Come pulire le tende da sole: consigli utili ed errori da evitare

Come pulire le tende da sole dalla muffa e dalle macchie scure? Quali sono gli errori da non fare? Consigli facili per la manutenzione fai da te delle tende esterne. A rullo, a bracci o a caduta: scopri come far tornare nuove le tende da sole senza smontarle.

tende-da-sole-6

La pulizia delle tende da sole non serve soltanto a renderle esteticamente belle, ma ha lo scopo di prolungarne la durata nel tempo, evitando che il tessuto si rovini a causa di muffa e macchie indelebili.

Bastano davvero pochi accorgimenti per mantenerle sempre in buono stato, come evitare di lasciarle aperte durante i temporali o in giornate di pioggia insistente.

L’acqua, infatti, è il principale nemico delle nostre tende da sole. Se vuoi preservarle il più a lungo possibile, ricordati che l’umidità, sommata alla polvere superficiale, annerisce il tessuto in poco tempo, generando l’odiosa muffa.


Leggi anche: Illuminare un monolocale: consigli ed errori da evitare

E la muffa, si sa, rende le nostre tende non solo esteticamente poco gradevoli, ma anche maggiormente esposte al rischio di deteriorarsi precocemente.

come-pulire-tende-sole (7)

La manutenzione occasionale delle tende, quindi, non può essere assolutamente trascurata: ecco come pulirle efficacemente con il fai da te senza ricorrere allo smontaggio.

Come pulire le tende da sole: 5 errori da non fare

come-pulire-tende-sole (6)

Prima di addentrarci nel cuore di questo argomento, facciamo un passo indietro per cercare di capire quali sono gli errori da evitare assolutamente, quando si intende procedere da soli con la pulizia e il lavaggio delle tende da sole. Proprio per via della loro collocazione, le tende da sole sono esposte alle intemperie e al sole battente.

Generalmente i tessuti utilizzati sono trattati con prodotti specifici che rivestono lo strato superficiale della tende, in modo da renderle più resistenti e impermeabili. Tuttavia si tratta di una protezione temporanea, allo scopo di prolungare la durata del tessuto evitandone lo sbiadimento.


Potrebbe interessarti: Manutenzione porta basculante del garage: ecco come bisogna fare

Dunque, se desideri prolungare la vita media delle tue tende da sole, ricorda sempre che prevenire è meglio che curare: ecco i 5 errori da non fare per evitare il deterioramento precoce del tessuto.

  1. Attenzione all’umidità: se hai dimenticato la tenda aperta durante un temporale, lascia che il tessuto si asciughi naturalmente. Non richiudere la tenda bagnata, aspettando di riaprirla quando ritorna il sole. L’umidità e la polvere superficiale sono la causa principale della muffa
  2. Non usare mai la candeggina per eliminare le macchie di muffa: il tessuto potrebbe scolorirsi e su di esso rimarrebbero degli antiestetici e indelebili aloni gialli; inoltre con la candeggina elimini definitivamente lo strato impermeabile, rendendo il tessuto meno resistente agli agenti atmosferici
  3. prima del lavaggio elimina sempre il fogliame e gli eventuali insetti che si depositano sul tessuto, aiutandoti con una scopa a setole rigide. Questa operazione andrebbe eseguita almeno una volta al mese, anche quando non hai in previsione di lavare la tenda
  4. utilizzare solo detergenti neutri delicati, il meno schiumogeni possibile
  5. se decidi di acquistare prodotti specifici per il lavaggio delle tende, ricorda sempre di testarli su un angolo nascosto, aspettando che il tessuto si asciughi completamente prima di procedere con zone più ampie.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Prodotti e consigli per la manutenzione

come-pulire-tende-sole (1)

Ma quali sono i prodotti più indicati per il lavaggio delle tende da sole? Ti consigliamo di puntare sempre sulle soluzioni naturali, perché oltre a essere efficaci e low cost ti garantiscono anche un risultato ottimale con poco sforzo. Inoltre, rispetto a prodotti da supermercato più forti e aggressivi, non corri il rischio di rovinare le fibre del tessuto.

In particolare, i prodotti alleati sono il bicarbonato e il sapone di Marsiglia. Il primo è disinfettante e leggermente abrasivo, ma ha il vantaggio di non rilasciare residui di schiuma che potrebbero macchiare il tessuto una volta terminato il risciacquo. Il secondo, invece, è il rimedio più naturale per contrastare le macchie ostinate, perché deterge a fondo il tessuto senza rovinarlo.

Per quanto riguarda il lavaggio, ricorda di eseguire la pulizia delle tende almeno una volta all’anno, riservando questo momento alla fine della stagione estiva, poco prima dell’arrivo dell’autunno. Se vivi in una zona molto trafficata e ricca di smog, ti consigliamo di procedere con un lavaggi più frequenti.

Come lavare le tende da sole senza smontarle

come-pulire-tende-sole (9)

Per lavare le tende da sole senza smontarle dovrai munirti di un po’ di pazienza. Si tratta di un procedimento facile ma che richiede i suoi tempi, che possono essere più o meno lunghi in base alla grandezza e alla tipologia della tenda.

Se la tenda dovesse essere particolarmente ampia ti consigliamo di eseguire la pulizia insieme ad un’altra persona, che dall’alto potrà indicarti i punti specifici su cui agire. Ecco come fare:

  1. prima di tutto srotola la tenda e con una scopa elimina i residui di foglie e i materiali organici che si sono depositati sul tessuto. Esegui l’operazione dall’alto verso il basso, seguendo sempre lo stesso verso, in modo da spolverare efficacemente tutta la superficie
  2. riempi un secchio pieno d’acqua fredda e sciogli all’interno qualche cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido oppure del bicarbonato
  3. immergi una spazzola a setole morbide nella soluzione e strofina delicatamente sulla superficie della tenda, insistendo con maggior vigore dove sono presenti le macchie più scure e difficili. Non dimenticare di pulire anche la struttura della tenda, per eliminare la polvere e i residui di sporco all’interno delle fessure
  4. infine risciacqua abbondantemente, aiutandoti con il tubo del giardino, oppure ripetendo la stessa operazione con uno straccio imbevuto di acqua, fino alla completa eliminazione del detergente
  5. lascia asciugare la tenda al sole per tutto il tempo che occorre, aspettando che sia completamente asciutta prima di richiuderla. In questo modo eviterai la formazione della muffa, che potrebbe vanificare tutto il tuo lavoro.

Come pulire le tende da sole: immagini e foto

Con questi consigli le tue tende da sole sporche potranno finalmente tornare come nuove. Scopri come pulirle in maniera facile e sicura: sfoglia la galleria delle immagini per rivedere tutti i passaggi.

 

Patrizia D'amora
  • Laurea in Giornalismo e Cultura editoriale
  • Autore specializzato in Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica