenta una soluzione intrigante e intelligente al tempo stesso
  • un piccolo asse da tavolo.

Ma veniamo ora alle caratteristiche principali dei mobili da stiro che ci guideranno nella scelta finale.

misurare-casa-con-centimetro

Le principali caratteristiche

Sulla tua scelta peserà anche il ferro da stiro scelto. Innanzitutto dovrai assicurarti della presenza di una rete metallica sotto l’asse che consentirà al vapore di passare ed evaporare adeguatamente. Se poi hai scelto un ferro da stiro di ultima generazione fa in modo che i cavi non ti siano da intralcio. Due le caratteristiche principali da soppesare attentamente:


Potrebbe interessarti: Come pulire il ferro da stiro

  • grandezza
  • altezza.

Se ti appassiona stirare anche oggetti ingombranti sarà la grandezza il tuo discrimine: sempre meglio puntare su un ripiano piuttosto ampio, per essere agevolati nelle operazioni di stiratura e sfruttarne un’area maggiore.

L’altezza, infine, dovrà essere regolabile per poter evitare inutili mal di schiena per cattiva postura proprio nella fase di stiratura. Solitamente sono tre gli scatti che consentono a tutti i membri della famiglia di stirare tranquillamente o di farlo anche da seduti.

come-scegliere-mobile-stiro-6

Come scegliere la copertura ideale

Fattore importante è anche dato dalla copertura che rivestirà il nostro mobile da stiro e che ci consentirà un buon risultato finale. Punta su una stoffa di qualità e valuta tre elementi chiave:


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

  1. aderenza
  2. buona imbottitura
  3. resistenza alle bruciature.

La copertura ideale coniuga, dunque, tutti e tre gli elementi e ti consente di portare a termine rapidamente il lavoro. Ci sono alcune coperture realizzate in silicone che sono molto resistenti alle macchie, altre con superficie antiaderente che consentiranno al ferro di scivolare e impediranno agli abiti di attaccarsi al ripiano.

come-scegliere-mobile-stiro-1

Quali materiali preferire e perché

I materiali ovviamente giocano un ruolo da protagonisti nella scelta del tuo mobile da stiro: è in base ad essi che dipenderà una buona resa nel tempo. Buon legno per la struttura, acciaio inox per il cavalletto e la griglia: prediligi sempre materiali leggeri, resistenti e di ottima fattura per ogni componente del mobile, nessuno escluso.

In base ad essi ovviamente varierà anche il prezzo finale: diamo insieme uno sguardo a quest’ultimo elemento e chiudiamo il cerchio.

come-scegliere-mobile-stiro-materiali

Le fasce di prezzo

Tante, come abbiamo visto, sono le variabili in gioco per comporre un buon mobile da stiro ma se ti stai chiedendo più o meno qual è la cifra da spendere possiamo aiutarti noi. Indicativamente si parte dai € 20,00 per un piccolo asse da tavolo, per i modelli pieghevoli con un ottimo rapporto qualità prezzo siamo intorno ai € 100,00.

I modelli più costosi: più grandi, a scomparsa, con più optional e migliori materiali si aggirano, infine, intorno ai €200,00.

eliminare-bruciature-vestiti

 

Come scegliere il mobile da stiro: foto e immagini

Se con il nostro articolo hai finalmente trovato tutti gli elementi perché tu sappia come scegliere il mobile da stiro perfetto, non esitare a dare un ultimo sguardo in galleria. Abbiamo inserito per te alcune immagini con alcuni modelli di mobili da stiro che il mercato propone. Stirare non è mai stato così facile: lasciati ispirare.