Come abbellire un bagno cieco per renderlo accogliente e sofisticato

Alessia Carbone
  • Dott. in Lingue e Letterature Straniere

Un bagno senza finestre crea il più delle volte una sensazione di claustrofobia, ecco perché è importante valorizzarlo con le giuste strategie d’arredo. Ti stai chiedendo come abbellire un bagno cieco e renderlo ospitale? Hai solo bisogno di un po’ di creatività e di consigli utili come quelli che stiamo per darti!

bagno-cieco-come-abbellire

Se sei tra coloro che si trovano di fronte al problema di un bagno cieco, sappi che la questione non è irrisolvibile e che anche in assenza di finestre è possibile creare un’atmosfera luminosa e sofisticata. Basta tenere a mente i giusti accorgimenti e abbellire il bagno in maniera mirata.

Senza luce naturale e aria, il bagno potrebbe a prima vista sembrare buio e inospitale; eppure ci sono soluzioni decorative intelligenti per migliorarne l’aspetto. Dalle piastrelle, alla palette cromatica, all’utilizzo di superfici riflettenti: dai uno sguardo alle nostre proposte di bagno cieco, che non hanno nulla da invidiare ai bagni con finestre!


Leggi anche: Come scegliere e posizionare un aspiratore in un bagno cieco

abbellire-bagno-cieco-con-piante

1. Decora con la luce giusta

Compensare la mancanza di luce naturale con uno schema d’illuminazione ben pensato, ti aiuterà ad abbellire un bagno cieco e a trasformarlo in un posto rilassante dove vorrai sempre tornare. Prendi in considerazione l’idea di una serie di faretti integrati nel soffitto o sulla parete.

Per rendere l’effetto visivamente più piacevole, potresti optare anche per complementi d’arredo con illuminazione integrata, come vasche da bagno o box doccia, che con i loro inserti luminosi diffondono la luce in modo morbido e uniforme. L’effetto finale sarà molto sofisticato e ti sembrerà di trovarti in una spa.

Infine non possono mancare lampade calde da make-up per abbellire la zona lavabo, ottime nel creare un’atmosfera rilassante senza zone d’ombra, perfette non solo per il trucco, ma anche per la beauty routine quotidiana.

abbellire-bagno-cieco-con-luce-giusta

2. Valorizza con il bianco

Un bagno cieco va impreziosito con una tavolozza cromatica chiara e luminosa. In questi casi il bianco torna sempre utile, ed è un’ottima scelta perché riflette, amplifica la luce e fa sembrare l’ambiente più ampio e arioso. Valorizza un bagno senza finestre grazie al bianco, utilizzando questa tonalità non solo sulle pareti ma anche per mobili e accessori decorativi.


Potrebbe interessarti: 10 idee per arredare un bagno cieco in modo intelligente

abbellire-bagno-cieco-con-il-bianco

3. Impreziosisci con inserti dorati

Hai deciso di optare per colori chiari o per una palette neutra nel tuo bagno cieco? Se non gradisci troppo l’effetto monocromatico, potresti impreziosire la scena attraverso inserti dorati, opachi o brillanti. Nel bagno che stiamo per proporti, è stata creata una striscia orizzontale a metà parete, che va ad impreziosire il muro con una trama a quadretti dorati scintillanti.

L’effetto si prolunga anche in verticale nella zona vasca, andando a creare un angolo relax elegante e glamour. Realizza un ripiano dove prendere con facilità i prodotti da bagno e valorizzalo con eleganti candele nei toni dell’oro e dell’argento.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

abbellire-bagno-cieco-con-inserti-dorati

4. Introduci superfici riflettenti

Il potere prezioso di alcuni materiali, come il metallo lucido e il vetro dello specchio, è quello di riflettere la luce replicando quasi l’effetto di quella naturale. Ecco perché è importantissimo abbellire un bagno cieco optando almeno per una di queste superfici riflettenti.

Per esempio potresti creare una galleria di specchi alla parete posizionandoli in orizzontale o in verticale, per metà muro o a tutta altezza. Disposti in vari punti – anche inaspettati – del bagno, gli specchi espandono visivamente lo spazio e aggiungono profondità.

Un’altra opzione potrebbe essere quella di utilizzare piastrelle lucide sulle pareti e sul pavimento. Quelle di colore chiaro, in particolare, riflettono la luce e aiutano a percepire più ampio anche il più piccolo bagno senza finestre.

abbellire-bagno-cieco-con-superfici-riflettenti

5. Aggiungi colore con le piante

Le piante non solo impreziosiscono un bagno cieco regalandogli colore, ma funzionano anche come elementi naturali per la purificazione dell’aria. Ovviamente non tutte le piante sono adatte in un bagno senza finestre, perché nella maggior parte dei casi hanno bisogno di aria e di luce per sopravvivere.

Tuttavia, ne esistono molte tipologie da appartamento che vivono benissimo con scarsa illuminazione ed elevata umidità: il bagno è il posto perfetto dove collocarle! Alcuni esempi? L’Aspidistra elatior o Aspidistra lurida, l’Aglaonema modestum e la Sansevieria trifasciata (nota anche come lingua della suocera) crescono perfettamente in un bagno cieco, aggiungono colore e interesse visivo.

abbellire-bagno-cieco-con-le-piante

6. Opta per porte doccia in vetro

Per il box doccia ti consigliamo di non ricorrere alle classiche tende, ma di optare per una porta scorrevole in vetro, in modo da lasciare lo spazio visivamente il più aperto possibile. In questo modo l’occhio ha la possibilità di guardare l’intera stanza senza interruzione visiva, percependola come più grande, ariosa e luminosa. E di conseguenza più bella e accogliente.

abbellire-bagno-cieco-con-porte-doccia-vetro

Come abbellire un bagno cieco: immagini e foto

Abbellire un bagno cieco significa fare in modo che diventi uno spazio ospitale, esteticamente bello anche in assenza di aria e di luce. Le idee sono molteplici, basta partire da un sapiente schema d’arredo. Le proposte che trovi nella nostra galleria fotografica possono darti l’ispirazione che stavi cercando.