Come coltivare le piante grasse nelle tazze da the: un tocco originale

Paola Palmieri
  • Dott. in Scienze della Comunicazione

Come coltivare le piante grasse nelle tazze da thè: idee originali per contenuti speciali. Perché usare solo vasi quando la creatività suggerisce mille altri modi? Scopri con noi qualche idea per accogliere le tue piantine al meglio. Leggi il giusto procedimento da seguire e qualche dritta in più. 

piante-grasse-tazze-the-1

Le piante grasse sono il modo più semplice per approcciarsi alla cura del verde. Diversi i loro punti di forza: sono belle, resistenti, versatili e ideali per aggiungere un tocco in più e arredare sia i tuoi spazi interni che esterni. Metti un po’ di fascino esotico in salotto con quelle giuste e non rinunciare ad un pizzico di creatività neanche in balcone o terrazza.

Diversi i modi di accogliere le tue piantine non solo nei tradizionali vasi, come la più classica delle idee, ma anche in barattoli di vetro o colorati, in contenitori di ogni forma e misura, in scatole, bicchieri e perfino tazze e tazzine. Quante volte ti è capitato di romperne una e di conservare ostinatamente in cucina l’altra spaiata? Perché un dono prezioso o un dolce ricordo: perché allora non usarla per uno scopo diverso dal solo sorseggiare bevande calde?

Oggi noi di Casa e giardino abbiamo deciso di giocare un po’ con la fantasia e abbiamo pensato di illustrarti il modo migliore di creare la tua personalissima composizione fai da te proprio a partire da una di quelle tazze da the. Fai spazio all’originalità in casa! Gli ingredienti perfetti? Scoprili tutti nel corso dell’articolo.

Malattie delle piante grasse consigli e cure 4

Come coltivare le piante grasse nelle tazze da thè: prepariamo ciò che serve

Quale concime utilizzare per rendere fertile un terreno 4

Per prima cosa prepariamo l’occorrente perfetto per poter realizzare un complemento d’arredo davvero unico e che seduca al primo sguardo. Ti diciamo sin da subito che serve davvero poco:

  • del terriccio (meglio se sabbioso)
  • una tazza da the da riciclare
  • una pianta grassa
  • qualche sassolino (chiaro o scuro) o piccoli oggetti per decorare.

Et voilà il gioco è fatto! Ora però leggi con molta attenzione il giusto procedimento da seguire per un risultato senza eguali. Andiamo ora ai passaggi fondamentali.

Passaggi fondamentali da seguire

Si tratta anche in questo caso di una tabella di marcia molto semplice, facile da memorizzare e in più semplice da realizzare. Innanzitutto scegli la tazza da riciclare in base alla piantina grassa che hai deciso di inserire al suo interno. Capiente al punto giusto per accoglierla e dell’altezza ideale: non troppo profonda e se manca un manico poco importa, l’effetto scenografico sarà comunque assicurato, promesso! Passiamo così al secondo step.

idee-per-appendere-tazze (15)

Scelta la tazza da the più adatta, versa al suo interno il terriccio o della semplice terra che hai preso in prestito in giardino o recuperato da qualche altra pianta che avevi in casa.

Copri appena il fondo, metti la piantina usando la giusta delicatezza e aggiungi altro terriccio fino a coprirla del tutto. Unica attenzione: non coprire eventuali foglioline della pianta presenti più vicine alla base. Fatto ciò passiamo alla prossima azione. Quale? Leggi pure qui di seguito.

Terriccio,

Adesso arriva il bello: divertiamoci insieme a riempire gli spazi con il giusto tocco di creatività e gusto estetico! Riempita la tua tazza da the, infatti, o più d’una se preferisci soprattutto valutando bene lo spazio che hai a disposizione in casa, non ti resta che scegliere la location adatta.

Scegli la posizione ideale tenendo sempre conto del benessere delle tue piante che, soprattutto in inverno, devono stare rigorosamente in casa. Protette da sbalzi di temperatura, freddo e vento. Esponile alla luce del sole magari su davanzale della finestra o in mostra su un tavolino accanto ad essa. Di seguito trovi interessanti spunti di stile per il tuo arredo.

Scegli una tazza bianca con manici in oro e magari con un piccolo cactus al suo interno per aggiungere un tocco raffinato ideale per uno stile classico ed elegante, per uno stile boho chic preferisci colori più accesi o divertiti con decori fai da te. Un tocco romantico e shabby chic, infime, prevede mensole in legno su cui fanno bella mostra tazze dalle tonalità neutre o pastello con all’interno un arcobaleno di colori tutto naturale. Cosa manca?

piante-grasse-tazze-the-3

Dare la giusta quantità d’acqua alle tue piantine è fondamentale per godere del loro verde più a lungo. Non è solo questione di estetica, anzi, annaffiale con regolarità e solo quando ne hanno davvero bisogno. Ricorda che le piante grasse – o succulente che dir si voglia –  hanno un’ottima riserva d’acqua al loro interno. Manca ancora un ultimo passaggio.

Acqua del rubinetto perché non usarla per le piante 5

Se hai scelto un modo originale per accogliere le tue piantine non rinunciare al giusto abbellimento: sassi, pietre, muschio o piccoli accessori – divertenti e colorati – renderanno ancor più gradevole la composizione.

piante-grasse-tazze-the-decor

Come coltivare le piante grasse nelle tazze da thè: foto e immagini

A questo punto non ti resta che metterti in gioco. Che ne dici di realizzare tu stesso una composizione davvero originale? Metti alla prova il tuo pollice verde (o nero) con qualche idea davvero interessante. Sfoglia la galleria di immagini che segue per trovare la giusta ispirazione.