Come caricare la lavatrice nel modo giusto

Sembrerà banale, eppure esiste una dettagliata prassi da seguire per caricare correttamente la lavatrice per evitare di scambiare, rimpicciolire o rovinare sia gli indumenti che la lavatrice stessa. Ecco una guida rivolta a tutti gli uomini e le donne che vogliono imparare a caricare la lavatrice in modo corretto. 

come-caricare-la-lavatrice-5

Il programma giusto, la quantità di abiti che è possibile inserire nel cestello, la temperatura.

La lavatrice è uno degli elettrodomestici più utili ma anche ostici della casa.

A chi non è mai capitato di rimpicciolire il maglione preferito? Oppure di scambiare i colori e rovinare del tutto il bucato.

Esistono alcuni accorgimenti che puoi tenere a mente quando ti accingi a caricare la lavatrice.

Li abbiamo raccolti in questa guida con la speranza di rendere questo lavoro domestico il più semplice e ottimale possibile.

Vediamo come fare a caricare la lavatrice in modo corretto. 

come-caricare-la-lavatrice-6


Leggi anche: Le 10 regole da seguire per abbinare le piante nel modo migliore

Come caricare la lavatrice nel modo giusto: tutti i passaggi

Partiamo con una piccola premessa che sarà utile a tutti. Le lavatrici moderne sono dotate di funzionalità molto avanzate, il loro sistema di lavaggio è intuitivo e grazie a questo gli errori irrimediabili si riducono notevolmente. Tuttavia, alcuni tipi di tessuti e anche i capi più delicati devono essere trattati nel modo corretto, sia che la tua lavatrice sia attuale e innovativa, sia che ti ritrovi una lavatrice un pò datata ma ben funzionante. Quindi, questi consigli sono rivolti a tutti, a prescindere dal modello di elettrodomestico che possiedi.

Differenziare i colori

L’errore più comune che viene fatto quando ci dedichiamo al bucato è quello di unire tutti gli indumenti in un unico cesto della biancheria. La prima buona norma è quella di separare i capi bianchi da quelli colorati. 

Nel primo caso, infatti, i colori chiari possono essere sottoposti a temperature più elevate senza il rischio di scambiare e disperdere il colore.

I capi colorati, invece, dovrebbero essere lavati ad un massimo di 40° per proteggere la brillantezza dei colori. Ricorda che i colori che più di tutti rischiano di macchiare il bucato sono il blu e il rosso.


Potrebbe interessarti: Come fare un bucato perfetto in lavatrice: 7 errori da evitare

come-caricare-la-lavatrice-4

Leggere le etichette dei vestiti

Ogni indumento e, in generale, un tessuto è dotato di una etichetta al suo interno che indica una serie di simboli, corrispondenti ad un significato che indica il giusto modo di trattare e lavare il capo.

Alcune etichette presentano il simbolo di un contenitore. In questo caso potrà essere accompagnato dal simbolo di una mano, che indica che il capo deve essere lavato manualmente. In alternativa puoi trovare indicati i gradi, sotto forma di numero. Questo ti suggerisce qual’è la temperatura idonea alla quale trattare il capo. 

come-caricare-la-lavatrice-1


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Pretrattare gli indumenti

Può capitare che gli indumenti che devi caricare nella lavatrice presentino macchie molto resistenti e pronunciate. Nei casi di macchie difficili da mandare via, come vino, caffè, pennarello, olio, può essere utile pretrattare l’indumento prima di avviare il ciclo di lavaggio in lavatrice. Ogni tipo di macchia va trattata in un determinato modo. In via generale è possibile utilizzare prodotti specifici oppure lasciare il capo in acqua fredda per alcune ore.

Il sapone e l’ammorbidente

Quando carichiamo la lavatrice dobbiamo pensare che alcuni detersivi sono inappropriati per alcuni capi. In particolare fai attenzione a non utilizzare candeggina o saponi specifici per i vestiti scuri, in quanto la loro composizione potrebbe scambiarli e rovinarli irrimediabilmente. 

come-caricare-la-lavatrice-2

Svuotare le tasche degli indumenti

Sarà capitato almeno una volta nella vita di lasciare nelle tasche dei vestiti dei fazzoletti, accendini, oggetti di ogni tipo che, a fine lavaggio, abbiamo trovato nel cestello della lavatrice. Soprattutto nel caso dei fazzoletti è fondamentale prestare molta attenzione e controllare che non ce ne siano nelle tasche, poiché una volta bagnati si scompongono in milioni di pezzi di carta difficili da mandar via e che possono rovinare il corretto funzionamento della lavatrice.

Il peso del carico della lavatrice

Una volta che abbiamo controllato le tasche, scelto il sapone giusto e pretrattato le macchie non ci resta che caricare il nostro bucato nel cestello della lavatrice. Le lavatrici moderne avvisano l’utente quando il carico è troppo ingombrante e pesante. per quelle più vecchie considera che la dicitura del peso massimo è indicata, ma in caso contrario in genere il peso consigliato è massimo 8 kg. In ogni caso bada bene a non riempire il cestello con forza pur di far entrare al suo interno tutti i vestiti, poiché il lavaggio sarà scadente o addirittura nullo.

come-caricare-la-lavatrice-3

Considera questa guida come un vademecum per imparare e tenere sempre a mente la buona prassi per caricare la lavatrice, considerando che ogni lavatrice è a sé e che la maggior parte delle indicazioni sono riportate sulla facciata.

Come caricare la lavatrice nel modo corretto: foto e immagini

Controllare le etichette, dividere i vestiti bianchi da quelli scuri, scegliere il sapone adatto. Ecco alcuni consigli per caricare correttamente la lavatrice.

Clelia Ragosta
  • Lingua e letteratura svedese
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica