Come friggere senza sporcare la cucina e senza schizzi

La frittura è un metodo di cottura molto amato da grandi e piccini, ma è anche quello più difficile da pulire. Durante la frittura infatti si producono schizzi e macchie di olio che possono sporcare la vostra cucina, oltre che provocarvi delle scottature. Scopri come friggere senza sporcare. Alcuni rimedi naturali che puoi utilizzare.

friggere-senza-schizzi-4

Tra i cibi più saporiti che possiamo preparare c’è sicuramente la frittura. Che si tratti di carne, di pesce, di verdure o di patate, la frittura dà sempre un gusto particolarmente saporito al cibo. Inoltre, è molto gradito ed apprezzato dai palati della maggior parte delle persone, soprattutto se ben eseguita.

Se è vero che la frittura è un tipo cottura molto amato, dall’altra però è anche vero che è la più odiata da chi poi deve pulire la cucina. Infatti, ripulire la cucina dopo la preparazione ad esempio di un gustoso piatto di patatine, o di una frittura di calamari è un’impresa ardua.


Leggi anche: Come togliere l’odore di fritto

Ci ritroveremo, infatti, a dovere rimuovere macchie di olio e schizzi sul piano cottura e sulle piastrelle della cucina. Allora esiste un rimedio per friggere senza schizzare dappertutto? Ebbene si, il modo per non sporcare fornelli e piastrelle della cucina c’è. Scopriamolo nell’articolo che segue. Conoscere questi semplici trucchi vi permetterà di gustare la vostra frittura senza dovervi poi lamentare di dover pulire tutto. Ecco cosa fare.

Asciugare bene i cibi

Prima di mettere il cibo da friggere nella padella dell’olio bollente, è importante effettuare questa operazione. Asciugare l’umidità dai cibi. Che si tratti di carne, di pesce, di patate o di qualsiasi altro tipo di prodotto, bisogna evitare che i vostri alimenti contengano acqua. Il motivo è semplice spiegato.

Sapete perchè l’olio in padella schizza? Il motivo è proprio la presenza di acqua e la diversa temperatura a cui acqua ed olio raggiungono l’ebollizione. Mentre l’acqua bolle a 100° gradi, l’olio frigge a 300°. Quando l’acqua raggiunge l’ebollizione si genera una reazione chimica che fa inevitabilmente scoppiettare e schizzare l’olio in giro.

Per questo motivo asciugare bene gli alimenti e quindi l’umidità contenuta in essi, eviterà che si generi questa reazione. A nulla serve utilizzare il coperchio durante la frittura, per prevenire la formazione di schizzi. Al contrario, sotto al coperchio si genererà condensa e quindi umidità e di conseguenza, aumenteranno ancora di più gli schizzi.


Potrebbe interessarti: Piano cottura a gas: pulizia e rimedi naturali

friggere-senza-schizzi

Acquistare un paraschizzi

Se proprio volete coprire la padella o il recipiente pieni di olio in cottura, allora potete acquistare un paraschizzi. Si tratta di un utensile da cucina a metà strada tra un coperchio e un colino. E’ costituito infatti da una rete, molto fitta, tipo quella di una zanzariera che permette all’umidità di uscire e contemporaneamente non fa schizzare l’olio.

Facile da utilizzare e da lavare e vi aiuterà a prevenire la formazione di macchie di olio e di schizzi che possono anche essere pericolosi per la salute. Sarà capitato a tutti prima o poi di scottarsi con qualche schizzo di olio bollente. Sicuramente, si tratta di una situazione poco piacevole ed anche alquanto dolorosa.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

friggere-senza-sporcare

 

Sale grosso sul fondo della padella

Un rimedio naturale contro gli schizzi dell’olio e la formazione di umidità in padella è il sale grosso. Prima di versare l’olio nella padella o nel recipiente di cottura, inserite sul fondo una manciata di sale grosso. Questo metodo vi permetterà di friggere senza schizzare dappertutto e senza correre il rischio di ustionarvi. Provare per credere.

friggere-senza-schizzi-6

Patata sbucciata sul fondo della padella

Un altro rimedio naturale, molto utile nel prevenire gli schizzi dell’olio bollente è porre sul fondo della padella una patata sbucciata. Proprio come il sale in precedenza, anche la patata trattiene l’umidità e quindi evita la formazione di schizzi di olio bollente che potrebbero sporcare i fornelli o anche causarci qualche bruciatura. Per un risultato efficace è opportuno porre la patata sul fondo della padella, prima che l’olio inizi a scaldarsi.

friggere-senza-schizzi-12

Fettine di mela

La mela non è solo un ottimo frutto da mangiare, ma anche utile per prevenire la formazione di umidità durante la frittura. Proprio come il sale grosso e la patata in precedenza, le fettine di mela sono un ottimo rimedio contro gli schizzi dell’olio bollente. Inoltre, le fettine di mela sono anche utili per assorbire l’odore di fritto che si sprigiona durante la frittura.

friggere-senza-schizzi-8

Gli stuzzicadenti sul fondo della padella

Anche dei bastoncini di legno, possono avere la stessa funzione del sale grosso, delle fettine di mele e della patata. Dei semplici stuzzicadenti posti sul fondo della padella assorbono l’umidità e possono prevenire schizzi di olio bollente.

friggere-senza-schizzi-11

Ricoprire gli altri fornelli della cucina

Se invece di utilizzare dei rimedi da inserire nella padella durante la frittura, preferite evitare di dover pulire successivamente tutta la cucina, potete prendere della carta argentata, il classico rotolo di alluminio e ricoprire il piano cottura della cucina. Quando la preparazione dei vostri piatti sarà terminata, potrete rimuovere il rivestimento. L’operazione di pulizia sarà più semplice e meno faticosa.

friggere-senza-schizzi-10

Come friggere senza sporcare la cucina: foto e immagini

Se amate la frittura, ma non vi piace pulire le macchie di olio e gli schizzi che si producono durante la cottura, allora potete utilizzare uno dei rimedi naturali tra sale grosso, patata sbucciata  e fettine di mela. Sfoglia la galleria e scopri il rimedio che fa al caso tuo, per non avere più fornelli sporchi.

Marcella Piegari
  • Laurea in Scienze della comunicazione
  • Giornalista pubblicista
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.