Come pulire il tappeto: rimedi BIO


Come pulire i tappeti con rimedi bio? Come rimuovere le macchie ostinate? Come effettuare la pulizia periodica? Soluzione all’aceto, bicarbonato di sodio, sapone di Marsiglia per detergere e purificare tappeti sintetici o con fibre naturali e sconfiggere gli acari della polvere.

pulire-tappeto-con-rimedi-naturali-10


I tappeti rappresentano un elemento importante nell’arredamento di un’abitazione, perché la loro presenza rende accogliente anche l’ambiente più freddo. Inoltre sono un modo pratico e veloce, ed in genere economico, per cambiare l’estetica di una stanza oltre che essere un complemento versatile e adatto a qualunque spazio.

Purtroppo non è una novità che i tappeti sono una vera e propria calamita per lo sporco, dalle macchie di caffè, alle impronte di zampe, fino alle colonie di acari che popolano le sue fibre. Ovviamente numerosi sono i prodotti chimici in commercio che promettono miracoli per i tuoi tappeti preferiti, ma oltre al costo elevato sono aggressivi e non rispettano l’ambiente.


Leggi anche: 10 Consigli per pulire il forno in pochi minuti

Se pensi al tempo trascorso dai tuoi bambini giocando per terra, o al tuo cane che si rannicchia sul tappeto, valuterai sicuramente l’opportunità di utilizzare ingredienti naturali che inoltre sono più economici e facilmente reperibili. Ecco alcuni dei più efficaci per pulire a fondo i tappeti e avere sia la tranquillità, che un tappeto fresco e disinfettato.

pulire-tappeto-con-rimedi-naturali-1


Pulizia periodica

Molti produttori di tappeti consigliano di pulire in modo professionale il tappeto ogni 1218 mesi, la media dipende dal numero di persone presenti in famiglia, dalla presenza o meno di animali domestici e dal punto in cui è posizionato ad esempio in un salotto poco trafficato il tappeto si sporcherà meno velocemente rispetto ad uno posizionato in cucina. Per quanto riguarda la pulizia periodica in genere almeno ogni mese andrebbero lavati per diversi fattori importanti:

  • Ridurre gli allergeni 
  • Mantenere un aspetto bello e prevenire l’usura
  • Evitare l’accumulo di sporco eccessivo che diverrà impossibile da rimuovere

Gloved hand cleaning a wet spot on floor

1. Shampoo Bio

Non tutti i materiali lo consentono ma se il tuo può essere lavato puoi optare per uno shampoo fatto in casa con prodotti bio usando questi ingredienti che andranno applicati rispettando un procedimento:

  1. 200 gr di bicarbonato
  2. 50 gr di scaglie di sapone di Marsiglia
  3. 25 gocce di olio essenziale alla lavanda
  4. 100 ml di aceto
  5. 500 ml di acqua calda

Bicarbonato, scaglie di sapone e olio essenziale vanno mescolati creando un composto omogeneo che viene applicato sul tappeto, successivamente in una bacinella si unisce l’acqua con l’aceto e si immerge il tappeto lasciandolo in ammollo per qualche minuto, poi si risciacqua accuratamente con acqua tiepida e si lascia asciugare.

pulire-tappeto-con-rimedi-naturali-03

2. Soluzione di aceto

L’aceto bianco distillato è un prezioso alleato nelle faccende domestiche e nel lungo elenco dei suoi possibili usi compare anche come detergente per i tappeti, per disinfettarli e ravvivarne il colore. Diluendo mezza tazza di aceto bianco in 1 tazza di acqua si versa in uno spruzzino e si vaporizza sulla macchia.

E’ necessario lasciarlo agire per circa 1015 minuti e poi passare un tovagliolo di carta rimuovendo i residui. Questo rimedio è valido per tutti i tipi di tessuti sia sintetici che naturali ma è sempre bene testarlo su una piccola area.

pulire-tappeto-con-rimedi-naturali-3

3. Bicarbonato di sodio

Arma segreta per la pulizia, il bicarbonato di sodio disinfetta e risulta ottimo sia per le macchie che per l’eliminazione degli acari della polvere. Questa polverina va cosparsa su tutta la superficie del tappeto e lasciata in posa per circa un’ora ottenendo l’eliminazione di questi fastidiosi ospiti quasi per l’80%, successivamente con un’aspirapolvere classica si procede alla rimozione.

Se invece quello che devi trattare è una macchia incrostata potrai sciogliere il bicarbonato con acqua calda o aceto, creando una cremina e lasciarlo agire per almeno 15 minuti e poi con l’aiuto di uno spazzolino o una spugna strofinare leggermente; ultimo step l’uso di un panno di daino umido per eliminare il prodotto.

pulire-tappeto-con-rimedi-naturali-7

4. Sapone di Marsiglia

Profumato e naturale al 100% il vero sapone di Marsiglia svolge innumerevoli funzioni in casa e in giardino oltre che per la nostra pelle. Nel caso desideri provare questa soluzione per pulire a fondo il tuo tappeto preferito mescola 2/3 cucchiai di scaglie di sapone di Marsiglia in 1 litro di acqua calda e immergi un pennello con setole rigide, per poi passare a strofinare la macchia. Insisti fino a che non risulta pulito e poi semplicemente lascialo asciugare preferibilmente all’esterno.

pulire-tappeto-con-rimedi-naturali-02

5. Lievito e farina di mais

Prova l’alternativa con la farina di mais se vuoi evitare che il tappeto si bagni unendo una piccola parte di lievito ad un cucchiaio di questa farina e applica sulla macchia. L’amido di mais risulta efficace nell’assorbire il grasso, mentre il lievito elimina i cattivi odori.

Importante procedere immediatamente dopo che l’eventuale sporco è finito sul tessuto in modo da ottenere i migliori risultati. Dopo averlo lasciato agire per circa 20 minuti passa l’aspirapolvere e ripeti la procedura se il punto è ancora visibile.

pulire-tappeto-con-rimedi-naturali-2

6. Olio essenziale di lavanda

Ottimo rimedio naturale per rimuovere oltre allo sporco anche i cattivi odori e profumare il tessuto è quello dell’olio essenziale di lavanda. Tra le sue numerose proprietà annoveriamo quelle antisettiche, antimicotiche e antibatteriche oltre ad avere un’intensa profumazione che aiuta a rilassare il sistema nervoso.

Basta amalgamare in una ciotola almeno 12 gocce di olio essenziale ad 1 bicchiere di bicarbonato assicurandoti di mescolare senza lasciare grumi e poi cospargendo uniformemente il tappeto. Per una pulizia blanda 15 minuti in posa potrebbero bastare, per sporco difficile fino ad unora. In seguito aiutati con un’aspirapolvere per assicurarti che non rimanga del composto attaccato alle fibre.

pulire-tappeto-con-rimedi-naturali-06

Galleria foto: Pulire il tappeto con rimedi bio

Antonella Palumbo

Commenti: Vedi tutto