Barbecue elettrico, ecco come scegliere il modello migliore


Il barbecue elettrico è lo strumento ideale per trascorrere un’estate all’aria aperta tra cene e momenti di aggregazione con i propri amici. Ecco come scegliere il prodotto migliore.

barbecue-elettrico


Il barbecue elettrico è ideale per coloro non hanno troppo spazio da sfruttare all’aperto per questo accessorio. Non tutti, infatti riescono ad avere abbastanza spazio sufficiente. Inoltre, non sono nemmeno bravi a gestire la fiamma che si fa con legna o la carbonella.

L’elettricità, in genere, è la risposta ideale. Infatti, non c’è bisogno di rinunciare alle grigliate quanto piuttosto, vi è la soluzione del barbecue elettrico. Questa tipologia di barbecue rappresenta il compromesso ideale per chi vuole grigliare senza troppa fatica. Si può posizionare nella propria casa o sul balcone.

Questo accessorio è in grado di diventare il perno di una cena o di un pranzo con le persone della propria vita. In più, grazie al barbecue elettrico si ha la possibilità di rinunciare a una serie di aspetti negativi del classico barbecue come ad esempio il fumo, la sporcizia o i tempi di attesa per il cibo.


Leggi anche: Barbecue a legna, come scegliere quello migliore in commercio

barbecue-elettrico


I vantaggi nella scelta di un barbecue elettrico

La scelta del barbecue elettrico comporta una serie di vantaggi positivi rispetto ad altre tipologie di griglie. Innanzitutto, ha delle dimensioni più ridotte.

La superficie di cottura di solito è molto più ristretta e questo rende il barbecue più facile da gestire, oltre che a dare la possibilità di trasportarlo comunque. Rispetto ad altri barbecue ha un ingombro minore.

In più, rispetto ad esempio a quello a gas, non comporta il pensiero costante di dover collegare la bombola per cercare il funzionamento. In più c’è da dire che è molto più facile da usare. A differenza di quello a legna, a carbonella oppure a gas, basta semplicemente utilizzare la presa elettrica, premere il “pulsante on” ed è tutto pronto per la grigliata.

Chi non ha dimestichezza con la cottura, non deve perciò rinunciare al gusto. Inoltre, non emette fumo a differenza di modelli di barbecue a gas oppure a legna. È ideale per coloro che hanno dei vicini un po’ esigenti.

barbecue-elettrico

Come valutare un barbecue elettrico

Un barbecue elettrico si deve valutare per una serie di caratteristiche. In particolare per:

  • Dimensioni
  • Peso
  • Struttura
  • Accessori e funzioni

barbecue-elettrico


Potrebbe interessarti: Come accendere carboni carbonella in modo semplice veloce senza fare fumo

Dimensioni del barbecue elettrico

Le dimensioni di un barbecue sono molto importanti. Bisogna vedere quelle generali di tutta la struttura e quelle del piano cottura. Quando si ha una famiglia molto numerosi, o si ha l’abitudine ad invitare molte persone a casa, allora bisogna optare per un piano di cottura molto grande. Di solito non è mai inferiore a 25 cm.

Il piano è proporzionato con la lunghezza. Un piano di circa 50 cm, avranno larghezza di circa 30 cm. Con questa grandezza si possono cuocere più cibi contemporaneamente. È fondamentale perciò valutare il piano sotto questo aspetto.

barbecue-elettrico

Peso

Per quanto concerne il peso del barbecue elettrico, bisogna valutare la sua grandezza ma anche il materiale con cui è stato realizzato. Bisogna scegliere un modello comodo da trasportare nonché leggero, specie se si può usare sia all’interno che all’esterno.

È fondamentale però che sia stabile e quindi il peso non deve mai essere inferiore a 1 kg. I modelli più grandi e stabili arrivano a pesare anche oltre 10 kg. Va sempre posizionato su un piano di appoggio, qualora non ne abbia uno già suo disponibile.

È importante anche i materiali con cui sono realizzati. Nella maggior parte dei casi un barbecue elettrico deve essere realizzato in acciaio inox, così come le sue griglie. Le pietre disponibili per la cottura devono essere o in pietra ollare o pietra lavica. Va comunque valutata la praticità. Se è stabile e di ottimo materiale, bisogna fare in modo che i prezzi siano rimovibili e possono essere facilmente lavati a parte.

barbecue-elettrico

La struttura del barbecue elettrico

Elementi fondamentali nella scelta di un barbecue elettrico sono la sua forma e la sua struttura. Vi sono sia modelli ovali che quelli rettangolari. Entrambi offrono ottimi vantaggi, ma la scelta più che soggettiva, dipende anche dalla forma del tavolo e dello spazio disponibile. La cosa importante è che abbiano magari due piani differenti per gestire la cottura tra diretta e indiretta.

Alcuni modelli hanno anche a disposizione la pietra lavica di supporto come tipo di cottura differente. È bene sottolineare che nelle strutture principali vi sono quelle con o senza rotelle, alcune che hanno un’altezza regolabile e sono ideali per coloro che vogliono spostare spesso la griglia.

miglior-barbecue-elettrico

Accessori e funzioni

Per utilizzare al meglio un barbecue elettrico, la cosa migliore è acquistare tutti gli accessori del caso. Innanzitutto, bisogna avere delle pinze per la cottura dei cibi e per girarli a seconda delle necessità. Vi è bisogno poi di varie tipologie di griglia.

È fondamentale avere anche dei manici a disposizione, in modo che il barbecue sia facile da portare in giro. Tra gli accessori che non possono mancare, vi sono la vaschetta raccogli grassi, quelle per l’acqua nonché contenitori in metallo che facilitano la cottura soprattutto indiretta.

Tra gli altri elementi importanti vi è il paravento, i piani di appoggio e vari utensili oltre la copertura impermeabile per esterno.

Un altro fattore importante nella scelta di un barbecue sono le sue funzioni. I modelli migliori hanno a disposizione il controllo per la cottura con diverse modalità. In alcuni casi, si può intervenire sulla temperatura.

Ecco perché è bene optare per dei modelli che hanno spie luminose o il termostato regolabile su diversi livelli. È fondamentale anche che vi siano tra le funzioni in un sistema di sicurezza che blocchi eventuali rischi. In alcuni casi, il barbecue elettrico mette a disposizione dell’utente la cottura comoda e veloce.

miglior-barbecue-elettrico

Prezzo

Il prezzo del barbecue elettrico cambia in base alle funzioni, la struttura, la grandezza e i materiali con cui è realizzato il prodotto. In genere, parliamo di un costo che oscilla tra i 100 euro per i modelli più piccoli ed elementari fino anche ai 2 mila euro per quelli più complessi e ricchi di funzioni. È importante affidarsi a quelli che sono i marchi in modo da garantire sicurezza e qualità del prodotto.

barbecue-elettrico

Barbecue elettrico immagini

I migliori modelli di barbecue elettrico tra cui scegliere per delle grigliate da fare sia in casa che all’esterno.

Valeria Cozzolino

Commenti: Vedi tutto