Come pulire il barbecue: breve guida per tutte le esigenze


Belle le grigliate nelle sere d’estate vero? Invitare gli amici e mangiare qualcosa chiacchierando al fresco. Ma come la mettiamo poi con la pulizia del barbecue a fine serata? Sei alla ricerca matta e disperata di qualche trucchetto? Sei nel posto giusto! Leggi pure come pulire il barbecue: una breve guida per te.


arredare- il-giardino-ikea- barbecue2

Per alcuni si tratta di una vera e propria passione da gustare tutto l’anno, per altri l’occasione di tirar fuori il loro caro barbecue per accendere le serate estive. A qualunque delle due categorie tu appartenga, si condivide un problema: come pulire il barbecue. Come affrontare questa operazione al meglio con i prodotti giusti e senza perdita di tempo? Te lo suggeriamo noi e puoi dire addio a incrostazioni e cattivi odori dovuti alla cottura della carne. Andiamo.

come-pulire-barbecue-1


Leggi anche: Guida completa per scegliere un barbecue a gas


Rimedi chimici

La prima cosa che ti viene in mente quando vedi tutto quel grasso colare e appiccicarsi alla griglia è indossare i tuoi migliori guanti da cucina e armarti di pazienza, spugnetta e detergenti. Sì, ma quali preferire tra i tanti prodotti che abbiamo a casa? Cominciamo con un po’ di chimica: il prodotto più efficace è quello ricco di tensioattivi che non sono altro che molecole che catturano da un lato il grasso e dall’altro l’acqua lavando via lo sporco.

Una caratteristica dei tensioattivi è di lavorare al meglio quanto più è alto il pH dell’ambiente in cui operano. Cioè? Quando il detergente è molto alcalino grazie alla presenza di soda caustica o percarbonato di sodio (tienilo a mente).  Il prodotto più ricco di tensioattivi sai qual è? Il nostro caro detersivo per piatti. Come dire, una soluzione a portata di mano!

4_types_of_cleaning_agents

Rimedi naturali

L’utilizzo massiccio di questi prodotti alla lunga può rovinare il nostro barbecue? Se sei per i rimedi della nonna ti offriamo noi delle alternative valide: via libera al fai da te. Pronto ad affilare le armi contro lo sporco? Vediamo insieme come avere degli ottimi detergenti del tutto naturali, tre le opzioni:

  1. aceto e bicarbonato: alto potere sgrassante;
  2. fondi del caffè: da strofinare sulle griglie;
  3. vapore: lasciar agire almeno 15 minuti.

Tutti prodotti che abbiamo facilmente in casa e che ci aiutano a combattere lo sporco efficacemente! Per uno sporco più insistente, invece, puoi sempre ricorrere al classico sapone di Marsiglia: provare per credere!

pulire-piano-cottura-9

Pulizia a freddo o a caldo?

Indipendentemente dal barbecue che abbiamo a casa possiamo decidere di procedere alla pulizia secondo due modalità:

  1. a caldo
  2. a freddo

Scopriamo le differenze insieme. Se scegliamo la prima modalità primo accorgimento è attenzione a non scottarsi e con un limone strofinare la griglia per sgrassarla. La seconda modalità ti consente di agire con un po’ più di calma: rimuovi completamente la cenere e poi pulisci la griglia o con un apposito strumento o anche un po’ di carta stagnola appallottolata andrà bene! Veniamo ora ai diversi tipi di barbecue e alle relative operazioni di pulizia.

come-pulire-barbecue-5

Come pulire il barbecue a carbonella

Partiamo dal classico barbecue che tutti per imparare a grigliare acquistano: può essere tonda o rettangolare, con l’uso di carbonella e griglie da inserire a diversa altezza. Come pulirlo? Innanzitutto rimuovendo la carbonella dall’interno e procedendo ad una pulizia accurata. Aiutati con un raschietto per cancellare eventuali tracce di grasso dalle pareti e poi lava a fondo la griglia secondo le indicazioni date in precedenza. Tutto tornerà a splendere come prima e sarai pronta alla prossima grigliata!

come-pulire-barbecue-carbonella

Come pulire il barbecue a gas

Per pulire questo tipo di barbecue assicurati di spegnere correttamente le fonti di calore. Pulisci l’interno con una spazzola e l’esterno con una spugna imbevuta di acqua e sapone neutro. Presta particolare attenzione ai bruciatori se sporchi potrebbero ostruirsi e non funzionare ai prossimi barbecue: usa uno stuzzicadenti o meglio uno spiedino in legno per raggiungere i piccoli forellini!

come-pulire-barbecue-gas

Come pulire il barbecue elettrico

Per pulire in profondità il barbecue elettrico aspetta che si raffreddi per bene, elimina eventuali residui di carne e procedi a lavarlo con acqua e aceto oppure con una spugnetta e sapone neutro: occhio a non graffiare le piastre, sarebbe davvero un peccato! Risciacqua tutto con abbondante acqua calda.

come-pulire-barbecue-elettrico

Come pulire gli accessori

Nella pulizia non dimenticare gli accessori senza i quali le tue grigliate sarebbero un fallimento. Qui puoi anche prendertela comoda: il nostro consiglio? Per pinze e forchettoni riempi una bacinella di acqua calda con due cucchiai di aceto e lasciali in ammollo per almeno 15 minuti: il grasso scivolerà via. Poi procedi con la normale pulizia con una spugnetta e il sapone per piatti! Per il tagliere evita detersivi ma strofina mezzo limone su. E infine asciuga bene il tutto per evitare la formazione di ruggine.

come-pulire-barbecue-accessori

Come pulire il barbecue immagini

Se come “serial griller” questa lettura ti è parsa interessante e questi suggerimenti utili per affrontare la pulizia del barbecue a cuor leggero non ti resta che sfogliare la galleria di immagini che ti offriamo di seguito. Tanti altri spunti fotografici aspettano te.

Paola Palmieri

Commenti: Vedi tutto