Come pulire un pavimento vecchio


Come pulire un pavimento vecchio nel modo giusto? Graniglia, cotto, cementine, marmo. Soluzioni per ogni tipo di pavimento per evitare di danneggiare l’aspetto e cercare di preservarne intatta la bellezza.

pulire-vecchio-pavimento-1


Quando hai una seconda casa in cui vai di rado, o possiedi un vecchio casolare, è possibile che incappi nel problema di avere il pavimento vecchio e di non sapere come pulirlo senza rovinarlo. A questo problema però ci abbiamo pensato noi, e con il nostro articolo ti daremo delle dritte per ripulire il tuo pavimento, che sia in cotto, graniglia, cementite o in marmo.

Pavimenti-autobloccanti-1


Come pulire il pavimento in cotto

Il pavimento in cotto ha una superficie porosa e quindi proprio a causa di essa, è molto facile che si sporchi rapidamente in quanto assorbe tutto in modo veloce. Proprio per questo motivo, per mantenere splendido il tuo pavimento, non ti resta che pulirlo all’istante non appena si sporca, ma purtroppo questo non è sempre possibile e quindi il cotto si rovina.


Leggi anche: Pavimento da esterno riciclato

Se il tuo pavimento in cotto ha perso un po’ del suo splendore col passare degli anni, può ritornare certamente alla sua originaria bellezza. Per pulire al meglio un pavimento in cotto ci sono tre operazioni che si possono effettuare:

  • lavare il cotto con l’acido
  • eseguire la deceratura
  • utilizzare prodotti appositi per ridurre l’assorbimento della sporcizia dal pavimento.

come-p0ulire-un-pavimento-in-cotto

Lavare il cotto con l’acido è un’operazione da effettuare prevalentemente sul pavimento dell’esterno in quanto sul pavimento interno potrebbe causare qualche danno. È indicato soprattutto nel caso in cui presenti molte macchie scure che stanno lì da molto tempo. Dopo il lavaggio con l’acido, poi si può anche procedere con l’applicazione di un comune prodotto per pavimenti in cotto.

Il processo della deceratura prevede che venga eliminato l’ultimo strato di cera che è stato applicato sul pavimento in cotto. Dopo aver rimosso lo strato di cera, se ne può applicare uno nuovo grazie alla cera solida da mischiare all’acqua, e vedrai che risplenderà nuovamente.

pulire-vecchio-pavimento-2

Come pulire il pavimento in cementine

Le cementine sono delle antiche mattonelle in cemento variamente decorate tipiche dell’ottocento, ma è stato utilizzato anche nei tempi più moderni degli anni ’40 ed è ancora oggi molto utilizzato anche se in chiave più contemporanea.

Le decorazioni delle cementine sono tra le più disparate, ma quando ormai hanno perso il loro splendore perché vecchie, è difficile saperne apprezzare la loro bellezza. Però un metodo c’è per riportarle indietro nel tempo, e te lo sveliamo noi.

  1. Prima di tutto il pavimento va sapientemente spazzato per eliminare tutta la polvere accumulata, e solo dopo si può procedere con la pulizia vera e propria. Il pavimento di cementine va sgrassato per poter rimuovere tutte le macchie che col tempo si sono create. Puoi pulirlo grazie all’utilizzo dello sgrassatore, ma senza utilizzarne uno troppo aggressivo, che potrebbe danneggiare le decorazioni. Sono banditi quindi prodotti come l’acido o disincrostanti per cemento, meglio utilizzare un detergente decerante.
  2. Solo dopo che il pavimento sia stato accuratamente spazzato e pulito, si può procedere con il passo successivo, ovvero l’applicazione di prodotti impermeabili. In questo modo il pavimento non assorbirà facilmente macchie e ovviamente acqua.

pulire-vecchio-pavimento-3

Come pulire il pavimento in graniglia

  1. La prima operazione per la pulizia di un pavimento di graniglia è la sgrassatura da effettuare però con prodotti non aggressivi, ma specifici per questo materiale. Scegli quindi un prodotto a ph neutro, per evitare che si rovini l’effetto lucido che ha di sua natura questo pavimento.
  2. Dopo la sgrassatura si può procedere con il lavaggio del pavimento con detergenti specifici per questo tipo di pavimento e poi l’ultimo passaggio è la lucidatura. Può essere effettuata con una cera opaca o lucida a seconda dall’effetto finale che vuoi ottenere.

Sono tutti procedimenti da effettuare con una certa minuziosità e perdendoci del tempo, quindi se vuoi un effetto finale ottimale senza correre il rischio di fare un lavoro fatto male, meglio rivolgersi a dei professionisti del settore.

pulire-vecchio-pavimento4

Come pulire il pavimento in marmo

Il pavimento in marmo ha sicuramente il suo fascino, ma ha bisogno di cure per essere sempre impeccabile e quando non lo è più, tocca rimboccarsi le maniche per farlo risplendere. Prima di iniziare qualsiasi operazione di pulizia dei pavimenti in marmo, ricorda che è importante non utilizzare mai prodotti aggressivi che andrebbero a rovinare il pavimento invece che farlo “brillare”. Niente detersivi tradizionali, ma piuttosto lavalo con una soluzione composta da:

  • acqua
  • sapone di Marsiglia
  • bicarbonato
  • qualche cucchiaio di alcol.

Preparata la soluzione puoi procedere a lavare con un panno in microfibra ben strizzato. Se il pavimento vecchio in marmo ha perso anche la sua tipica lucentezza, acquista in ferramenta della polvere pomice e mischiala all’acqua. Ora con l’aiuto di una spugna strofina il pavimento con la soluzione appena preparata e vedrai che  sarà levigato e lucente come prima.

pulire-vecchio-pavimento-5

Come pulire pavimento vecchio foto e immagini

Pulire un pavimento vecchio e riportarlo a nuova vita non sarà più un problema dopo i suggerimenti che ti abbiamo dato.

Miriam Zozzaro

Commenti: Vedi tutto