Come avere un formaggio grattugiato sempre fresco

Gustoso e saporito, condimento perfetto per pasta o deliziosi ripieni il formaggio grattugiato è una delizia per il palato, utile per insaporire pietanze di diverso tipo grazie alla sua estrema versatilità! Notoriamente più delicato rispetto a quello a fette, la sua conservazione risulta indubbiamente più difficile ma, basta adottare pochi ed utili accorgimenti per conservare al meglio il formaggio grattugiato che sia Grana Padano, Parmigiano, Pecorino Romano o altro!

Parmesan

I tre più grandi nemici che possono compromettere la buona conservazione del grattugiato fresco sono l’aria, la luce ed il calore i tre fattori che più facilmente possono deteriorare consistenza e gusto del formaggio.

Grattugiare del formaggio al momento è senza dubbio la scelta migliore, ma qualora dovesse avanzare raccomandiamo di sigillarlo con cura in appositi contenitori ermetici e di consumarli in breve tempo. Un grattugiato fresco conservato a lungo, seppur in condizioni ottimali, tenderà inevitabilmente ad asciugarsi perdendo l’aroma autentico con il rischio maggiore di ossidarsi e di conseguenza irrancidirsi.

Parmesan


Leggi anche: Come mantenere fresco il monolocale

Suggerimenti di conservazione

Se disponete di un pezzo o di una forma che all’occorrenza incidete per gustare il vostro buon pezzo di formaggio, la prima attenzione da adottare è grattugiare il giusto necessario per la pietanza che state preparando. Dosare la quantità che occorre riduce gli sprechi e la necessità di conservarlo, rischiando di far perdere il gusto e l’aroma autentico del formaggio appena grattugiato.

Se invece, preferite acquistare dei prodotti già trattati come i grattugiati in busta, la loro conservazione si rivela essere più lunga anche grazie alle pratiche confezioni con chiusura salva freschezza, che consentono di conservare il formaggio comodamente in frigorifero riducendo non solo gli sprechi, ma anche lo spazio!

Se optate per la lavorazione in casa vi suggeriamo di scegliere a priori un contenitore apposito, obbligatoriamente ermetico dove conservare il vostro grattugiato fresco. Evitare dunque, contenitori ventilati con aperture e fori tenderebbero inevitabilmente a seccare il formaggio oltre che rischiare di assorbire gli odori degli altri cibi conservati in frigorifero. Anche se il contenitore è ben sigillato, suggeriamo in ogni caso di consumare il grattugiato fresco, a pochi giorni dall’apertura per gustare un prodotto ancora ricco di sapore e gusto.

Parmesan

Bella da vedere, esteticamente perfetta per una cucina dal design elegante ed impeccabile è la formaggiera, accessorio da cucina non sempre adatto per la conservazione dei formaggi anche se la sua destinazione è estremamente adatta all’uso.


Potrebbe interessarti: Azalea sempre fiorita – consigli

Intorno all’uso della formaggiera gli esperti del settore si sono espressi con pareri contrastanti e sono giunti alla conclusione unica per tutti che per gustare un buon formaggio in tutto il suo sapore, apprezzandone tutte le caratteristiche organolettiche, che caratterizzano ciascuna specialità è senza dubbio il taglio vivo dalla forma di origine e nel caso del formaggio grattugiato, la preparazione al momento esalterà profumo e gusto delle pietanze a cui è destinato.

La scelta migliore resta sempre quella di grattugiare al momento il formaggio scelto, utilizzato per condire sughi o rustici, ripieni o paste fumanti rese ancor più gustose da una pioggia leggera di formaggio che ne esalterà il gusto e il vostro palato ringrazierà!

Parmesan

Formaggio grattugiato sempre fresco foto e immagini

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.