Cappa da cucina senza canna fumaria: soluzioni per il ricircolo dell’aria purificata

Fiorella Petrocelli
  • Laurea in Sociologia e Master in euro-progettazione
  • Abilitazione: Consulente finanziario ed Immobiliare
  • Autore specializzato in Design, Lifestyle, Arredamento

Quali caratteristiche hanno le cappe da cucina senza canna fumaria? Come funzionano? Come sono fatte? Scopriamo l’efficienza di questi elettrodomestici in grado di far circolare l’aria purificata dopo qualunque tipo di cottura in cucina.

cappa-da-cucina-senza-canna- fumaria-12

Una cappa ha la funzione di disperdere gli odori indesiderati ed i vapori che si diffondono in casa quando si prepara il cibo con il piano cottura, in quest’articolo verificheremo le caratteristiche delle cappe definendo quali sono i parametri che le rendono efficienti.

Le cappe aspirano le molecole sgradite per farle confluire verso la canna fumaria, questo nella prima e più immediata definizione di cappa, quella tradizionale. In tutte quelle cucine dove non è possibile espellere i fumi ed i vapori verso il condotto che arriva fin sul tetto della casa per essere rilasciati all’aperto, vengono in aiuto cappe filtranti con filtri ai carboni attivi, elettrodomestici validi quanto i modelli tradizionali. Verifichiamo insieme la funzionalità delle soluzioni che oltre alle tecnologie hanno uno sguardo attento ai design, senza lasciare nulla al caso.


Leggi anche: Cappe lampadario: cosa sono, come scegliere, opinioni

cappa-da-cucina-senza-canna- fumaria-14

Cappa: sanifica l’aria in cucina

La cappa  è un elettrodomestico indispensabile in cucina, potremmo fare a meno della lavastoviglie al limite, ma di una buona aspirazione assolutamente no. Nel caso di una cucina a vista in un open space della zona living sarà bene sceglierla prima ancora di tutto il resto.

Una buona cappa rende la cucina un’ambiente salubre, dove la piacevolezza delle attività non incappa negli sgradevoli odori emanati dalle cotture dei cibi, né negli effetti collaterali dei vapori spesso grassi che si appoggiano sulle superfici adiacenti.

cappa-da-cucina-senza-canna- fumaria-8

Cappa da cucina: cosa deve fare per essere efficiente

Siamo dunque già in grado di definire cosa dobbiamo chiedere ad una buona cappa, oltre all’acclarata eliminazione degli odori. Le tecnologie a supporto di queste soluzioni provvedono a sanificare l’aria e a trattenere le particelle di grasso che si sprigionano in cottura.

Dunque una buona cappa deve carpire in primis gli odori che altrimenti impregnerebbero i tessuti, molti dei quali potrebbero non essere lavabili con eccessiva frequenza, oltre che disperdersi negli ambienti prossimi alla cucina. La seconda richiesta, ma non per importanza, è di aspirare le micro particelle di grasso prodotte dalle cotture a fiamma elevata e con l’uso di condimenti oleosi.


Potrebbe interessarti: Fumaria officinale – Fumaria officinalis

cappa-da-cucina-senza-canna- fumaria-2

Cappa da cucina: normativa

L’aspetto della salubrità dell’aria in cucina è molto rilevante, le particelle sprigionate in cottura possono avere effetti inquinanti e in determinati frangenti anche nocivi. La normativa per queste ragioni rende obbligatoria l’installazione di una cappa in ogni abitazione (ed esercizio commerciale) in presenza di piani cottura.

La legge richiede una cappa che sia in grado di far confluire all’esterno fumi e vapori, attraverso un condotto detto canna fumaria o, in alternativa, un elettrodomestico con capacità aspirante che crei il ricircolo dell’aria purificata. Questo secondo caso è previsto laddove non sia possibile installare una cappa tradizionale, in sostanza per questioni legate alla struttura dell’edificio che non lo rende possibile.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

cappa-da-cucina-senza-canna- fumaria-17

Cappe da cucina senza canna fumaria: tipologia filtrante

Le cappe hanno tutte lo scopo di aspirare l’aria che si crea in cucina durante la cottura, ma mentre quelle tradizionali portano via quella insalubre, attirando aromi e condense per spingerle fuori, le cappe filtranti provvedono a purificarla. Le cappe senza canna fumaria, con l’ausilio di filtri e reticoli trattengono odori e grasso e poi rilasciano l’aria purificata nell’ambiente.

