7 metodi per liberare il lavandino otturato


Un lavandino otturato può rappresentare un ostacolo per le faccende quotidiane della vostra casa. Come rimuovere l’ostruzione? Quali metodi utilizzare per ripristinare il corretto funzionamento? Ecco alcuni suggerimenti che vi aiuteranno ad aggiustare lo scarico del lavandino.

Come liberare il lavandino otturato


Sarà capitato anche a voi che dopo una bella cena, magari in famiglia o con amici, quando avete cominciato a riordinare e a lavare i piatti sporchi, vi siete accorti che lo scarico del vostro lavandino faceva i capricci?

L’uso frequente di detersivo, i residui di cibo e di sporco, con il passare del tempo possono ostruire il lavandino della cucina. Non fatevi assalire dal panico. Nella maggior parte dei casi si può risolvere il problema con rimedi abbastanza semplici, senza dover per forza chiamare l’idraulico.

Ecco cosa fare per liberare lo scarico otturato del lavandino. Se effettuato correttamente riuscirete a liberare tutti gli scarichi della vostra casa, dal wc, alla vasca, al lavandino del bagno e quello della cucina.


Leggi anche: Lavandino intasato

Lavandino, Acqua


1. Acqua bollente

Questo sistema è il primo metodo da adoperare, perchè è anche il più semplice. Se l’ostruzione del lavandino è dovuta a grasso e residui di sporco, l’acqua bollente farà defluire gli eventuali ostacoli e libererà il passaggio.

L’operazione da fare è molto semplice. Fate bollire dell’acqua e poi versatela direttamente nello scarico. Se necessario, potete ripetere l’operazione 2 o tre volte. Se al termine di questo processo l’ostruzione è ancora presente, è il caso di utilizzare un altro metodo, a scelta tra quelli che vedremo di seguito. Un consiglio utile, non usare l’acqua bollente, se gli scarichi sono in pvc, perchè il calore potrebbe danneggiarli e quindi peggiorare il problema.

lavandino-otturato-cosa-fare-4

2. Sale e acqua bollente

Se l’acqua bollente da sola non funziona, potete utilizzare sale e acqua bollente insieme. Ecco come procedere. Assicuratevi che nel vostro lavandino non ci sia acqua stagnante. A questo punto versate una tazza di sale da cucina direttamente nello scarico. Lasciate agire per un pò e poi versatevi l’acqua bollente. Lasciate agire ancora per una mezzora. Alla fine dell’operazione risciacquate con acqua corrente dal rubinetto.

lavandino-otturato-cosa-fare-5


Potrebbe interessarti: Come pulire lo scarico wc facilmente: 5 metodi infallibili

3. Bicarbonato e aceto

Un altro metodo del tutto naturale che potete utilizzare per sturare il vostro lavandino intasato e impiegare bicarbonato di sodio e aceto. Ecco come bisogna procedere. Assicuratevi che nel lavandino non ci sia acqua stagnante, nel caso rimuoverla completamente. A questo punto versare all’interno dello scarico una tazza di bicarbonato e subito dopo anche una tazza di aceto.

A questo punto, noterete che si formerà una sorta di schiuma che frigge. Lasciate agire per una mezz’ora circa e quando avrà smesso di friggere, inserite il tappo del lavandino e lasciate agire ancora un pò di tempo. Trascorsi un 15 minuti circa, togliete il tappo e fate scorrere acqua calda. Se notate che l’acqua defluisce lentamente, potete ripetere l’operazione. In caso contrario, occorre utilizzare un altro metodo per rimuovere l’ostruzione.

lavandino-otturato-cosa-fare-6

4. Bicarbonato e sale

Questo abbinamento di sale e bicarbonato può essere molto efficace per rimuovere l’ostruzione dal lavandino intasato. Versare una tazza di sale da cucina, direttamente nello scarico, poi aggiungere la stessa quantità di bicarbonato. Lasciare agire per qualche ora. Trascorso il tempo, fate scorrere acqua calda. Se l’acqua non defluisce bene, e quindi l’ostruzione non si è del tutto liberata, potete ripetere il procedimento.

lavandino-otturato-cosa-fare-7

5. Sturalavandino

Se con questi rimedi del tutto naturali, non siete riusciti a risolvere il problema e, nel vostro lavandino è presente acqua stagnante, potete allora provare ad utilizzare lo sturalavandino. Si tratta di un attrezzo specifico, indicato per liberare i lavandini dalle ostruzioni. Una ventosa a forma di coppa è posta in cima ad un manico che può essere di diversi materiali, di legno, di ferro.

Ecco come procedere per liberare il lavandino pieno di acqua stagnante. Posizionate la ventosa sullo scarico, esercitando una pressione. Tenete premuto per alcuni secondi e poi tirate velocemente verso l’alto, in modo da creare un vuoto. A questo punto il vostro lavandino si libererà dell’ingorgo. Se così non fosse ripetete l’operazione. Al termine, fate scorrere acqua calda per ripulire il tutto.

lavandino-otturato-cosa-fare

6. Pulire il tubo di scarico

Generalmente, sotto allo scarico del lavandino, viene posta una forma a P. Il cosiddetto sifone che ha appunto la funzione di bloccare eventuali residui di cibo o sporco, per evitare che l’intasamento si formi in punti difficili poi da raggiungere.

Prendete una bacinella e posizionatela sotto al tubo di scarico. A questo punto svitate il sifone e liberate il tubo dall’ostruzione. Dopo aver ripulito per bene il tubo e le altre parti smontate, rimontate il tutto. Dopo aver sistemato lo scarico in tutte le sue parti, procedete con il risciacquo, facendo scorrere acqua calda.

Come liberare il lavandino otturato

7. Serpente dell’idraulico

Si tratta di un rimedio potremmo dire di tipo professionale. Il serpente dell’idraulico è un utensile utilizzato dall’idraulico per liberare gli scarichi bloccati. E’ costituito da un lungo filo. In cima è collocata una manovella. Una volta inserito il filo nello scarico del lavandino, con la manovella girate in senso orario.

In questo modo, il materiale che ostruisce il passaggio dell’acqua, viene mosso e permette quindi di liberare il lavandino bloccato. Un consiglio utile è di evitare di utilizzare serpenti troppo lunghi, perchè potrebbero rovinare il vostro lavandino. Per ripulirlo, potete utilizzare uno dei metodi precedenti o semplicemente far scorrere acqua calda.

lavandino-otturato-cosa-fare-9

Come liberare un lavandino otturato: foto e immagini

7 efficaci metodi per liberare lavandini, lavelli  e scarichi. Sfoglia la galleria e scopri cosa fare.

Marcella Piegari
  • Scrittore e Blogger

Commenti: Vedi tutto

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.