Barbecue a legna, come scegliere quello migliore in commercio

Nicola Spisso
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni

Come scegliere il barbecue a legna ideale? Quali caratteristiche considerare? Quali accessori sono adatti alle tue esigenze?  Il barbecue a legna è un accessorio che non può mancare in casa nel periodo estivo. Vediamo quali sono le caratteristiche da considerare nella scelta di questo prodotto.

barbecue-legna

Il barbecue a legna è sinonimo di estate. Infatti, è in grado di garantire un sapore molto forte e naturale a pesce e carne. Garantisce una tipologia di cucina che prevede di mettere in campo tanti accessori opzionali. Vi sono differenti tipologie di barbecue in commercio: quelli a legna, sono preziosi perché riescono a conferire ai cibi non solo una cottura regolare, ma anche un prodotto più genuino e salutare.

Del resto il barbecue è un accessorio che serve per cucinare soprattutto all’aperto. Il barbecue a legna, permette di cuocere lentamente i cibi e talvolta, funziona anche con la doppia scelta tra carbone e legno. E’ un elemento di aggregazione, tra l’altro molto apprezzato perché prevede una cottura molto saporita.

Dal barbecue a legna, poi, nel corso degli anni sono nate diverse tipologie di modelli alimentati con i combustibili più disparati. In alcuni casi può anche utilizzare un barbecue a struttura fissa o mobile all’interno della propria casa.

barbecue-legna

I diversi tipi di barbecue in commercio

Oltre ai barbecue a legna in commercio esistono anche in altre tipologie. Ad esempio, quelli alimentati a gas oppure elettrici. Uno dei tipi di barbecue più famosi sono quelli a carbone. Sono immediati e molto pratici, un compromesso per chi non vuole rinunciare alla tradizione.

Invece, il modello a gas è molto più semplice da utilizzare e può essere sia mobile che fisso, oltre che a dare la possibilità di cucinare all’interno della casa. Invece, il barbecue a legna, è realizzato in muratura. È chiaramente una struttura fissa e che garantisce una cottura particolare e molto salutare. L’idea di scegliere un modello di barbecue rispetto ad un’altro, dipende dall’utilizzo che si vuole fare.

barbecue-legna

La struttura di un barbecue a legna

Il barbecue a legna sono realizzati in acciaio inox con la possibilità di grigliare carne, verdure e pesce nelle parti però in pietra. Infatti, questo tipo di barbecue non può essere utilizzato all’interno di una casa perché fiammate improvvise e scintille potrebbero diventare molto pericolose.

Sono molto grandi, abbastanza comodi ed è possibile, che un barbecue di questo genere sia suddiviso per più scompartimenti e ripiani. Questa organizzazione permette di rendere la cottura dei cibi decisamente più semplice. Tra le diversi tipologie di barbecue esistono quelle con il braciere orizzontale, ovvero con una griglia fissa oppure quelli col braciere verticale con due sostegni laterali fatti di solito, con una struttura in acciaio.

Nella maggior parte dei casi il barbecue a legna ha anche delle piastre di pietra, quella lavica ad esempio, oppure quella ollare. Sono un’alternativa alla cottura sulla griglia e in genere, permettono di cuocere i cibi in maniera più uniforme, ancora rispetto al legno.

modello-barbecue

Gli accessori principali di un barbecue a legna

Il barbecue può essere utilizzato grazie anche di alcuni accessori. Innanzitutto, nella maggior parte dei modelli sono inclusi delle placche, ovvero delle griglie e delle leccarde in acciaio inox. L’obiettivo di questo oggetto è quello di raccogliere i grassi di scarto e anche il sugo del prodotto cotto.

Inoltre, è necessario abbinare al proprio barbecue due raccogli cenere. Tra gli altri accessori da utilizzare, vi sono i paraventi. In genere, parliamo di pareti resistenti e ignifughe che si mettono vicino alla fiamma per evitare che il vento possa indebolirla. Altri optional, anche la cappa che spesso si realizza sui barbecue in muratura.

c31be94b0e805138ee0091dea7d1e34b

Altre caratteristiche di questo modello di barbecue

È importante che il barbecue a legna rispetti una serie di norme di sicurezza. In primis, si deve fare molta attenzione altrimenti potrebbe azionare anche sostanze potenzialmente tossiche.

Innanzitutto non bisogna utilizzare del liquido infiammabile per accendere la fiamma. È necessario procedere in maniera naturale o con l’aiuto di “accendibarbecue” in commercio. Bisogna poi non posizionarsi mai troppo vicini a fogliame o sterpaglie.

modello-barbecue

Criteri e costi: la scelta di un barbecue a legna

La scelta di un dispositivo che funziona a legna dipende dall’utilizzo che si vuole fare. Innanzitutto, è bene sempre optare per quelli che includono lastre di pietra che permetteranno di variare nella cottura. Bisogna puoi scegliere tra quelli a braciere verticale od orizzontale, ma è sempre bene optare per un barbecue che abbia più scompartimenti per rendere più facile l’organizzazione la cottura dei cibi.

Tra gli altri elementi, è opportuno valutare la grandezza. Questo non solo per lo spazio che si ha a disposizione, ma anche per valutare in virtù della numerosità della propria famiglia. Se si ha l’abitudine di invitare sempre molte persone a casa, è meglio optare per una griglia più grande. Chi ha la possibilità, non può rinunciare all’idea di un barbecue in muratura che ha una struttura fissa decisamente vantaggiosa. I barbecue a legna hanno dei prezzi che variano dai 100 fino anche ai 2000 euro per i modelli che garantiscono una migliore qualità.

barbecue-legna

La top 5 dei migliori barbecue a legna

Tra i modelli più venduti e apprezzati nella categoria dei barbecue a legna vi è quello Cruccolini festa barbecue che funziona, sia a legna che a carbone. È realizzato in metallo nero, con un cassetto per raccogliere la cenere ed una griglia per i grassi. Ha varie cotture regolabili ed è molto facile da montare, oltre a essere di alta qualità. Il prezzo si aggira intorno ai 150 euro.

Inoltre, vi è Ultranatura Smoker Grill Denver, 2 scomparti fuoco. Si tratta di un barbecue a legna che addirittura, ha un termometro sul coperchio per il controllo della cottura. Ha scomparti sia per il calore diretto, che quello per il calore indiretto. È un prodotto di alta qualità, è molto facile da montare ed ha un costo che si aggira intorno ai 180 euro.

C’è anche Sochef G641415 Barbecue Gringo. Il barbecue ha un sistema di cottura ideale per una grigliata, un vassoio regolabile ed un indicatore di temperatura. Non è eccessivamente grande ed ha un costo che si aggira sui 170 euro circa.

BARRELQ BQ-S – Barbecue Multifunzione è un barbecue a legna, ma anche a carbone che ha una forma originale, come quella di una botte. Occupa poco spazio ed è facile trasportare. Costa poco più di 110 euro.

Infine vi è Klarstein barbecue. Si tratta di un barbecue a legna spostabile che ha una griglia abbastanza grande. Funziona in maniera pratica, per cucinare non solo carne, ma anche ad esempio delle pizze.

barbecue-legna

Galleria foto: i migliori barbecue a legna

Ecco alcuni tra i migliori barbecue a legna in commercio: forme, struttura e grandezze differenti.