Una cappa per cucina senza canna fumaria vede rispetto alla tradizionale, l’aggiunta di un sistema di filtraggio a carboni a supporto degli altri filtri. L’estetica non ne risente, esistono infatti tutte le soluzioni anche per questa tipologia di aspirazione, modelli a incasso e a vista, versioni a parete o adatte all’isola ed alla penisola in cucina.

cappa-da-cucina-senza-canna- fumaria-13

Cappa da cucina senza canna fumaria: com’è fatta e come funziona

La struttura esterna prende il nome di scocca, è in metallo o in altri materiali e riveste tutta la parte meccanica dell’elettrodomestico. I filtri di una cappa senza canna fumaria sono sistemati all’interno della scocca e sono di due tipi, agiscono contestualmente entrambi con finalità di depurazione specifiche.

I filtri a carboni attivi agiscono sugli odori, sono usa e getta, non si possono igienizzare e riutilizzare. Le retine anti grasso sono dei pannelli amovibili, che assorbono specificamente le sostanze oleose che si disperdono in cottura.

Quelli in metallo a nido d’ape sono lavabili e quindi hanno un’uso duraturo. Infine il gruppo di aspirazione, aspira ed espelle l’aria purificata nel passaggio attraverso il sistema di doppio filtraggio. La resa di una cappa senza canna fumaria deve la sua performance alla sistematica sostituzione dei filtri a carboni attivi ed al lavaggio di quelli anti-grasso.

cappa-da-cucina-senza-canna- fumaria-6

Cappa da cucina senza canna fumaria: come sceglierla

La cappa in cucina sarà un valido alleato a condizione che venga scelta bene, che sia in grado di raggiungere un’efficiente pulizia dell’aria in base alle caratteristiche della cucina e delle vostre abitudini alimentari. Prima di sceglierla verificate:

  • le dimensioni del piano cottura;
  • la tipologia di cucina in cui installarla (lineare, angolare, con modulo penisola o isola);
  • utilizzo, quanti pasti si preparano in casa, per quante persone e che tipo di cotture sono preferite.

Dal punto di vista funzionale valutate la capacità della cappa filtrante, le sue caratteristiche tecniche, la potenza di aspirazione e la velocità e prestate anche attenzione alla rumorosità che genera quando è in funzione. Le misure delle cappe da cucina sono standard, da un minimo di 60 fino a 120 cm. La profondità varia da 35 ad un massimo di 55 cm.

cappa-da-cucina-senza-canna- fumaria-5

Cappa da cucina senza canna fumaria: massima efficienza

La cappa deve essere uguale o più larga del piano cottura. Per quanto attiene alla velocità di aspirazione dell’aria considerate che i prodotti di ottima qualità prevedono diversi livelli di velocità, in funzione della quantità di fumi da aspirare. Si tenga conto che una buona efficienza la si raggiunge con una cappa da cucina che aspira almeno 400 mc/h e che sia in grado di generare un ricambio di aria pari ad almeno sei volte il volume della stanza.

Verificate la potenza di filtraggio indicata nell’etichetta energetica, che riporta la classe di efficienza. Orientatevi sempre su valori vicini alla classe A, che definisce il top. Le cappe senza canna fumaria con classe di efficienza di filtraggio A possono arrivare a filtrare fino al 90% delle impurità presenti nell’aria.

cappa-da-cucina-senza-canna- fumaria-3

Cappa da cucina senza canna fumaria: modelli di design

Le ultime tendenze 2020 vedono la produzione di cappe come lampade a sospensione, complementi d’arredo capaci di attirare l’attenzione e di mantenerla a lungo. Le soluzioni più originali le ritroviamo sulle cucine con isola e con penisola, dove l’elevata tecnologia e capacità filtrante ha superato la regola che le voleva almeno il doppio del piano di cottura.

Tante le soluzioni per qualunque tipologia di cucina, dalla lineare alla cucina a C, con piano cottura nell’angolo, con altrettante proposte per tipologia di stile. Acciaio e finiture effetto metallo per le forme contemporanee e minimal, bianche per uno stile classico, shabby, country e provenzale.

cappa-da-cucina-senza-canna- fumaria-16

Cappe da cucina senza canna fumaria: foto e immagini

Le cappe da cucina senza canna fumaria sono funzionali ed efficienti tanto quanto le cappe tradizionali, hanno in più dei design molto interessanti ed in grado di soddisfare tutti i gusti. Dimensioni, forme e stili di cappe per una scelta informata.