Ciliegie: delizia d’estate

Le ciliegie sono il frutto tipico della stagione estiva, compaiono sulle nostre tavole in primavera inoltrata e sono tra i frutti più golosi dell’anno. Rosse, carnose, lucide e succose sono talmente buone che una tira l’altra. Ricche di benefiche proprietà, il loro consumo può contribuire all’apporto di molti nutrienti, grazie soprattutto al loro ben noto potere anti-infiammatorio e anti-ossidante.

Ciliegie-delizia-estate

Frutto piccolo e gustosissimo, le ciliegie si raccolgono in primavera e durante i primi mesi caldi dell’estate crescendo ricche e rigogliose su alberi alti e di una bellezza unica e rara. I fiori meravigliosi che danno origine a questo frutto delicato e gustoso, con i loro colori pastello dipingono ed abbelliscono paesaggi naturali che si rivelano essere di estrema bellezza, tali da diventare un’attrazione stupenda da ammirare durante i mesi di piena fioritura.

L’albero del ciliegio si presenta alto e maestoso, originario delle lontane terre d’Asia, in primavera produce una ricca quantità di fiori bianchi o rosa, che adornano e pennellano con colori tenui, parchi e verdi distese in cui i ciliegi vengono coltivati.


Leggi anche: Come conservare le ciliegie: consigli e trucchetti

Molto diffuso anche in Italia, il ciliegio è un albero molto resistente anche alle basse temperature. Il periodo di massima maturazione si colloca tra maggio e giugno, e i frutti raccolti vedono il loro uso destinato in particolare alla produzione di dolci, conserve, bevande e liquori.

Ciliegie-delizia-estate

Ciliegie: le varietà italiane

La natura, nel sua immensa varietà, offre soprattutto durante i soleggiati mesi estivi delizie dolci e gustose tra cui, appunto le ciliegie. Come per altri frutti ne esistono diverse varietà, il ciliegio dolce, arbusto noto ai più, è famoso per la produzione di frutti dolci e succosi e che in botanica è meglio conosciuto con il nome di Prunus avium. Oltre alla produzione più nota, esiste un’alta varietà di ciliegio che produce frutti diversi, conosciuti come ciliegie duracine o tenerine.

La bella e soleggiata Italia, offre una grande varietà di ciliegie, tra le più famose citiamo la Ciliegia ferrovia, una varietà abbastanza diffusa, di grandi dimensioni e di colore scuro, al morso la polpa si presenta soda e dolce così come per il Durone di Vignola, frutto anch’esso di dimensioni notevoli e caratterizzato dal colore scuro e la polpa dolcissima e carnosa.

Famose sono anche la Ciliegia di Marostica, che come molti altri frutti è conosciuta per essere una cultivar a indicazione geografica tipica, facilmente riconoscibile per il suo colore rosso vivo e la polpa soda e compatta oltre alla ben nota Mora di Vignola, una ciliegia autoctona e antica tipica della zona di Vignola e che si presenta al raccolto soda e tonda, dal tipico colore scuro e molto dolce al palato.


Potrebbe interessarti: Insalata di rape rosse crude

Ciliegie-delizia-estate

Ciliegie: valori nutrizionali e benefici

Le ciliegie sono frutti dolcissimi e ben noti per il loro apporto calorico, 100 grammi di ciliegie contengono circa 62 calorie e il loro uso deve essere moderato soprattutto per chi soffre di diabete di tipo 1 o 2.

Le ciliegie contengono molti nutrienti, sono un alimento sano e benefico e consumarle durante il periodo di massima maturazione consente di assaporare una bontà assoluta dagli effetti benefici importanti per il nostro organismo.

Le ciliegie contengono un discreto livello di magnesio, potassio e vitamina C oltre alla presenza di carotenoidi e antocianine dalla spiccata funzione antiossidante. Le ciliegie contengono anche un buon livello di luteina, sostanza della famiglia dei carotenoidi, dalle spiccate proprietà antiossidanti che svolge il suo contributo maggiore, soprattutto nella protezione degli occhi e della retina.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Grazie all’alto contenuto di polifenoli e molecole antiossidanti contenute nella polpa delle ciliegie, il consumo costante è un valido supporto nella lotta contro i radicali liberi, utile nel mantenimento dell’equilibrio ossidativo cellulare abbinato alle ben note proprietà antinfiammatorie, grazie alla presenza di un’enzima che si attiva in casi evidenti di infiammazione, esercitando un’azione similare a quella di molti farmaci antinfiammatori.

Tra i benefici più amati dalle donne, senza dubbio quelli a carico del sistema cardiovascolare e periferico. Oltre mantenere nella norma i livelli di colesterolo nel sangue, le ciliegie sono ricche di fibre che oltre a donare un forte senso di sazietà, supportano anche il transito intestinale.

Ciliegie-delizia-estate

Ciliegie: segreti di bellezza

Le ciliegie sono frutti dolci e profumati, golosi da mordere sono una delizia estiva alla quale è davvero difficile resistere. La sua polpa, ricca di principi attivi benefici non solo per l’organismo, curandolo dall’interno, è ricca di segreti utili a mantenere morbida e levigata la pelle, in particolare quella del viso.

La polpa di ciliegia, è infatti, un vero e proprio toccasana per la pelle del viso e nel trattamento delle aree più delicate come labbra e contorno occhi. Grazie alla presenza di carotenoidi e moltissimi sali minerali, gli estratti di ciliegia sono perfetti per proteggere la pelle dai raggi solari e idratarla dopo l’esposizione.

Le creme a base di polpa di ciliegia, l’olio o gli estratti naturali sono degli ottimi rivitalizzanti in caso di irritazioni o se si desidera una pelle vellutata come seta tutti i giorni. Il nocciolo, dalle potenti proprietà nutritive, se ridotto in polvere come accade per il nocciolo di albicocca, è un ottimo scrub naturale per preparare la pelle al sole o per idratarla con sieri o creme  a base di polpa di ciliegia.

Ciliegie-delizia-estate

Ciliegie: delizia d’estate foto e immagini

Raffaella Gambardella
  • Laureata in Lingue Straniere per la Comunicazione Internazionale
  • Docente di Lingua Spagnola
  • Autore specializzato in Ricette, Cucina, Fotografia
Suggerisci una modifica