Colori caldi per cucina: 3 proposte + 1

Paola Palmieri
  • Dott. in Scienze della Comunicazione

Se stai pensando di cambiar volto alla tua cucina ma sei indeciso su quali colori scegliere, noi siamo pronti a darti qualche suggerimento in più. Che ne dici di puntare su colori caldi per cucina? Leggi di più. 

colori-caldi-cucina-copertina

La casa è lo specchio dell’anima, è il luogo che ci fa sentire al sicuro e coccolati. Come creare allora l’ambiente giusto che rispecchi la nostra personalità e stato d’animo? Partendo dai colori giusti ovviamente: colori primari, secondari, complementari, caldi, freddi, e così via. Quali senti più tuoi? E quali quelli più adatti alla cucina di casa tua?

Dietro ciascun colore si cela un significato ben preciso. Se vuoi rendere piacevole, caldo e accogliente un ambiente dovrai attingere ad una palette di colori caldi: allegri e vivaci per natura ma anche delicati nelle nuance più chiare o pastello. Giallo, arancione e rosso in primis daranno una sferzata di vivacità ad ogni ambiente. Perfetti per la cucina, decisamente meno per la camera da letto: scopriamone di più insieme.

colori-caldi-cucina-1

Colori caldi per cucina: il calore del legno

Facciamo un passo indietro e partiamo da uno sguardo alla natura. Il legno, con tutte le sue sfumature, che in natura è sempre presente, rappresenta con la scelta ideale per la tua cucina con uno sguardo rivolto a tutta la gamma di tonalità più intime e calde. Quali? Non il marrone freddo ma il tortora e il beige ad esempio.

Se la cucina in legno poi rappresenta da sempre il tuo sogno di focolare domestico non ti resta che scegliere quella più adatta a te e circondarti di calore anche alle pareti con colori che sanno d’autunno. Analizziamo ora, uno alla volta, i colori caldi per eccellenza. Facciamo entrare copiosi dei raggi di sole in cucina: benvenuto giallo!

cucina-legno-vantaggi-svantaggi-7

1. Giallo: un po’ di brìo ai fornelli

Il giallo è un vortice di energia, colore della vitalità per eccellenza che richiama alla mente il calore del sole. Simbolo di gioia, allegria e costante attività è il colore della Terra: impariamo ad usarlo nelle stanze giuste e la cucina è una di queste! Ampio il ventaglio di colori cui attingere: da quelle chiare che si avvicinano al beige a quelle più accese prossime all’arancione. Fa la scelta giusta anche in base all’illuminazione della stanza.

Sapevi che conferisce luminosità all’ambiente specialmente se combinato con il colore bianco alle pareti? Regala un gradevole effetto ottico di spaziosità donando un aspetto fresco e pulito alla tua cucina. Motivo in più per sceglierlo è che rappresenta, secondo il Feng Shui, il colore giusto per aiutare la digestione e assieme al verde combatte la fame nervosa. Aggiungi qualche tocco di giallo qua e là per impreziosire l’ambiente: non solo alle pareti dunque ma osa con l’arredo o con complementi davvero unici.

colori-caldi-cucina-4

2. Arancione: sfumature ricercate

Come sfruttare al meglio la carica vitale di questo colore? Ma in cucina ovviamente e con gli abbinamenti giusti! Che ne dici di partire da una bella parete d’accento in questo colore? Darà risalto anche ad una più anonima cucina total white. Se, al contrario, ti piace osare di più preferisci questo colore, magari nella sua tinta più accesa, per i mobili della tua cucina e gioca con contrasti davvero interessanti: il grigio o il nero per un effetto discreto ed elegante.

Se infine ami lo stile minimal punta sui dettagli giusti: noi ti suggeriamo una cappa, un frigorifero o un lampadario tutto arancione. Scegli il pezzo giusto e fallo con stile!

colori-caldi-cucina-5

3. Rosso: eleganza in cucina

Veniamo infine al rosso: colore della forza e della passione. Anche in questo caso abbiamo a disposizione una palette piuttosto ampia: dalla vivacità di un rosso intenso fino a nuance che vanno a stemperarsi in toni bruni o violacei. Se sei innamorato di questo colore e non ne puoi fare a meno nemmeno in cucina ricorda che è un colore ideale per quest’ambiente ma occhio agli abbinamenti e ai pezzi d’arredo giusti. Potresti correre il rischio di stufartene in fretta!

Vediamo come agire: l’ideale in questo caso è puntare sull’eleganza di questo colore che in contrasto con il classico bianco o il nero crea atmosfere decisamente suggestive. Lasciati sorprendere dalla vivacità del rosso, perfetto per una cucina dal design moderno.

colori-caldi-cucina-rossa3

+1. Vinaccia: tocco discreto e romantico

Completiamo il nostro viaggio nei colori caldi con il tono vinaccia che richiama alla mente il grappolo d’uva o il mosto che inizia a fermentare. Colore ancorato anch’esso alla terra e ai suoi sapori, ideale per arredare la cucina con nuance che prendono le mosse dal rosso e si declinano in toni scuri vicini al magenta-viola.

Una tinta suadente e romantica al tempo stesso in grado di avvolgerti e portarti in una dimensione senza tempo. Perfetta per le pareti della tua cucina per conferire un tocco country ma adatto anche ad uno stile moderno. Prova l’abbinamento con il classico bianco per un tocco romantico in più!

colori-caldi-cucina-vinaccia

Colori caldi per cucina: foto e immagini

Se con la lettura del nostro articolo hai trovato finalmente la soluzione perfetta per la tua cucina, dai un ultimo sguardo in galleria. Abbiamo selezionato per te altre immagini e numerosi spunti tutti da copiare. Lasciati ispirare!